Una seconda vita per l'abito da sposa? Ecco come!

Sono tante le donne che proprio non accettano di seppellire nell’armadio il loro abito da sposa dopo averlo indossato nel giorno del matrimonio. A volte sembra proprio uno spreco lasciare che un vestito così bello, così desiderato e cercato con tanta cura finisca nel dimenticatoio; per altre diventa una questione di principio, insomma con quello che costa un abito da sposa al giorno d’oggi non si può certo indossare una volta sola! Se anche tu condividi questi pensieri, ecco un articolo che fa per te: oggi ti spieghiamo i 6 modi per dare una seconda vita al tuo amato abito da sposa! 

Manuela Susanna Handmade Photography
Manuela Susanna Handmade Photography

1. Regalarlo

All’amica che sta per sposarsi, oppure a qualcuno che ancora non conosci, ma che non se lo può permettere. Ci sono associazioni di volontariato che si occupano di raccogliere gli abiti usati e cederli a donne meno fortunate a fronte di una donazione simbolica o gratuitamente, ad esempio le monache di Santa Rita da Cascia, oppure l’associazione americana Every Girls Dream. Scegli la tua preferita e spedisci l’abito da sposa!

2. Donarlo in beneficenza

L’abito da sposa si trasforma in una donazione. Anche in questo caso basta rivolgersi ad associazioni che lo ritirano e lo utilizzano per raccogliere fondi per una giusta causa: Brides do God per esempio, si impegna a contrastare il diffusissimo fenomeno del ‘child marriage’, proteggendo i 15 milioni di bambine costrette a sposarsi in tutto il mondo.

3. Trasformarlo

Il tuo abito da sposa può diventare un altro nelle mani di un’abile designer. Iana Fedrigo, giovane stilista appassionata di moda e sartoria refashion (l’arte di dare una seconda vita agli abiti) ci è riuscita partendo da un abitino cheap con corpino di perline, che è diventato il bellissimo abito da sposa di sua sorella! ‘L’idea di vedere mia sorella, indossare un abito fatto da me, in un giorno così importante, mi rendeva davvero emozionata ed onorata, quindi ci ho voluto provare’ ed è andata benissimo! Per scoprire tutta la trasformazione leggete qui.

Foto via ianafedrigo.com
Foto via ianafedrigo.com

4. Tingerlo

Dipende molto dal tipo di abito e dal tessuto: se si tratta di un vestito dal taglio semplice che ricorda un abito da cocktail, la trasformazione è facile, basta cambiargli il colore scegliendo un blu scuro o il classico nero e il gioco è fatto. Quando l’abito invece ha una classica forma ‘da sposa’ ed è ricoperto di pizzi e ricami (più difficili da tingere), meglio evitare!

5. Tramandarlo

E se tra trent’anni o giù di lì ti ritrovassi con una figlia (o una nuora) amante del vintage, che decide di rispolverare il tuo abito da sposa ed indossarlo per il suo ‘Sì, lo voglio’? Tutto può succedere, c’è chi addirittura lo tramanda da ben 4 generazioni: Colleen Dejno, una ragazza di Saint Paul (Minnesota), si è sposata con lo stesso abito indossato dalla sua bis-bis nonna nel 1910!

6. Venderlo

Ovviamente c’è sempre la possibilità di rivendere l’abito da sposa, ma come fare? Il portale più conosciuto per gli abiti da sposa usati è Weddalia, sito web nel quale potrai pubblicare un annuncio del tuo abito e recuperare fino al 75% del suo prezzo iniziale. Su Weddalia si possono mettere in vendita anche abiti da cerimonia, il sito offre inoltre un servizio di valutazione gratuita del valore dell’abito. ‘Sappiamo che il tuo abito è speciale, anche i nostri annunci lo sono. La nostra è l’unica pagina specializzata nella vendita di abiti da sposa di seconda mano; con noi avrai 10 volte più possibilità di vendere il tuo abito’.

Pronovias
Pronovias

Hai deciso cosa fare del tuo abito da sposa? Qualsiasi sia la tua scelta ricorda di seguire questi 6 consigli preziosi per conservarlo al meglio.

Entra in contatto con i fornitori citati in questo articolo

Più informazioni circa

Lascia un commento

A 20, 30 e 40 anni: cosa cercano le donne negli uomini a seconda dell'età?
A 20, 30 e 40 anni: cosa cercano le donne negli uomini a seconda dell'età?
Ogni età cambia i nostri gusti a seconda delle preferenze e degli obiettivi della nostra vita. In che momento sei?
Lucia Pulvirenti Wedding Photographer
Come avere una vita sessuale felice? Ce lo spiega la scienza!
Alcuni psicologi dell'Università di Toronto hanno studiato le vite sessuali di 1900 partecipanti.
Ziwa 2017
La seconda edizione degli ZIWA volge al termine!
Gli ZIWA 2017 sono terminati! Scopri cosa succederà ora!

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Anche la tua attività può comparire su Zankyou!
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 23 Paesi Maggiori informazioni