IT Login
IT

5 consigli alle testimoni della sposa (da parte di una futura sposa: chi meglio di lei?)

Sia che lo sappiate da sempre o che stiate rivalutando certi rapporti e di conseguenza certe persone, la scelta delle testimoni di nozze è fondamentale per la buona riuscita dell’organizzazione del matrimonio. E, last but not least, per la salute mentale della sposa. Oggi cambiamo per una volta punto di vista e ci mettiamo nei panni della sposa che si trova ad affrontare quella montagna all’apparenza invalicabile che è la preparazione del suo matrimonio. Premessa dovuta per tutte voi testimoni: se la sposa vi ha scelte per essere al suo fianco in un giorno così importante, significa che per lei contate moltissimo. E voi dovete essere in grado di farle capire che la sua fiducia è ben riposta.

Marelli Gianluca PhotographyScopri di più su “Marelli Gianluca Photography”
Marelli Gianluca Photography

Ecco qui di seguito 5 preziosi consigli per le testimoni della sposa direttamente da una sposa che sta utilizzando la nostra lista nozze, e che si sta destreggiando con gli ultimi preparativi del suo matrimonio: ringraziamo Serena per aver voluto condividere con tutti noi il lungo viaggio di avvicinamento alle nozze, nel bene e nel male, in compagnia delle sue due testimoni. In altre parole, quello che secondo lei dovreste e quello che invece non dovreste assolutamente mai fare se siete state scelte come testimoni di nozze.

1. Accettare, ma non subire

MalafronteScopri di più su “Malafronte”
Malafronte

La sposa spesso non se ne rende conto presa come è da se stessa e dalle mille ansie che la attanagliano, ma spesso tende a risultare un filino dispotica e dannatamente suscettibile… fino a sfociare nei casi più estremi di Bridezilla! Ed è quindi possibile che in uno dei suoi deliri se ne esca con qualche proposta per voi difficile da digerire e non accetti un no come risposta. “Il mio consiglio è di valutare sempre con attenzione di cosa si sta parlando – ci racconta Serena – Su alcune cose secondarie, sorvolate e accontentatela, ma se ci sono richieste che davvero non vi vanno giù diteglielo (il NO più secco da parte delle testimoni di solito arriva sul colore degli abiti che la sposa vorrebbe che indossassero, ovviamente uguali, e quasi sempre di un lillino, giallino, verdino, rosino… senza rendersi conto che i 10 anni li avete passati da un pezzo!” Con calma e fermezza, proponete voi stesse una variante che possa mettere a vostro agio voi senza scontentare lei. Alla fine sarete tutte felici: spesso indicare un dress code per gli invitati può davvero salvare la situazione.

2. Sincerità, anche se fa male

Elena Della RoccaScopri di più su “Elena Della Rocca”
Elena Della Rocca

Spesso la sposa tende a vivere in un mondo tutto suo, che difficilmente va nella stessa direzione del mondo reale. E capita molte volte che inciampi in scivoloni colossali. Se alla prova dell’abito da sposa vi chiede “Come mi sta?” e voi pensate che il modello che ha indosso proprio non le doni, siate sincere. Non brutali, ma sincere. Proponetele di sfogliare insieme delle riviste, guardare i modelli delle nuove collezioni sposa 2017 che più le possano piacere, così da indirizzarla sulla giusta via. “Senza mai forzarle la mano, l’ultima decisione spetta sempre e comunque a lei. Ma, se vi viene richiesta un’opinione, dite sempre quello che pensate, nei dovuti modi”. Forse a caldo la sposa non apprezzerà la vostra bocciatura ma poi capirà che lo avete fatto per lei. E ve ne sarà grata: come abbiamo visto, ogni sposa può essere stupenda, anche se non è una top model.

3. Al bando l’invidia

Beatrice Moricci PhotographerScopri di più su “Beatrice Moricci Photographer”
Beatrice Moricci Photographer

Lei è la vostra amica e le volete un bene dell’anima. Ma mentre lei sta per andare all’altare con l’uomo perfetto che la ama alla follia, voi siete state appena scaricate dal vostro ragazzo e l’ultima cosa che vorreste è partecipare, da sola per di più (anche se non sempre è la circostanza peggiore, anzi), a questo giorno di gioia collettiva che sarà il suo matrimonio. Alt! Avete tutte le ragioni per essere tristi, ma la sposa non ha nessuna colpa per la batosta della vostra vita sentimentale. Anzi: già la vostra rottura scatenerà in lei una serie di dubbi e perplessità circa la sincerità del sentimento dell’uomo che dice di volerla sposare che non dormirà per giorni. Quindi se tenete a lei, ed è sicuro che ci tenete, cercate di sforzarvi un pochino e dimostrarvi felici ed entusiaste quando lei vi chiama per raccontarvi qualcosa circa il matrimonio. State certe che non appena tutta la giostra del matrimonio sarà passata, lei si ricorderà di come le siete stata vicina nonostante i vostri problemi, e vi apprezzerà ancora di più.

4. Regalatele il suo sogno, non il vostro

Silvia Donghi Scopri di più su “Silvia Donghi ”
Silvia Donghi

Capita spesso, nella maggior parte dei casi in completa buonafede, che durante l’organizzazione del matrimonio le testimoni si mettano al timone di comando e tendano a pilotare la nave-matrimonio seguendo più i propri desideri piuttosto che quelli della sposa. Care testimoni, la sposa sa quello che vuole, all’inizio magari è ancora tutto una matassa ingarbugliata nella sua mente, ma sa cosa desidera per il suo matrimonio. Quindi se vi chiede di aiutarla a confezionare a mano dei sacchettini per i confetti, aiutatela, anche se voi mai e poi mai pensereste ad una cosa simile per il vostro matrimonio. “Il punto è proprio questo: non è il vostro matrimonio. Rendetela felice e lei vi ringrazierà con un’ansia in meno in quanto l’avete assecondata e capita”. Idem per quanto riguarda l’addio al nubilato: se vi ha più volte fatto capire di non gradire feste in locali con spogliarelli e cose simili, tenete in considerazione le sue parole e organizzatele una festicciola tranquilla, con le sue amiche più care. Non fate di testa vostra. Non vorrete avere per le mani una sposa arrabbiata ad un paio di settimane dal matrimonio vero?

5. Tanta, tanta pazienza

May FaberScopri di più su “May Faber”
May Faber

“Sarà forse il consiglio più banale, ma cercate di essere pazienti e assecondare la vostra sposa più che potete. Non fatela sentire un peso: se vi cerca è perché per lei la vostra opinione è incredibilmente importante e questo dovrebbe riempirvi di orgoglio”. Quindi, anche se si tratta di dettagli apparentemente insignificanti come le decorazioni per i tavoli o i centritavola, quando ci si trova alle prese con la preparazione di un matrimonio ogni cosa sembra questione di vita o di morte, e qualsiasi piccolo ostacolo basta a mandare anche la sposa più razionale nel panico. La sposa sa bene che voi avete una vita, un lavoro, degli impegni, ma ha bisogno di voi in questo momento, che capita una sola volta nella vita. E vi unirà più che mai: quindi siate amiche, psicologhe, consigliere. La vita pre-matrimoniale di questa quasi sposa dipende anche da voi!

“Adesso che sapete cosa fare (e non fare) per stare vicine alla vostra sposa, godetevi insieme questo magico percorso. Per me è quasi terminato ma se tornassi indietro sceglierei ancora loro, le mie due eccezionali testimoni, che mi hanno ascoltata, consolata, capita e hanno saputo gioire per me per ogni piccolo particolare di queste nozze” – conclude Serena.

Aziende che ti possono interessare

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Maggiori informazioni

Commenti (3)

la-fatina
22 July 2011

In effetti sono tutti consigli davvero azzeccati e utili! Anche perché spesso chi fa la testimone fatica a capire tutte le ansia che la sposa ha. Io sono contentissima delle 2 persone che ho scelto per farmi da testimoni!

Lasciare un commento
SimonaRemi
25 July 2011

Ottime dritte!!! grazie mille

Lasciare un commento
Milena
25 July 2011

Grazie per i consigli. Il percorso al matrimonio per una futura sposa è uno dei momenti più emozionanti e anche stressanti della vita ed è importante avere accanto persone di cui ci fidiamo e che consideriamo speciali..

Lasciare un commento

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni