IT Login
IT

10 consigli per mantenere la calma nel giorno del Sì

Per quanto le reazioni ad ogni evento siano soggettive e ogni persona sia diversa dalle altre, è scientificamente provato (scala di Holmes e Rahe da 0-100) che il matrimonio sia un evento altamente stressante nella vita di una persona. Nella scala ideata dai due psichiatri americani, infatti, si colloca poco oltre la metà (in pratica un terremoto di magnitudo 5- 5,9 della scala Richter!)

AD MariageScopri di più su “AD Mariage”
AD Mariage

Certo normalmente un po’ di stress serve da stimolo e senza di esso prevarrebbe una noiosa calma piatta. Ma esserne preda può azzerare le nostre capacità cognitive e farci commettere molti errori (a tal proposito, correte a vedere quali sono i più comuni che commettono 9 spose su 10). Il segreto, quindi, non è cercare di eliminarlo (cosa impossibile), ma tenerlo in una condizione di equilibrio in modo da avere sempre la giusta carica ma non esserne travolte. Eccovi alcuni consigli:

1. Il potere della routine

Rispettare la proprie abitudini è senz’altro un modo per mantenere il controllo. La ripetizione di piccoli gesti quotidiani invariati, dal lavarsi i denti al bere il caffè-latte davanti alla tv (magari rannicchiate nella consueta posizione e guardando il solito programma mattutino) infonde sicurezza. Ripetere le stesse azioni abitua l’inconscio a capire che dopo una certa azione ne seguirà un’altra a lui già nota. Ed il fatto di poter prevedere quello che succederà poi, rende più sicuri. Non mancate di seguire le vostre abitudine, la mattina del fatidico giorno! Sarà come dirsi: ‘Visto? Va tutto bene come sempre! Certo è un giorno speciale ed importante, ma nulla che non possa affrontare!”

Rosso di Seta Wedding PlannerScopri di più su “Rosso di Seta Wedding Planner”
Rosso di Seta Wedding Planner

2. Controllate che sia tutto a posto

Controllare che tutto sia come dovrebbe essere vi rassicurerà di certo e, nel caso troviate pecche o mancanze, vi darà modo di rimediare per tempo. Preparare un  kit di emergenza da portare con voi in caso di imprevisti aumenterà la vostra sicurezza. Spray per capelli, spille da balia, rimozione macchie, collant in più, forcine, spazzolini da denti e dentifricio, asciugacapelli, arricciacapelli, mini kit da cucito, e chi più ne ha, più ne metta. Probabilmente non userete nulla di tutto ciò ma avrete il conforto di sapervi pronte ad ogni evenienza!

Gourmet ProjectScopri di più su “Gourmet Project”
Gourmet Project

3. Il cibo come alleato

Anche se vi sentite lo stomaco stretto in una morsa e tutto fareste fuorché mangiare, il cibo può essere un importante alleato per mantenere la calma. Il vostro sistema nervoso centrale spende moltissime risorse per la gestione dello stress e ciò esaurisce le sue riserve di energia creando ulteriore stress e ansia. Alcuni alimenti come banane, tè verde, cioccolato fondente, siero di latte, noci e patate dolci (certo una colazione a base di patate dolci suona improponibile) hanno il potere di aiutare a calmare il sistema nervoso. Sfruttateli, ma senza esagerare: ricordate la nostra top 10 delle diete più diffuse?

Le Plus BonScopri di più su “Le Plus Bon”
Le Plus Bon

4. Lasciatevi del tempo

Poche cose mettono più ansia del dover fare tutto di corsa e del pensiero di essere in ritardo. Il tempismo vi darà un certa sicurezza di poter mantenere il controllo della situazione e il vantaggio di poter ricontrollare tutti i dettagli (o quantomeno una buona parte). Inoltre, preparandovi per tempo, non correrete il rischio di essere costrette a folli corse, che potrebbero devastare il paziente lavoro di parrucchiere ed estetista. Quindi la sera prima del fatidico giorno coricatevi presto e la mattina svegliatevi di buon ora, avrete più tempo per fare tutto con calma limitando lo stress.

5. Dosare le emozioni

In caso di ansia è spesso difficile dare il giusto peso e valore alle diverse emozioni. Problemi minuscoli possono sembrare difficoltà insormontabili e gettarvi in uno stato di impotente prostrazione. Specialmente la notte (e specialmente la notte PRIMA), quando la capacità di giudizio si fa più labile e le emozioni prendono il sopravvento, capita di essere vittime di pensieri ossessivi percepiti come intrusivi e altamente preoccupanti. In questo caso è utile un’obiettiva analisi della propria condizione emotiva ‘Sto esagerando? I problemi che vedo sono effettivi? Posso fare concretamente qualcosa a riguardo? Mi sto trasformando in una Bridezilla?’ Se dopo questa analisi la situazione non migliora è forse il caso di “staccare il cervello” con un libro, un film o qualsiasi cosa riesca a distrarvi.

Giorgia PhotographyScopri di più su “Giorgia Photography”
Giorgia Photography

6. Training autogeno

Il principio fondamentale su cui si basa la tecnica dell’allenamento autogeno è l’associazione tra uno stimolo (una melodia, per dire) ed uno stato psicologico (calma, ad esempio) che diviene una cosiddetta ‘risposta condizionata’. Questo allenamento, ripetuto con costanza, vi permetterà di raggiungere e mantenere il controllo nelle situazioni più difficili. Certo, non è cosa che si possa improvvisare pochi giorni prima del matrimonio nè che si possa fare senza l’aiuto di un esperto. Quindi..pensateci per tempo!

7. Fatevi aiutare

Condividere i proprio timori con qualcuno di fiducia è sicuramente un valido aiuto per ridimensionarli e vederli nella giusta prospettiva. Anche se chi vi circonda è molto coinvolto nell’evento del vostro matrimonio (la vostra migliore amica, ad esempio, o vostra sorella) inevitabilmente lo vive ‘dall’esterno’ mantenendo così un giudizio più obiettivo e non falsato da stress e ansia. O almeno, certo non quanto voi. Quindi fidatevi dei consigli di chi vi vuole bene e vede le cose in maniera più realistica ed imparziale. Come abbiamo visto, tra le cose che le spose dimenticano durante l’organizzazione c’è proprio il fatto di richiedere aiuto a chi ci sta vicino!

Elisa LocciScopri di più su “Elisa Locci”
Elisa Locci

8 Sport e relax

Un lungo bagno caldo la mattina del fatidico giorno è senz’altro un buon modo per alleviare la tensione. Magari con l’aggiunta di un po’ di olio essenziale alla lavanda. Prendetevi del tempo per voi e per la cura della vostra persona. Fate ciò amate (certo nei limiti della logica. Anche se amate il trekking è possibile che una camminata di tre ore la mattina del vostro matrimonio non sia un’ottima idea). In generale però lo sport è un valido alleato. Questo perchè lo sforzo fisico stimola il rilascio di endorfine, sorta di droga naturale che provoca una sensazione di benessere, euforia e leggerezza. Quindi datevi alla sport!

9. Evitate gli attacchi di panico

Lo so, gli attacchi di panico non sono, per definizione, qualcosa che si possa gestire. Ma si può prevenirne l’arrivo. Spesso il processo del panico si innesca per la semplice ‘paura di avere paura’. Non ha quindi origine in problematiche concrete anche se, certo, concreti sono i suoi effetti. Una volta consapevoli di ciò, il trucco sta nel mantenere la mente occupata. E approfittare del supporto di amici e familiari.

JAY StudioScopri di più su “JAY Studio”
JAY Studio

10. Prendetela con filosofia

Nonostante abbiate organizzato tutto minuziosamente, vi siate preparate con largo anticipo, abbiate dormito, chiesto consigli, esternato e risolto i vostri dubbi, il rischio di imprevisti rimane piuttosto concreto. Questo perché non siete onnipotenti e non tutto dipende dalle vostre azioni. Certo lo so, vorreste rinviare con un calcio quella bambina che corre, urlando, lungo la navata e vi chiedete perchè mai quell’anziana (e pressoché sconosciuta) parente che continua a starnutire abbia sfidato la sorte uscendo di casa, ma non potete farci nulla. Gli imprevisti accadono ed il modo migliore per affrontarli è prenderla con un po’ di filosofia ed elasticità mentale! In fondo è tutta una questione di atteggiamento. Come abbiamo visto, tra le cose che le nostre wedding planner non rifarebbero se si sposassero di nuovo c’è proprio il prendersi troppo sul serio…

Quindi fate un bel respiro e sfoggiate un luminoso sorriso, anche di fronte a una giornata di pioggia… Anche gli imprevisti contribuiranno a rendere il vostro giorno unico e speciale e qualsiasi cosa accada lo ricorderete con gioia.

Simone AddisScopri di più su “Simone Addis”
Simone Addis

Ora avete a disposizione qualche suggerimento in più per cercare di mantenervi il più calme possibile (entro ovvii limiti) nel giorno del vostro matrimonio. Insomma, in tutti i casi, NO PANIC! I migliori wedding planner potranno poi aiutarvi a tenere tutto sotto controllo: avete dato un’occhiata alla nostra selezione di wedding planner di Milano e Roma?

Aziende che ti possono interessare

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni