Raccontaci il tuo grande giorno: il matrimonio di Emanuela ed Enrico

Raccontaci il tuo grande giorno: il matrimonio di Emanuela ed Enrico

Nasce una nuova rubrica: "Raccontaci il tuo grande giorno", storie di matrimoni raccontate direttamente dai loro protagonisti, gli sposi. La prima storia è quella di Emanuela, che dopo 14 anni di fidanzamento ha coronato il suo sogno d'amore con Enrico.

  • Real weddings
  • Estate
  • Classico
  • 2018

Noi di Zankyou siamo degli inguaribili romantici, non ci stanchiamo mai di aiutare le coppie a realizzare il giorno più bello della loro vita, né tantomeno di ascoltare i loro racconti, fatti di sogni, desideri, attese ed emozioni. Ogni coppia è un mondo e ogni storia è unica ma tutte caratterizzate da un unico denominatore: l’Amore. Da oggi, nel nostro magazine, nasce una nuova rubrica: “Raccontaci il tuo grande giorno”, storie di matrimoni raccontate direttamente dai loro protagonisti, gli sposiPerché non c’è niente di più emozionante che leggere la storia della coronazione di un sogno, quando a raccontarla è chi, questo sogno, l’ha voluto, rincorso e realizzato. Inviateci la cronaca del vostro matrimonio, noi la pubblicheremo per farla diventare una meravigliosa favola moderna.

La prima storia di “Raccontaci il tuo grande giorno”  è quella di Emanuela che, dopo 14 anni di fidanzamento, ha coronato il suo sogno d’amore convolando a nozze con Enrico. Così, accarezzati dall’aria frizzantina di metà settembre e circondati dagli affetti più cari, si sono promessi amore eterno in una giornata che non dimenticheranno mai. Ecco la loro storia…

SalvarePietro Manno Fotografo
Pietro Manno Fotografo

“La notte prima delle nozze sono andata a dormire piuttosto tardi e anche se le ore sono state poche, posso dire di aver dormito molto bene, credo di essere stata una sposa abbastanza tranquilla. Volevo riposare ed essere “in forma” per il grande giorno.”

SalvarePietro Manno Fotografi
Pietro Manno Fotografi

“Al mio risveglio ero ancora calma e rilassata, mi sembrava di vivere un sogno. Non sono mai stata sola, neanche i giorni precedenti alle nozze. La mattina stessa, sono stata circondata dai miei familiari e dalle mie cugine, nonché testimoni, Maria e Roberta, grazie a loro mi sono distratta, provando un’inaspettato senso di serenità e pace. Tutto ciò è durato solo fino all’ingresso in Chiesa…”

Non vuoi perderti le ultime novità per il tuo matrimonio?

Iscriviti alla nostra newsletter

SalvarePietro Manno Fotografo
Pietro Manno Fotografo

“…Una volta arrivata lì è sopraggiunta l’ansia più profonda seguita da un forte magone e, proprio in quel momento, ho ceduto. Mentre percorrevo la navata non riuscivo a guardare lo sposo, mi veniva da piangere, ero troppo emozionata! Forse, anche perché al mio fianco c’era mio padre, anche lui emozionato, ansioso e in lacrime! Superata l’incontenibile emozione dell’ingresso in chiesa, ho percepito che ”il peggio” era passato, ed ho ritrovato la tranquillità. Mio padre invece continuava a piangere così, alla fine della funzione, ricordo di averlo guardato e di avergli detto: “papa’ adesso basta, ora iniziano i festeggiamenti“.

SalvarePietro Manno Fotografo
Pietro Manno Fotografo

“Una volta arrivati al ristorante, è iniziata la vera festa: aperitivo, foto con gli invitati a bordo piscina e l’entrata nella sala dove ha avuto inizio il banchetto. Siamo rimasti molto contenti e soddisfatti della scelta e del servizio che abbiamo ricevuto al Mamamare, perfetto ed impeccabile, una vera e propria festa, tutto come volevamo e secondo i nostri desideri”.

SalvarePietro Manno Fotografi
Pietro Manno Fotografi

“Gli invitati si sono divertiti da matti, tutt’oggi ci ringraziano e ci fanno i complimenti per aver vissuto un matrimonio bellissimo. La giornata purtroppo è passata velocemente, per questo continuo a dire che mi risposerei di nuovo solo per rivivere quella giornata perché (purtroppo) il tempo è volato e non riesco a ricordare tutti i momenti vissuti in quel giorno”.

SalvarePietro Manno Fotografo
Pietro Manno Fotografo

“Un consiglio che mi sento di dare alle future spose, è di non farsi prendere dal panico, non servirebbe a nulla vivere un momento tanto speciale con ansia e agitazione, non lo si vivrebbe a fondo e non si godrebbe di tutti gli attimi preziosi di un giorno che vola via e che si vive solo una volta nella vita”.

SalvarePietro Manno Fotografi
Pietro Manno Fotografi

“La vita da neosposini va alla grande, tutto sembra essere più bello e la coppia si è rafforzata…”

CREDITS

Fotografia: Manno Fotografi| Location: Mamamare | Wedding Bag: Desart Eventi

Entra in contatto con i fornitori citati in questo articolo

Manno Fotografi Fotografia e video
Mamamare Ville per matrimoni