Il padre della sposa: un pilastro nel giorno del matrimonio

Oggi parliamo della figura del padre, che durante il giorno delle nozze riveste un ruolo chiave, senza del quale non sarebbe la stessa cosa.

Il padre della sposa: un pilastro nel giorno del matrimonio
  • Protocollo
  • Ceremonia

Siamo specializzati da anni nel settore del wedding, abbiamo sotto controllo tutte le ultime tendenze in merito a abiti da sposa, acconciature, decorazioni floreali. Conosciamo personalmente i più grandi professionisti del settore e tanti ne conosceremo ancora. Quando si parla di nozze e di organizzazione però c’è una dimensione che secondo noi è la più importante, quella della famiglia. Troppo spesso presi dal trantran della scelta dei fornitori, delle musiche e della perfezione dimentichiamo che la cosa più preziosa per il giorno delle nozze, l’abbiamo già accanto, sono nostro padre e nostra madre. Oggi vorremmo parlarvi della figura del padre, già di per sé fondamentale nella crescita di tutti noi, che durante il giorno delle nozze riveste un ruolo chiave, senza del quale non sarebbe la stessa cosa. Insieme a tutto ciò che di prezioso riesce a fare una madre, al padre spettano oneri e onori che fin dall’antichità sono attribuiti a lui per una serie di convenzioni sociali e regole. Il papà è il nostro pilastro, il papà è la persona la cui parola riesce a farci prendere decisioni sane ed equilibrate, il papà ci guida e in molti casi verso il papà si nutre un sano timore reverenziale. Non è un caso allora che anche nell’organizzazione e nello svolgimento delle nozze il suo ruolo sia molto importante. Con questo articolo vogliamo allora ripercorrere l’escursus storico del ruolo del padre nella celebrazione delle nozze sperando possa essere di vostro gradimento.

Indice 

  1. Il ruolo del padre della sposa in passato
  2. Il ruolo del padre della sposa adesso
    1. Accompagnare all’altare la sposa
    2. Gestire gli ospiti al ristorante
    3. Il primo brindisi con discorso
    4. Il primo ballo
    5. Custodire i regali ed essere il punto dei fornituri 

1.Il ruolo del padre della sposa in passato

Non andiamo a ripescare definizioni troppo arcaiche tipo” pater familias” però sì possiamo affermare che il ruolo del padre nell’antichità era molto ingombrante, nella vita delle proprie figlie in generale e ancor di più in quello delle proprie figlie prossime al matrimonio. Nel 1950 venne girato un film che si chiamava “Il padre della sposa” a riprova del fatto che questa figura meritasse la giusta attenzione e fosse un’istituzione da rispettare. Nel film si parla del “trauma” che il padre deve subire per il fatto che “la sua piccola” esca di casa e sposi suo marito e questo ci fa riflettere sulla dimensione emotiva che investe questo ruolo. Il padre deve fare i conti con la perdita della sua amata figlia ed è anche per questo che sin  dall’antichità egli ha molta voce in capitolo sulle decisioni dei futuri sposi. Quando una figlia si innamorava di un uomo e insieme decidevano di volersi sposare, al padre spettava il compito di accettare o meno il fidanzamento e quindi vietare o dare il via alle nozze. Una volta che i futuri sposi erano risciti ad ottenere il consenso da parte del padre dovevano poi aspettare che il padre provvedesse a dare loro la dote economica che assicurasse un buon matrimonio.

2.Il ruolo del padre della sposa adesso

Negli anni, nonostante il ruolo del padre sia rimasto centrale nell’organizzazione delle nozze è cambiata la modalità. La presenza è sempre molto importante ma l’attitudine non è più decisionale, bensì di supporto. Oggi il padre della sposa torna ad essere un pilastro durante l’organizzazione delle nozze ma non interferisce nelle decisioni, piuttosto partecipa affinché tutto sia sotto controllo. Il suo coinvolgimento inizia da principio, stando vicino alla sposa sin dai primi passi dell’organizzazione delle nozze e dei preparativi. In questo momento ha un ruolo di guida e di consigliere. Ci sono poi tutta una serie di compiti concreti che gli vengono affidati e che se siete curiosi di leggere trovarete di seguito.

Salvareil padre della sposa
Brida musing

2.1.Accompagnare all’altare la sposa

Quanto tutti gli ospiti sono entrati in chiesa, il tempo sembra fermarsi e la marcia nuziale inizia a suonare, il papà della sposa è lì, che tiene il braccio alla sua amata figlia e l’accompagna, banco dopo banco, fino al suo futuro sposo. Il rito d’ingresso è simbolicamente uno dei momenti più emozionanti delle nozze ed è tramite questo che il padre affida la sua piccola al futuro marito. Ci sono spose che scelgono il papà per farsi alzare il velo e avere l’ultimo bacio e ci sono altre che lasciano questa tradizione al futuro marito. Una volta concluso il rito, può iniziare la cerimonia religiosa o civile.

2.2.Gestire gli ospiti al ristorante

Una volta conclusa la cerimonia, lanciato il riso, scattate le foto, qualora non sia prevista una wedding planner per il matrimonio, è il padre della sposa che prende in mano la situazione e gestisce gli spostamenti degli ospiti. A lui infatti sarà affidata la cura di indirizzarli verso la location, risolvere eventuali problemi che possano incorrere e fare in modo che la logistica risulti quanto più fluida possibile.

2.3.Il primo brindisi con discorso

Gli ospiti sono arrivati e sono stati accolti, tutti hanno mangiato bene e partecipato alla gioia degli sposi novelli, ora è arrivato il momento di brindare alla loro salute. Spetta al padre della sposa richiamare l’attenzione di parenti e amici con un tintinnio sul bicchiere per dedicare agli sposi un momento speciale. E’ il momento del brindisi, il padre della sposa secondo il bon ton alza il calice ed augura felicità e amore alla coppia appena unita in matrimonio. E se riesce ancora a tenere a bada l’emozione ancora per un po’ sarà in questo momento che leggerà il suo discorso agli sposi.

2.4.Il primo ballo

E dopo il ricco ricevimento, i brindisi e le risate arriva uno dei momenti più attesi e commoventi dei festeggiamenti, l’apertura dei balli che viene fatta con il ballo del papà con la sposa. Sulle note di una dolce canzone scelta insieme e seguendo i passi di una coreografia studiata (o anche no) il papà abbraccia sua figlia in un romantico ballo che fa da apri pista per la festa a seguire. Con tutti gli occhi puntati addosso e forse anche una lacrimuccia il papà della sposa potrà conservare per sempre il ricordo bellissimo di quel momento.

Salvareil padre della sposa
Come sposa

2.5.Custodire i regali ed essere il punto di riferimento dei fornitori

E mentre tutti si divertono e festeggiano, il padre della sposa dovrà mantenere la concentrazione fino alla fine per fare le veci degli sposi per la tenuta dei regali, soprattutto delle “bustine”. Sebbene molte location oggi mettano a disposizione delle cassaforti per tenere al sicuro gli effetti personali, al padre potrebbe essere chiesto di vegliare su questi tipi di regali. Rimanendo in tema di incombenze di tipo economico, al padre potrebbe spettare anche la gestione del pagamento del saldo di tutti i fornitori. Sarà lui infatti a fare in modo che prima della fine della giornata tutti siano felicemente remunerati e tutto sia stato gestito al meglio.

Salvareil padre della sposa
Nic Qu Dnz

Vi lasciamo con questa bella immagine che ci fa pensare che una coppia di giovani ragazzi si avviino verso uno splendido futuro insieme e che un papà, emozionato, qualche ora prima ha preso parte a questa unione, come consigliere, come organizzatore o come semplice papà!

 

Non vuoi perderti le ultime novità per il tuo matrimonio?

Iscriviti alla nostra newsletter

Lascia un commento

Lista di nozze Zankyou. Ricevi il 100% degli importi regalati sul tuo conto corrente.