L'ultimo Wedding Club Zankyou del 2017: il gran finale a Portofino

Il mare d’inverno

è un concetto che il pensiero non considera

è poco moderno

è qualcosa che nessuno mai desidera

Loredana Bertè, ‘Il mare d’inverno’, 1973

 

Ripenso al nostro ultimo Wedding Club Zankyou canticchiando la Bertè e mi rendo conto che forse non è poi così casuale; durante la splendida mattinata del 5 dicembre organizzata a Villa Durazzo in collaborazione con Love in Portofino, molti gli spunti emersi su cui lavorare perché il matrimonio d’inverno non sia solo un film in bianco e nero visto alla tv.

Il gruppo al gran completo del nostro Wedding Club Zankyou Christmas Edition in Portofino
Il gruppo al gran completo del nostro Wedding Club Zankyou Christmas Edition in Portofino

Ma partiamo dall’inizio: le aspettative per l’ultimo evento della stagione 2017 erano altissime, considerato il successo con cui il nostro format itinerante è stato accolto in tutta Italia. Così, dopo il memorabile evento pugliese di cui non mi stanco mai di guardare lo stupendo video firmato da Marco Schifa, volevamo fare le cose davvero in grande, e trovare in Virginia Straneo un braccio destro professionale e creativo allo stesso tempo è stata la chiave vincente. Con grande maestria, la wedding planner originaria di Santa Margherita ha saputo mixare alla perfezione grandi nomi del calibro di Carlo Pignatelli e Atelier Antonio Riva con fornitori locali, perfetti portavoce della tradizione ligure, a partire dalla gastronomia curata nei dettagli da Capurro Ricevimenti,  Niasca PortofinoGuido Porrati di Parlacomemangi e lo show-cooking con i Corzetti del Levante Ligure con Thomas Gandolfo, solo per citare alcuni dei nomi che troverete nei dettagli qui.

In attesa dei nostri invitati
In attesa dei nostri invitati
La splendida sala di Villa Durazzo che ha ospitato la nostra tavola rotonda
La splendida sala di Villa Durazzo che ha ospitato la nostra tavola rotonda

Al loro arrivo attorno alle 10.30 in una mattinata di sole che tutto pareva fuorché inizio dicembre, i nostri ospiti hanno potuto ammirare in tutto il suo splendore la location che ci ha accolto: una dimora storica risalente al XVII attorniata da un meraviglioso parco inserito tra i Grandi Giardini Italiani, in cui si può godere del trionfo di arte e natura, tra terrazze, chiostri e cripte. Il coffee break è stato interrotto dalla prima di una serie di sorprese che avrebbero allietato la mattinata, con l’entrata in scena dei nostri sposi, protagonisti di questo shooting mozzafiato.

Una sorpresa sta per arrivare...
Una sorpresa sta per arrivare…
Signore e signori, ecco i nostri stupendi sposi!
Signore e signori, ecco i nostri stupendi sposi!

Una volta raggiunta la sala principale, abbiamo lasciato la parola al Sindaco Dott. Donadoni che, a nome del Comune di Santa Margherita Ligure, ha dato il via alle danze con una panoramica sulla sua terra, scenario perfetto per eventi di alto livello. Dopo di lui, i saluti dei nostri fornitori ufficiali, a partire dal Dott. Enzo Sorvino, Amministratore Unico della Progetto Santa srl, a cui non saremo mai grati abbastanza per averci aperto le porte di questa location da sogno, e Rita Rabassi, direttrice di   White Sposa, nostro media partner ufficiale accanto a Il Secolo XIX, che ha sottolineato l’importanza dei matrimoni fuori stagione. Già, la destagionalizzazione, o off-season wedding che dir si voglia, è stata la protagonista indiscussa di una tavola rotonda che non accennava a spegnersi, tra le mani alzate di chi desiderava portare la propria esperienza, sollevando al contempo nuovi spunti di riflessione, in un crescendo di opinioni e punti di vista.

I saluti del Sindaco Avv. Donadoni
I saluti del Sindaco Avv. Donadoni
La parola a Rita Rabassi di White Sposa
La parola a Rita Rabassi di White Sposa

Cosa ne è emerso? Rompe il ghiaccio Elisabetta Cardani parlandoci della magia dei matrimoni invernali, sottolineando i gusti raffinati delle coppie che li scelgono; Nataly Olmetti di NOBeventi, wedding planner milanese nonché organizzatrice del nostro primissimo Wedding Club nel settembre 2016, ci racconta dell’atmosfera unica dei matrimoni da lei coordinati sotto le festività, da Sant’Ambrogio a Capodanno, con il vantaggio di escludere a priori eventuali piani B per il meteo comunque freddo. Accanto a lei, manco a farlo apposta, Silvana di Niso di Evedding Events & Wedding con cui abbiamo invece organizzato l’indimenticabile edizione pugliese del nostro format, mette in luce la convenienza dei matrimoni fuori stagione, considerati i prezzi stracciati di fornitori e strutture nella sua terra. Diversa l’esperienza di  Elena Renzi Wedding & Event Planner, madrina d’eccezione del nostro spettacolare evento sul lago Maggiore dello scorso maggio, che denota un pubblico ancor più esigente nella magnifica zona da cui proviene: sotto Natale Como e dintorni è si trasforma in una città dei balocchi ricca di glamour e atmosfera, dove le coppie di sposi non lesinano di certo sul budget destinato al loro Big Day.

Dalla presentazione dei fornitori ufficiali, la tavola rotonda entra nel vivo
Dalla presentazione dei fornitori ufficiali, la tavola rotonda entra nel vivo

Ed ecco una testimonianza diretta di Davide Zoppi, gestore dell’agriturismo di Bonassola Cà du Ferrà Farm & Relax, che si è sposato nel mese di novembre 2016, sia per conciliare gli impegni di lavoro, sia per i numerosi vantaggi di una stagione meno gettonata, e di conseguenza più tranquilla, senza caos né code. Tra i contro del Winter Wedding la poca disponibilità delle strutture alberghiere, che nelle zone di mare chiudono i battenti generando non pochi disguidi per chi decide di sposarsi e ha invitati che vengono da fuori. La tematica costituirà un leit motiv durante la mattinata, numerose le voci di coloro che vedono nell’alto numero di hotel chiusi in inverno un limite oggettivo nel diffondere la cultura di celebrare eventi fuori dai classici mesi estivi. Da Torino Serena Obert Weddings & Events aggiunge come punto debole dei Winter Wedding il limite di ville d’epoca chiuse durante i mesi freddi, ed i costi esorbitanti nel riscaldarle in occasione di eventi privati, punto di vista peraltro condiviso in toto da Chiara Mapelli dell’abbazia aperta tutto l’anno La Cervara. Cinzia Ceria Consigliere del Gruppo Ascom Santa Margherita e Portofino prende atto della necessità di creare un colloquio tra pubblico e privato e ci assicura di portare all’attenzione della giunta la delicata tematica legata all’assenza di ospitalità nei mesi invernali. Il focus della mattinata si sposta poi sulla Bridal Wedding a livello di look e tendenze: Francesca Ragone, mente e cuore di Beyouty.me Lookmaker, rileva come la sposa che decide di convolare a nozze a fine anno sia più esigente in quanto già attenta ai trend 2018; Melania Fumiko ci racconta come personalizzare al meglio un outfit nuziale invernale grazie a stole e cappe, valorizzandone l’eleganza; Mauro Adami dell’Atelier Domo Adami sottolinea giustamente come in epoca social sia difficile parlare di trend, tra board di Pinterest e muse ispiratrici online. Carlo Martellini, Personal Assistant di Carlo Pignatelli pone il focus sulla magia dei matrimoni ad alta quota, esplorandone le potenzialità, e rilevando come nulla abbiano da invidiare alle cerimonie in riva al mare.

Anzi, a livello di sapori, un matrimonio invernale è un mondo tutto da scoprire, come ci racconta Davide Francesca di Red Carpet Cake Design, insieme nella vita e nel fatato mondo della pasticceria creativa a Marco Democratico, con cui ha ideato Body Caking, il gioiello delizioso anche da assaggiare, con cui peraltro sono state decorate ad arte le nostre damigelle d’onore. Per i due mastri pasticceri di quello che è un vero atelier di idee, il momento sweet di ogni ricevimento è fondamentale, e le temperature bollenti possono comprometterne il risultato, cosa che invece non accade durante i mesi più freddi. “Come il trucco della sposa, così anche la torta rischia di sciogliersi!” insomma…! Fan dei gusti decisi dei mesi invernali sono sia Cristina Carbone de La Manuelina Ricevimenti sia Guido Porrati di Parlacomemangi: e da lì a poco lo saremo anche tutti noi, grazie alle leccornie che ci aspettano in veranda, dove tra selfie di fronte all’albero di natale, musica e sorprese, il network tra i presenti continua!

Insomma, delle 5 domande previste dal copione, solo 2 sono state snocciolate in tutti i loro aspetti; e se il successo di una tavola rotonda è direttamente proporzionale a quanto viene sforata la scaletta, direi che abbiamo fatto davvero centro! Ringraziamo di cuore chi ha preso parte alla giornata, che di volta in volta accompagna Zankyou in questa stupenda avventura italica, con l’obiettivo di conoscere le eccellenze del settore wedding attraverso i punti forti di ogni Regione che, con il suo patrimonio paesaggistico, artistico e gastronomico, fa dello Stivale la meta prediletta da sposi provenienti da tutto il mondo

Guest List

Gli atelier da sposa Domo Adami e Melania Fumiko e Filorosa ovvero Sartoria Zanzoni dal 1947

I wedding planner Elena Renzi di Wedding & Event Planner, Raffaella Rimassa di L’Esedra di Santo Stefano, Nataly Olmetti di NOBeventi, Serena Obert Weddings & Events, Silvana di Niso di Evedding Events & Wedding, Emanuela Caglio di White Tulipa

Le location nuziali Acquario di Genova, Ca’ du Ferrà Farm&Relax, Castello Canevaro, Cenobio dei Dogi, Covo di Nord Est, Il Porticciolo, Golf Rapallo, La Cervara, Teatro Sociale Camogli

I servizi di catering Manuelina Ricevimenti e Welcome Ricevimenti

Gli chef Margherita Olivieri di L’insolita zuppa e Federica Dentice di Sale & Dede

I fotografi Click & Chic Milano Wedding, Federico Armodi Fotografo, Marco Marrè Brunenghi, Sandro Ariu e Clara Bigaretti

Le istituzioni Ascom Santa Margherita, Comune di Camogli, Comune di Portofino, Comune di Rapallo  e Gruppo Albergatori Santa Margherita e Portofino

Le testate Agenzia in Liguria, Brides, Levantenews e Santa Magazine – Presenti a distanza theWproject, My Luxury e We for Wedding

Andrea Viacava di Portofino Taxi Boat, Talarico di Silver’s e Giovanna Ronzitti di Tino’s & Son

Fornitori ufficiali

Organizzazione: Love in Portofino con il supporto di Portofinonozze

Location: Villa Durazzo con il patrocinio del Comune di Santa Margherita Ligure

Media partner:  White Sposa – Copertura locale: Il Secolo XIX

Catering della Villa: Capurro Ricevimenti 

Wedding Cake: Red Carpet Cake Design – Confetti: Pietro Romanengo

Fotografia: Photo 27 Diego Taroni – Grafica: Just Paper

Allestimenti floreali: Elisabetta Cardani e  Il Petalo di Alessandra Ferretti

Servizi audio, luci e intrattenimento: LimeLight – Allestimenti natalizi: Ditta Castelli

Omaggi: Niasca Portofino Dodo Mariani

Special Thanks:

Non solo Ape di Gianmaria Bernardin per l’ape calessina e il servizio transfer

Barbara & Dino per l’accompagnamento musicale

Gruppo Albergatori Santa Margherita Ligure e Portofino 1948

Per lo shooting si ringraziano

Gli atelier Carlo Pignatelli  e Atelier Antonio Riva, Francesca Ragone di Beyouty Lookmaker, lo staff di Vanni CoiffeurAmanda Casassa, Elisa Guidarelli

Entra in contatto con i fornitori citati in questo articolo

Più informazioni circa

Lascia un commento

Pirofantasy
I consigli di Pirofantasy per un finale scoppiettante: le 5 regole per stupire i vostri invitati
Come fare perché i vostri ospiti si divertano il più possibile? Ecco 5 regole d'oro per assicurarvi un finale indimenticabile e...scoppiettante!
Il Wedding Club approda a Roma
Wedding Club by Zankyou approda a Roma: le eccellenze del settore nozze a raccolta nella Capitale
Dopo l'enorme successo di Milano e Como, Zankyou torna a proporre il proprio Wedding Club in una delle location più belle di Roma.
Partecipa anche tu al contest #WeddingClubRoma
Zankyou ti invita al Gran Melià Rome: scopri come vincere una notte gratis per due in uno degli hotel più belli di Roma
Tra tutti coloro che seguiranno il nostro #WeddingClubRoma sorteggeremo una notte gratuita per due presso lo splendido Gran Meliá Rome. Scopri come partecipare al nostro contest e buona fortuna!

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Anche la tua attività può comparire su Zankyou!
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 23 Paesi Maggiori informazioni