IT Login
IT

10 cose da mettere in valigia per la vostra luna di miele in Australia

Ready to go? Foto: Oscar&Rose Photography via teresitab.wordpress.com

Ecco le cose utili e indispensabili per la vostra indimenticabile luna di miele nella fantastica terra d’Australia.

Innanzitutto optare per uno zaino o un borsone morbido può rivelarsi molto più comodo che viaggiare con una valigia rigida.

Per quanto riguarda l’abbigliamento: in linea di massima abiti comodi in cotone, scarpe da trekking, giacca a vento leggera con cappuccio per l’estate, giacca a vento e abbigliamento pesante in lana se si viaggia durante i mesi invernali o si intende recarsi in Tasmania o sulle montagne del Victoria e qualche capo elegante per le serate nelle grandi città.
Per i soggiorni balneari: scarpette in gomma che evitano spiacevoli ferite dovute ai coralli, cappello con visiera larga, occhiali da sole. Le creme solari conviene acquistarle direttamente in loco in quanto sono di miglior qualità, molto più economiche e molto più abbondanti. Vi raccomando con fattori protettivi alti nelle ore di esposizione al sole!

Per le escursioni nelle foreste pluviali e nel deserto: tubetto di crema repellente forte, indicato per insetti tropicali nel primo caso e mosche nel secondo. Anche in questo vi consiglio di acquistarli in loco perché quelli venduti in Italia sono piuttosto inefficaci oltre che particolarmente cari.
Sacco a pelo e borraccia se si pensa di campeggiare o di visitare i parchi. Una dotazione di medicinali di pronto soccorso è utile e opportuna, tenendo conto delle grandi distanze e della scarsa popolazione soprattutto nelle zone desertiche, anche se la rete di servizi è buona ovunque.

Documenti: oltre ai biglietti aerei, passaporto e visto, portate anche il vostro certificato di matrimonio che può essere richiesto negli hotel quando sono stati applicati gli sconti sposi. Se decidete di noleggiare l’auto o il camper, è obbligatoria la patente internazionale. Inoltre portatevi anche la vostra tessera sanitaria, in quanto, grazie all’accordo tra Italia e Australia, potete essere assistiti gratuitamente presso le strutture pubbliche o di ottenere il rimborso (in percentuale) delle visite eseguite in studi privati. Solo l’ambulanza è a carico vostro.

Per i pagamenti: oltre ovviamente con la moneta ufficiale, il dollaro australiano, le carte di credito sono accettate praticamente ovunque e indispensabili per la cauzione richiesta in caso di noleggio, crociere e hotel. Le banche accettano anche l’Euro. Comunque l’Australia non è un paese caro.

L’adattatore per ricaricare i vostri apparecchi elettronici (cellulari, videocamera), immancabili raccoglitori dei vostri ricordi del viaggio!

Infine la vostra valigia per il ritorno a casa: i tipici souvenirs australiani (per intenderci Didgeridoo e il Boomerang) devono avere il certificato di autenticità che tutela le popolazioni indigene. Sono più economici nelle piccole città. Se acquistate tutti i souvenir nello stesso negozio, conservando lo scontrino, per un importo minimo di 300 AU$, all’aeroporto poco prima della partenza per l’Italia, dopo aver passato il controllo doganale, vi rimborseranno le tasse!!



Guest blogger: Francesca di Vacanze Australia

Consulente di viaggio

Anche tu lavori nel wedding e vuoi scrivere per Zankyou? Contattaci

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Maggiori informazioni

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni