Vuoi essere il testimone di nozze perfetto? Ecco come!

Supporta incondizionatamente gli sposi ed è una delle figure più importanti e amate delle nozze, vediamo quali sono i compiti del testimone di nozze!

Vuoi essere il testimone di nozze perfetto? Ecco come!
Nevels Media
  • Attualità
  • Testimoni

Carissimi futuri sposi in ascolto, eccoci ad un nuovo appuntamento con la rubrica che ha il compito di svelare ogni segreto del vostro grande giorno. Oggi parliamo del ruolo e dei compiti di una delle figure più importanti delle nozze (dopo di voi, naturalmente!): i testimoni di nozze. Che siano uno, due o più, sono molti gli incarichi che competono ai testimoni e questo ruolo così carico di carisma e responsabilità, merita la giusta attenzione. Come scegliere il testimone, che compito ha, deve avere dei requisiti di idoneità? Scopriamo tutte queste curiosità insieme con questo articolo.

Indice

  1. Come scegliere il testimone di nozze
  2. Requisiti legali per essere testimoni di nozze
  3. Cosa deve fare un testimone di nozze
  4. Quanto costa fare il testimone di nozze 
  5. Che regala il testimone di nozze
  6. Come vestirsi come testimone di nozze

1.Come scegliere il testimone di nozze

Testimone vuol dire, che può far fede di un fatto per averne diretta conoscenza. Immaginate allora perché è così importante questa persona che durante il giorno delle vostre nozze sarà lì e potrà giurare in eterno di avervi visto sposare?! E dall’importanza e dal peso che ricopre questo ruolo va da sé che la scelta della persona sia oculata e sia dettata dal cuore e dall’affetto. Sia per la sposa che per lo sposo infatti la scelta del testimone ricade in genere su un familiare, un fratello, una sorella, un cugino o nel caso di amici, qualcuno che ci conosca bene e che abbia potuto percorrere un periodo di vita insieme a noi. Chiedere di essere testimone di un matrimonio è un privilegio immenso e andrebbe considerato un regalo per chi lo riceve perché gli sposi stanno ponendo nelle mani di qualcuno una parte della loro storia, del loro amore e del loro futuro.

Salvaretestimone di nozze
Katelyn Macmillan

2.Requisiti legali per essere testimoni di nozze

Sembrerebbe una cosa da niente ma essere testimoni di nozze presuppone il rispetto di alcuni requisiti legali che possiamo riassumere così. Per quanto riguarda i requisiti che i testimoni di nozze devono avere per il matrimonio civile è necessaria la maggiore età ed essere capaci di intendere e volere e avere la cittadinanza italiana. Analogamente per il matrimonio religioso, e contrariamente a quanto si pensi, non è necessario essere battezzati, cresimati, né vivere secondo le regole della vita cristiana, e si può anche essere separati, divorziati o conviventi. La richiesta di avere il battesimo e la cresima può essere tuttavia esplicitata del parroco. Possiamo però concludere che anche in questo caso serve solo la maggiore età e la capacità di intendere e volere.

3.Cosa deve fare un testimone di nozze

L’importanza che ricopre questo ruolo non è semplicemente legata alla presenza durante il giorno delle nozze ma va ricercata molto prima. Vediamo insieme che è tenuto a fare il testimone di nozze e cosa invece fa semplicemente per essere un grande amico/a!

Aiutare nei preparativi

Nella fase che precede la celebrazione del matrimonio, ovvero quella dell’organizzazione o per dirla in altre parole quella nella quale si discute per ogni spupidaggine perché si hanno ormai i nervi a pezzi, i testimoni hanno il ruolo d’oro di supportare i futuri sposi in tutte le azioni che dovranno intraprendere. Il supporto può essere materiale o psicologico e in entrambi i casi è preziosissimo! Molte spose, ad esempio, chiedono consigli alle testimoni per la scelta dell’abito o degli allestimenti floreali sui tavoli o per la musica. Avere un testimone al proprio fianco già dai primi passi è insomma una grandissima risorsa per la coppia.

Supportare gli sposi

La mattina o il pomeriggio del giorno scelto per il matrimonio, civile o religioso, ai testimoni spetta l’onore, insieme agli sposi di accogliere gli invitati ed essere presenti prima che questi arrivino. I testimoni dello sposo ad esempio, che arrivano in genere insieme a lui, hanno il compito di rimanere al suo fianco, e come dei pilastri supportarlo in questo momento così emozionante. Le testimoni della sposa, al contrario, saranno presenti a casa della sposa per farle compagnia ed aiutarla nei preparativi.

Salvaretestimone di nozze
Guanfranco

Aiutare a vestire la sposa

Una tra le tante tradizioni legate al ruolo della testimone della sposa vuole che quest’ultima, il giorno delle nozze, partecipi al momento della “vestizione”della sposa con un importante compito: farle calzare le scarpe. Questo gesto, sebbene di fiabesca memoria, porta con sé un valore profondo. Che siano décolleté o sandali, la testimone dovrà infilare la scarpa al piede della futura moglie, un atto emblematico che allude alla propria responsabilità nei confronti della sposa: aiutarla a camminare nel suo percorso con il marito nonché nella nuova vita familiare che ha scelto e che sta per essere costituita. Quale modo migliore per manifestare alla sposa la certezza della propria presenza? Guardatela negli occhi e sistematele con cura le scarpette, sarà come dire: “Vai, sarai salda e stabile sulla strada che hai scelto di percorrere, perché io sarò con te”. 

Salvaretestimone di nozze
Briana Autran

Conoscere ogni segreto sull’abito da sposa

Onde evitare crisi di nervi, è bene che la sposa non abbia problemi di qualsiasi sorta con il proprio abito il giorno delle nozze. Ma chi la circonda deve sapere come agire, anche in extremis! Testimoni, non dimenticate, dunque, di farvi dare dall’atelier dove la sposa acquisterà l’abito qualche dritta o suggerimento qualora dovesse accadere il peggio: come si smacchia l’abito? Qpual è la modalità più sicura per farlo indossare alla sposa senza incorrere in qualche incidente indesiderato con la pettinatura o con il trucco? Come chiudere alla perfezione il bustino o come allacciare i bottoni senza rischiare di rovinare le asole? Inoltre, fatevi spiegare bene come gestire l’abito per accompagnare la sposa alla toilette: a meno che non indossi un modello corto, avrà senz’altro bisogno della vostra presenza e del vostro aiuto!

Custodire le fedi

Un altro dei più alti (e noti) compiti del testimone di nozze è quello di custodire le fedi nuziali, qualora non ci siano damigelle o pagetti. Alcune coppie scelgono di affidare le fedi fin dal ritiro in gioielleria, altri invece incaricano loro di portarle in chiesa la mattina delle nozze. In vista di questo grande onere, perché non regalare ai due festeggiati un bel cuscino portafedi, magari en pendant con lo stile dell’abito da sposa? Ricordate di sistemare gli anelli sul cuscino e non dimenticatevi di affidarlo direttamente al sacerdote o a chi officerà la cerimonia: sarà responsabilità del testimone consegnarlo direttamente nelle mani giuste!

SalvareSlow picture studio
Slow picture studio

Adempiere ai doveri

Durante la cerimonia ai testimoni spetterà di leggere le letture o brani, lettere o poesie nel momento di maggiore intimità. Ad essi spetterà poi il dovere di apporre le firme, insieme agli sposi, sul registro dei matrimoni e di lasciare al sacerdote la busta contenente l’offerta destinata alla parrocchia.

Occuparsi del velo in qualsiasi momento

Per le testimoni della sposa, ricordate che, per tutta la durata del matrimonio, sarete anche le principali “custodi” dell’immagine della sposa. Dopo l’ingresso, sistemate il velo affinché sia ben disteso: in questo modo sarà perfetto negli scatti del fotografo; controllate che non si arricci ad ogni movimento della sposa ed infine aiutatela a rientrare nell’auto alla fine della cerimonia, ripiegandoglielo sul braccio, e siate pronte a rimuoverlo al suo arrivo in location: il bon ton del matrimonio, infatti, richiede che la novella sposa faccia il proprio ingresso in sala senza il velo.  

Custodire la pochette della star della giornata

Alla vista degli ospiti la sposa non ha borse con sé, eppure i suoi effetti personali devono essere nelle mani di qualcuno: proponetele di acquistare un’elegante pochette bianca, che custodirete durante tutto il giorno! La sposa così saprà chi ha il suo cellulare, portafogli e quant’altro, senza rischiare di perdere i suoi averi per poi magari dimenticare di recuperarne qualcuno, incorrendo in brutti incidenti a fine giornata.

Prevedere… l’imprevedibile!

Ed infine a voi, naturalmente, il compito di essere non solo testimoni ma anche un po’ veggenti e tentare di prevedere l’imprevedibile. Portate quindi con voi analgesici, cerotti, tranquillanti… tutto quello che ritenete possa servire per sostenere sopratutto la sposa e affrontare qualsiasi evenienza. Non dimenticate sopratutto di aiutarli a rilassarsi e farli divertire!

Salvaretestimone di nozze
Thomas William

4.Quanto costa fare il testimone di nozze

La vicinanza agli sposi ed il coinvolgimento così intenso negli affari della coppia fa sì che, per i testimoni, gli oneri siano proporzionali agli onori. Un po come per i compari di battesimo, essere testimoni degli sposi impone un galateo comportamentale e il rispetto formale di alcuni codici. Durante l’iter dell’organizzazione e dello svolgimento della cerimonia insomma sui testimoni ricadono diverse spese. Partendo dall’addio al nubilato o l’addio al celibato, sul testimone potrebbe ricadere l’incombenza o la scelta libera di far fronte a delle spese extra pur di realizzare quello che i loro cari amici sognano. Per quanto riguarda la presenza durante l’organizzazione, il testimone dovrà rendersi disponibile, in termini di tempo e spazio, per cercare di essere sempre a fianco dei futuri sposi per supportarli in ogni momento. Ed infine rispetto al matrimonio il testimone dovrà avere un outfit di tutto rispetto e dovrà anche offrire un regalo che sia degno del ruolo ricoperto e valga da sincero ringraziamento.

5.Che regala il testimone di nozze

Come dicevamo nel paragrafo precedente ai testimoni, per il ruolo ricoperto, l’onere e l’onore di regalare agli sposi qualcosa di importante, prezioso e indimenticabile. Il regalo più canonico sono le fedi nuziali, simbolo di unione e amore indissolubile. Sotto consiglio degli sposi e nel rispetto dei loro gusti, i testimoni possono comprare gli anelli che gli sposi si scambieranno per il grande giorno. Se l’idea non vi fa impazzire, ci sono moltissime altre alternative. Rimanendo sul classico ci si può attenere alla lista di nozze, scegliendo magari un regalo per la casa più importante di quello che farebbe un qualsiasi invitato. Se invece si vuole regalare qualcosa di più intimo e personale si può partecipare in maniera importante al pacchetto del viaggio di nozze. Le agenzie ormai propongono delle esperienze da aggiungere ai pacchetti base e potrebbe essere un bel pensiero regalare qualcosa che gli sposi possano condividere e ricordare nel tempo. E se proprio volete farla “à l’ancienne” regalate la bustina con i soldi. In maniera generale la quota del regalo del testimone è stimata intorno ai 600/700€, che quindi si può dare in liquidi o trasformare in regalo.

6.Come vestirsi come testimone di nozze

Eccoci arrivati ad affrontare uno dei punti più interessanti, l’outfit del testimone di nozze! Il giorno delle nozze sarete seduti vicino agli sposi, sarete guardati da altrettanti occhi che qualche secondo prima hanno guardato gli sposi e verrete fotografati come delle vere star. Il vostro look e la vostra allure dovranno essere impeccabili, curati, all’altezza della situazione. Cominciamo dalle donne. Essere testimone della sposa vuol dire scegliere un outfit sobrio ma d’effetto. Si può scegliere in base alle esigenze di colore della sposa, per intonarsi all’interno design del matrimonio, o si può scegliere in autonomia. In entrambi i casi il “bon ton” del colore va rispettato, abiti chiari per cerimonie di giorno, scuri per cerimonie di sera, no al bianco e a tutte le nuances di crema, beige e avorio! Prediligete piuttosto colori pastello, laminati oro o argento o leggerissime fantasie floreali. Sì agli abiti lunghi ma non troppo pomposi, no a quelli troppo corti, potrebbero risultare volgari. Sì alle tute e ai tailleur. Se la sposa lo ha deciso indossate dei corsage, i braccialetti floreali intonati al bouquet della sposa. Per gli uomini un grande classico con cui non si sbaglia mai, il blu. Elegantissimo e d’effetto renderà i due, tre ragazzi che avete scelto dei perfetti gentiluomini. Se vi piace e sta bene con il mood del matrimonio potete chiedere a tutti i testimoni di avere un dettaglio uguale, gli straccali, una cravatta verde, dei calzini mostarda. E anche per gli uomini, se vi piace, pensate alle boutonnières che riprendono i colori del bouquet della sposa.

Salvaretestimone di nozze
Nevels Media

E, last but not least, non dimenticate la cosa più importante, i vostri più cari amici si stanno sposando. Siate sempre presenti nella loro vite con lo stesso amore con cui nel giorno delle nozze eravate al loro fianco!

Non vuoi perderti le ultime novità per il tuo matrimonio?

Iscriviti alla nostra newsletter

Lascia un commento

Lista di nozze Zankyou. Ricevi il 100% degli importi regalati sul tuo conto corrente.