Come rimorchiare durante un matrimonio: segui questi 8 passi per andare a colpo sicuro

Come rimorchiare durante un matrimonio: segui questi 8 passi per andare a colpo sicuro

Un invitato ha catturato la tua attenzione ma non sai da che parte iniziare? Segui questi 8 passi per far breccia nel suo cuore!

  • Organizzare il matrimonio
  • Ceremonia
  • Sguardi d'amore
  • Invitati

Matrimonio = felicità, brindisi, lacrime e tante risate! Nonostante l’organizzazione di un matrimonio sia spesso un lavoro a tempo pieno ed in alcuni casi lo stress possa raggiungere picchi intensi (ma nulla che non possiate tenere sotto controllo grazie ai nostri tips anti-Bridezilla!) le nozze sono una giornata indimenticabile per tutti.

SalvareLuxia Photography
Luxia Photography

L’emozione alle stelle degli sposi e dei loro cari ne fa un connubio magico di gioia e festa che tutti ricorderanno negli anni. Ma concentriamoci ora sugli invitati: dopo aver analizzato insieme come risolvere l’annosa questione riguardante l’outfit grazie ad un manuale della perfetta invitata di nozze, passiamo ai festeggiamenti.  Vi angoscia l’idea di presentarvi ad un matrimonio senza accompagnatore? No panic! Come abbiamo visto avete anzi più che una ragione per partecipare da sola ad un ricevimento nuziale. Soprattutto se siete single, pur se fermamente convinte del fatto che stare in coppia sia 100 volte meglio, chissá chi potrete conoscere tra le numerose tipologie di invitati presenti ad un ricevimento. E, si sa, da cosa nasce cosa…

Come agire se avete individuato tra i tavoli qualcuno di interessante? Ecco 8 consigli per risultare irresistibili e far breccia passo a passo nel cuore del diretto interessato!

1. E’ una questione di sguardi

Un primo sguardo per rompere il ghiaccio: a seguire, occhi che sfuggono ma che tornano sul punto di interesse, cercando altri occhi, che poi si abbassano, si illuminano, si distolgono, si accendono. Se tra gli invitati avete individuato qualcuno di vostro interesse non perdetelo di vista e fatevi notare, sia pur con discrezione per non risultare inopportune.

SalvareDamiano Errico
Damiano Errico

2. Comunicazione non verbale

Non vuoi perderti le ultime novità per il tuo matrimonio?

Iscriviti alla nostra newsletter

Tra i segnali che potete inviare, gli sguardi non sono che l’incipit perfetto, a cui seguiranno le vostre labbra. Dopo aver catturato gli occhi della vostra preda, sorridergli è un biglietto da visita che scatenerà la sua curiosità, senza alcun bisogno di parole.

3. Parlare

Veniamo alla fase più diretta. Dopo aver posato occhi e sorriso sulla preda, è arrivato il momento di rivolgergli la parola, ma… attenzione! Banditissime banalità e luoghi comuni del tipo ‘che bel sole oggi, eh?’: non è una conversazione tra sconosciuti in ascensore, ma un approccio che potrebbe cambiarvi la giornata. Da evitare anche le frasi da provolone del tipo ‘Hey io ti ho già visto da quache parte o sbaglio?’ in pieno stile paninaro dei bei tempi d’oro. Meglio un commento diretto ed originale, legato magari ai dettagli della cerimonia del tipo ‘E chi ci avrebbe mai pensato ai segnaposti con la frutta fresca?’ o ‘Carinissimi i paggetti!’: in ogni caso, sempre meglio sfoderare considerazioni positive… Sia mai che quel sarcastico ‘Proprio bella quella signora da 100 kg in giallo canarino’ sia la sorella del nostro interlocutore…!

4. Un pizzico di umorismo

SalvareRiccardo Cigno Wedding Photography
Riccardo Cigno Wedding Photography

Una volta catturata la sua attenzione, arriva il momento cruciale cioè mantenere vivo il suo interesse: niente di meglio che dimostrarsi rilassate ma brillanti, a proprio agio ma leggere, perché la conversazione fluisca in modo disteso e coinvolgente. Non farcitevi la bocca di paroloni, non cercate di risultare interessanti a tutti i costi, e soprattutto lasciate perdere quelle classiche bugie che tutte le donne dicono: essere voi stesse sarà la vostra carta vincente.

5. Relax!

Da allontanare come la peste la pretesa di dare il meglio di sé a tutti i costi: la maschera non reggerebbe a lungo ed i toni potrebbero generare stress e tensione. Così come tra i maschi-NON segnalavamo il poeta logorroico, cercate anche voi di risultare piacevoli e piacenti senza voli pindarici ad alta quota.

SalvareLaTo photography
LaTo photography

6. Sii te stessa

La base di tutto: mai forzare una situazione, mai mentire, mai porsi su un piedistallo, mai fare la difficile né trasmettere una personalità di ‘bella ed impossibile‘: essere voi stesse con le caratteristiche che vi delineano è il modo migliore perché qualcuno rimaga positivamente colpito da voi.

7. Mostra interesse per l’altro

Avete catturato la sua attenzione, ed ora state intavolando una conversazione: benissimo ma… attenzione a non trasformare il momento in un monologo ad alta voce. Tenere banco con la propria autobiografia non fará di voi una persona interessante, mentre scoprire gusti ed interessi dell’interlocuore renderà lo scambio piacevole per entrambi. Gli darete modo di scoprirvi poco a poco, ed allo stesso tempo potrete conoscere l’altro, verso il quale dovrete mostrare attenzione ed interesse. A tal proposito: lasciate il cellulare nella borsetta! Non c’è nulla di più odioso che interloquire con qualcuno che nel frattempo controlla la posta, tagga gli amici, sproloquia su WhatsApp etc-etc… questa regola è universale, ma va applicata a maggior ragione quando stiamo parlando per la prima volta con qualcuno che ha destato il nostro interesse, non credete?

SalvareL&V Photography
L&V Photography

8. Trasmetti positività

Vietati i musi lunghi, le lamentele e le critiche: che il catering non sia all’altezza, i bimbi invitati siano molesti a causa di uno scarso intrattenimento dedicato a loro, le decorazioni siano scarne e gli scherzi da matrimonio decisamente di dubbio gusto…. non è un problema che in questo momento vi incombe, e come tale, dovà essere tagliato fuori dalle conversazioni che sorgeranno con la persona che ha catturato il vostro interesse.

SalvareMorlotti Studio
Morlotti Studio

Ebbene, che ne dite del nostro prontuario? Uomini e donne provengono da pianeti diversi, ma esistono modi e mondi per incontrarsi, come vi raccontavamo in questa guida semi-seria: e da molti matrimoni sono nati legami solidi o anche solo belle e duratue amicizie, il che non è poco! Perché non dare una chance a quella persona che ha catturato il vostro sguardo? Per scongiurare il rischio che qualcuno vi apostrofi con quell’odiosissima ‘e tu, quando ti trovi un fidanzato?’ -nella top delle frasi più scomode che una donna possa sentirsi rivolgere – non perdete l’occasione per coltivare nuove conoscenze… Ché da cosa nasce cosa, e tra le cose che ci piacciono da impazzire di un matrimonio l’idea che nasca una bella relazione tra due invitati occupa un posto davvero molto speciale!

Entra in contatto con i fornitori citati in questo articolo

Morlotti Studio Milano Fotografia e video
Luxia Photography Fotografia e video
Damiano Errico Fotografo Fotografia e video
L&V Photography Fotografia e video