Sapevi che un matrimonio organizzato da un professionista costa il 20% in meno che le nozze 'fai da te'?

Nonstante la famigerata crisi, il mondo del wedding è in assoluta espansione, e lo confermano tanto le sempre più influenti figure di riferimento del settore, come la volontà da parte degli sposi di investire budget per organizzare una giornata da favola. Tuttavia a volte, ci si sente ancora domandare a cosa serva un wedding planner, considerati i già ingenti costi di un matrimonio; ci siamo già soffermati sui numerosi vantaggi di affidarsi ad un professionista (per chi se li fosse persi, ecco qui un articolo esaustivo), ma oggi vorremmo esaminare insieme come assumerne uno sia un evidente risparmio di denaro, oltre che di tempo.

Villa Botta AdornoScopri di più su “Villa Botta Adorno”
Villa Botta Adorno – Foto: Riccardo Bonetti Photography

Secondo i dati raccolti nell’ultimo semestre, i servizi offerti dalla figura del wedding planner sta conquistando sempre più coppie del centro e sud Italia soprattutto, ma non solo. Pare, infatti, che questo dipenda essenzialmente da tre fattori. Vediamoli insieme.

1. La professionalità

Lo scopo del wedding planner è che tutto sia perfetto per voi, assecondando i vostri desideri. Non ci si improvvisa in questo ruolo, che anzi ha bisogno di tempo e capacità anche solo per creare una rete di contatti, una selezione personale di proposta. Affidarvi nelle sue mani, perché è proprio dell’instaurare un’assoluta e reciproca fiducia il nucleo della questione, sicuramente vi offrirà aiuto nella realizzazione della vostra festa, ma soprattutto sarà un supporto specializzato per risolvere gli inconvenienti, sempre all’ordine del giorno. “Il wedding planner fa ricerca, seleziona i migliori fornitori per la coppia, organizza la logistica ed il timing di tutto l’evento e cura la regia dell’intero matrimonio, dalla A alla Z – conferma Monia Re, mente e cuore di Kairos Eventi – E’ il fulcro attorno al quale gravitano tutti i fornitori, ed il suo metodo di lavoro deve essere preciso, concreto, organizzato, puntuale, veloce, versatile e profondamente contaminato dall’Amore!”.

Il Ghirigoro - la bottega del wedding designScopri di più su “Il Ghirigoro - la bottega del wedding design”
Il Ghirigoro – la bottega del wedding design

Non potrebbe essere più d’accordo Il Ghirigoro Bottega, che conferma che il lavoro di un wedding planner sia molto simile a quello di un regista o a quello dell’allenatore di una squadra; “A noi piace pensare di condurre il ritmo, tenere il tempo come un direttore d’orchestra. Per un giorno siamo gli occhi, il cuore e la mente degli sposi, per i quali ci sporchiamo le mani perché tutto sia perfetto, e perché anche gli ospiti rimagano soddisfatti”. Insomma, nulla di più distante da un lavoro fatto a tavolino, che contempla organizzazione e dettagli pratici, ma anche un feeling speciale con la coppia. “Dietro ad un ricevimento ben riuscito c’è molto di più – proseguono le due wedding planner con sede a Faenza – quello che conta sono infatti le emozioni che provate fin dal primo istante: forse è per questo che molte delle nostre spose ci tornano a trovare anche dopo il matrimonio”.

Matrimoni all'italiana Scopri di più su “Matrimoni all'italiana ”
Matrimoni all’italiana – Location: Villa Caproni

“La prima cosa che pensano quando racconto del mio lavoro è ‘Organizzi matrimoni: che bello, ti diverti tutto il tempo!'” – esclama Anna Chiatto, che, pur riconoscendo che ci siano decisamente professioni meno creativi e stimolanti, sa bene quanto lavoro ci sia dietro ad ogni matrimonio. “Organizzare un matrimonio – prosegue la wedding planner di Roma – equivale a ideare un progetto, o meglio IL progetto del giorno che per alcuni è il più importante della loro vita; tutto questo comporta naturalmente delle responsabilità e passione e costanza sono elementi imprescindibili. È un mestiere fatto di forti momenti di stress, alta capacità di gestione delle risorse e problem solving, richiede pazienza e determinazione. Personalmente concepisco un matrimonio ad hoc per ogni coppia, ed il progetto nasce e cresce insieme ai futuri sposi, gli somoglia, e si trasforma secondo le loro esigenze. Non credo che esista un metodo unico: le persone, i sogni, le aspettative, sono ogni volta differenti. L’unica cosa che non cambia mai nel mio caso è esserci e rassicurarli. Anche quando mi chiedono se il 19 luglio 2018 pioverà o ci sarà il sole”.

2. I costi

Si pensa, erroneamente, che aggiungere alle spese il costo di un wedding planner sia evitabile; in realtà uno studio condotto di recente ha rilevato che i wedding planner italiani siano i più economici d’Europa, costituendo il 10/12% in più di spesa sul costo del matrimonio, contro il 15/20% in Inghilterra, il 18% in Svizzera e il 17% in Germania. E’ un dato di fatto che la sua presenza vi farà risparmiare sicuramente anche sui fornitori, oltre che sui grattacapi.

Riccardo Pieri PhotographyScopri di più su “Riccardo Pieri Photography”
Riccardo Pieri Photography – Location Villa Tolomei – Hotel & Resort Firenze.

“Ogni wedding planner ha il proprio metodo di lavoro – ci racconta Chiara di  Sunday Events Boutique – per quanto mi riguarda prima di tutto ci deve essere la conoscenza della coppia! Mi piace incontrarli in un ambiente informale, davanti a un bel cappuccino caldo. Non mi do limiti di tempo per il processo di conoscenza, perché io devo scoprire il più possibile di loro e loro devono arrivare a fidarsi di me. Dopo aver raggiunto questi punti fondamentali inizia il vero lavoro: studio del budget, creazione del progetto e selezione dei fornitori più adatt, per poi finire, dopo mesi di lavoro, con la messa in scena dello spettacolo più importante della loro vita”. Concorda in toto Consuelo Di Figlia, titolare di Consuelo Wedding Planner, che vede in un wedding planner qualcosa in piu di un semplice valore aggiunto: “questa figura aiuta gli sposi a far rientrare i costi nel budget, anzi a risparmiare, a fare un matrimonio da 10 con 8. Come? Tenendo il filo conduttore con tutti i fornitori, vigilando sulle scadenze e facendo vivere agli sposi solo il bello della preparazione. Una wedding planner quindi diventa un’amica, una spalla, una confidente… gli sposi non solo devono fidarsi ma AFFIDARSI a questa figura che li guida nel mondo del wedding”.

3. I contatti

I contatti sono la base di ogni wedding planner e per cui il lavoro di raccolta e selezione non finisce mai. Questa operazione è,finalizzata a confrontare i prezzi e offrire al cliente il migliore rapporto qualità/prezzo in base alle disponibilità stabilite. Una cura che fa risparmiare circa il 20% del costo, come risulta da uno studio realizzato dall’Associazione Italiana Wedding Planners. Diversamente, accade spesso che gli sposi, spaesati dalla difficoltà che comporta l’organizzazione di un matrimonio, non si prendano il tempo necessario per fare queste ricerche, né possiedano gli strumenti o le competenze. “Io organizzo dai 20 ai 30 matrimoni all’anno – intervien Alessia di White Emotion – quindi è chiaro che serve un metodo. Inizio sempre con un primo incontro, generalmente molto lungo, in cui ci conosciamo a vicenda e cerco di capire al meglio la coppia, che significato abbia per loro il giorno del matrimonio e quali siano le loro priorità. Segue un sopralluogo alla location insieme, dove si decide ‘dove avviene cosa’ con le relative tempistiche, e qui inizia il project management vero e proprio. Dopo la prova menù, presento il mio progetto ed un calendario di attività, che include tanto le idee per decorazioni, colori e materiali che userò, quanto i fornitori che ritengo adatti al loro matrimonio e il budget dettagliato. Infine, e qui entriamo nel vivo della giornata, fanno seguito il piano di produzione e un’agenda dettagliata per sposi e fornitori”.

Luca Bottaro FotografiaScopri di più su “Luca Bottaro Fotografia”
Luca Bottaro Fotografia

Davide Fiorentini di Essecifilmpro sostiene che contrattare un wedding planner assicuri la buona riuscita di un evento così importante ed allo stesso tempo costoso, in modo tale che il denaro investito per realizzarlo sia bilanciatamente ottimizzato per una resa efficace. “Un wedding planner, – prosegue il fotografo – mette a disposizione la sua esperienza per trasformare un’idea in realtà anche evitando errori che i clienti commetterebbero per inesperienza; sceglie quindi i fornitori migliori con cui realizzare la giornata, grazie ai rapporti consolidati negli anni”. Insomma, si tratta di un settore lavorativo in crescita, che unisce persone che possiedono passione e ‘know how’, il cui obiettivo principale è nintepopodimeno che la vostra felicità. Concludiamo il nostro speciale con la testimonianza della make up artist Sarah Canni, che ci riporta la sua esperienza di organizzazione fai da te e low cost, definendola come un autentico delirio: “Tornassi indietro, non avrei alcun dubbio: contratterei di sicuro un wedding planner, che varrà certamente il costo di una parte del budget perché tutto sia come l’avevo sempre sognato!”.

Se ancora non avete deciso se affidare o meno l’organizzazone del vostro matrimonio a un wedding planner, non perdetevi questi speciali:

Come (e perché) scegliere un wedding planner per il tuo matrimonio: la parola alle esperte

Quanto costa un wedding planner? 3 aspetti da considerare

Wedding planner sì o no? Come far comprendere il ruolo chiave di questa figura anche ai più scettici

Entra in contatto con i fornitori citati in questo articolo

Più informazioni circa

Lascia un commento

Lenny Pellico Photography
Come realizzare la perfetta bomboniera fai da te per le tue nozze
I consigli di Ghislaine Lebreton, docente del Wedding Planner Institute of Italy e Wedding Planner per Noemi Weddings Modena-Reggio Emilia, come trovare un'idea regalo che piaccia a tutti.
Eventi White
Un indimenticabile 'wedding day' organizzato da Eventi White
Sono le piccole cose e la cura dei dettagli a fare la differenza, mettetevi nelle mani di Eventi White, un'agenzia creativa di Organizzazione di Matrimoni ed eventi, nata nel 2009 a Napoli

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Anche la tua attività può comparire su Zankyou!
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 23 Paesi Maggiori informazioni