Generazione X, Y e Z: come ci sposavamo prima, come ci sposiamo oggi e come ci sposeremo domani

Abbiamo ampiamente trattato il tema Generazione Y, di cui ormai conosciamo ogni caratteristica, mentre poche volte ci siamo fermati a riflettere su come erano le generazioni precedenti e su come saranno quelle future, soprattutto per quanto riguarda il matrimonio, nostra grande passione. Quello che abbiamo scoperto è che tempi e generazioni si incontrano in un grande evento d’amore, che viene celebrato in modi diversi ma con la stessa emozione, come ci raccontano gli scatti di Nabis Wedding Photographer, un’istituzione nel mondo della fotografia di matrimonio.

Nabis Studio FotograficoScopri di più su “Nabis Studio Fotografico”
Nabis Studio Fotografico

La Generazione X comprende i nati tra il 1966 e il 1980, tra il baby boom (i cui figli sono proprio i Millennial) e la Generazione Y. Quest’ultima, dei nati tra il 1980 e il 1995, è composta dagli adulti di oggi che si stanno per sposare o che hanno appena fatto il grande passo. Dopo di loro toccherà alla cosiddetta Generazione Z, cioè ai nati tra dalla seconda metà degli anni ’90 fino ad oggi, ora impegnati sui banchi di scuola e ancora lontani dal ‘Sì, lo voglio’. Come ci sposavamo prima? Come ci sposiamo oggi? E come ci sposeremo domani? Sono queste le 3 domande a cui rispondiamo, tracciando il profilo dei matrimoni di Generazione X, Y e Z. 

Ernesto Naranjo
Foto: Ernesto Naranjo

Generazione X

Gli anni ’60 sono stati teatro di grandi contestazioni, dove anche le regole del matrimonio tradizionale iniziavano a cedere il passo alla modernità e al desiderio di cambiamento di questa nuova generazione. Tuttavia le tradizioni erano ancora molto forti e nelle nozze di Generazione X il galateo era molto più rigido di oggi. L’abito (frac o smoking per lui) con cravatta era praticamente l’unica opzione per lo sposo e anche le donne non potevano certo scegliere un look da sposa rock. Ciononostante la pomposità dei matrimoni del passato lasciava il passo allo stile minimalista, tipico dei figli dei fiori e degli anni ’70, ma ancora lontano dal minimal-chic dei nostri tempi moderni.

Lorena San José
Foto: Lorena San José

La location non aveva un ruolo centrale come nei matrimoni di oggi e anche le decorazioni erano appena accennate: mentre oggi vengono studiate nei minimi dettagli, spesso aggiungendo decorazioni DYI per differenziasi e rendere ogni matrimonio unico, la Generazione X preferiva allestire un banchetto di nozze semplicissimo, dove il massimo della personalizzazione si esauriva nella scelta della biancheria da tavola. Niente a che vedere insomma con i matrimoni di oggi dove la parola d’ordine è ‘personalizzare’.

Anche per il menù le variazioni sul tema erano cosa rara: antipasti (all’italiana), primi (pasta e ravioli), secondi (carne e pesce) e per finire un’immensa meringa nuziale bianca; banchetti che tenevano gli ospiti bloccati a tavola per ore, oggi fuori moda come questi altri 4 insospettabili ‘dettagli’. Tra i regali regnava incontrastata la ‘busta’, oggi più elegantemente sostituita dalla Lista nozze on line.

Fotocracia
Foto: Fotocracia

Generazione Y

Se nella generazione precedente si notano ancora tracce profonde del passato, questa segna l’inizio della rivoluzione nel mondo dei matrimoni: i Millennial si sposano più tardi e lo fanno in modo informale, superando molte tradizioni e imponendo il loro stile nelle nozze come non si era mai visto prima. Filosofia green, dettagli DIY, matrimoni all’aria aperta e soprattutto la mano del wedding planner: gli sposi moderni scoprono che affidarsi all’aiuto degli esperti non solo permette di vivere l’organizzazione e le nozze senza stress, ma anche di risparmiare (tempo e denaro)! Ecco perché sono sempre di più gli sposi che decidono di lasciare tutta o parte dell’organizzazione a dei professionisti, come Allegra.R, agenzia di Wedding Planner che crea eventi unici e personalizzati senza lasciare nulla al caso.

Allegra.R Wedding PlannerScopri di più su “Allegra.R Wedding Planner”
Allegra.R Wedding Planner

Anche gli stili cambiano moltissimo: minimal, boho e country-chic dominano incontrastati. Anche il vintage è ricorrente, inserito sia come dettaglio nelle decorazioni che come tema portante di tutta la cerimonia, dall’abito alla lista nozze! Internet gioca un ruolo chiave in tutte queste scelte: Pinterest, Instagram e youtube diventano una vera fonte di ispirazione della quale nessuno fa più a meno.

The Creative Shot
Foto: The Creative Shot

Lo stile modesto ma ricercato di questi matrimoni si rispecchia perfettamente nel look degli sposi, questa volta entrambi! Anche lo sposo può lasciarsi andare e non seguire le tradizioni, indossando outfit alternativi e colori stravaganti, sfoggiando una folta barba in perfetto stile hipster (o addirittura yuccie) e scegliendo accessori audaci. Cambia anche il menù, aprendosi alla cucina internazionale e vegana, ai trend più moderni, come lo street-food e il candy-bar e a tendenze alternative, come il Brunch o un pic-nic informale. Massima cura anche nel design, partendo dalle partecipazioni e dalla difficile scelta del font!

LetteraventidueScopri di più su “Letteraventidue”
Letteraventidue

Generazione Z

Come saranno i matrimoni di questa generazione? Ne abbiamo visti pochi, dato che i suoi protagonisti sono ancora molto giovani e l’età media per sposarsi si sta alzando (dimostrando che non è mai troppo tardi!). Tuttavia siamo pronti a fare dei pronostici legati alle abitudini degli ultimi sposi che abbiamo conosciuto. La tecnologia sarà loro alleata numero uno: nei matrimoni del futuro non potranno mancare il Sito Web delle nozze e la Lista Nozze on line, entrambi personalizzabili direttamente dagli sposi, sempre più avvezzi ai mezzi informatici.

Jacob Lund
Foto: Jacob Lund

Amanti dei viaggi, curiosi di scoprire altre culture, rispettosi della natura e attenti alla salute, i nuovi sposi sceglieranno sempre di più nozze ecologiche, banchetti alternativi e più sostenibili con prodotti a km 0; il colore Pantone del 2017 parla chiaro: Go Green! Anche il modo di acquistare cambierà completamente e i negozi on line saranno la nuova frontiera dello shopping anche per il wedding, come sta già facendo White & Gold, la prima gioielleria da salotto che permette agli sposi di scegliere, provare e comprare dei preziosi capolavori artigianali on line.

White & GoldScopri di più su “White & Gold”
White & Gold

I nostalgici dicono ‘si stava meglio quando si stava peggio’, noi preferiamo le novità e accogliamo i cambiamenti, perché sapersi reinventare è un atto creativo. Vale in tutti gli aspetti nella vita e funziona molto bene anche per i matrimoni!

Entra in contatto con i fornitori citati in questo articolo

Lascia un commento

Margherita Calati Photographer
Come essere la perfetta sposa della Generazione Y: ecco 5 consigli di stile
Scopri quali sono le caratteristiche delle spose della Generazione Y e fai tuoi questi 5 consigli di stile per sentirti appieno nel mood
Marco Odorino Studio
5 tipi di strascico per 5 spose: scegli quello che si addice al tuo stile!
In stile Lady D. o più corto e sbarazzino: come sarà lo strascico del tuo abito da sposa?
Serena Cevenni
Minimal, boho-chic, country...quale sarà lo stile più gettonato per il matrimonio 2016?
Per far sì che il giorno delle nozze rispecchi lo stile e la personalità degli sposi, la scelta di un tema o di un fil rouge è fondamentale. Non sempre però risulta semplice individuare quello giusto e risulta difficile trovare gli abbinamenti adatti. A volte l’ispirazione nasce da emozioni, tendenze o passioni...

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Anche la tua attività può comparire su Zankyou!
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 23 Paesi Maggiori informazioni