IT Login
IT

Quante e quali cose una sposa NON può fare da sola nell’organizzazione delle nozze?

Si fa presto a dire nozze! Per coloro che si apprestano ad entrare nel mirabolante mondo dei matrimoni, per coloro che stanno solo ipotizzando di sposarsi, per quelle che ancora non hanno le idee ben chiare, vi diamo una notizia! Organizzare le nozze è un lavoro lungo e complesso, con i suoi alti e bassi, i suoi momenti top e quelli in cui vorreste abbandonare l’impresa. Tranquille, è un processo naturale ma alla fine tutto andrà per il verso giusto!
Elisabetta Marzetti Photography
Una cosa su cui, però, non dovrete soprassedere è il fatto che non potrete fare tutto da sole! Il DIY non è per tutte, meno ancora se siete donne in carriera, mamme o indaffaratissime. Dovrete delegare qualcosa, un po’ per mancanza di tempo, un po’ perché realmente avrete bisogno di un esperto per evitare risultati approssimativi ed infelici.
Chiara Natale Wedding Photographer
E chi più di 3 “espertissime”del settore per spiegare quali e quante cose una sposa non può fare da sola quando organizza le sue nozze? La parola a loro…

Francesca Resciniti di Dream Weddings: No agli amici che si improvvisano esperti!

Francesca Resciniti di Dream Weddings ha le idee chiarissime: “Organizzare un matrimonio è oltremodo stressante  per gli sposi e per tutti coloro che li circondano. Detto questo, è essenziale affidarsi a dei professionisti che siano in grado di pianificare ogni singolo aspetto   e gestire al meglio gli imprevisti.  Il ruolo del wedding planner è quello di anticipare i desideri della coppia,   soddisfacendo le loro esigenze e consentendo loro di risparmiare tempo e denaro evitando ricerche estenuanti e poco fruttuose nella maggior parte dei casi.  La scelta degli scenari in cui avverranno cerimonia e ricevimento è il primo step   da fare con l’aiuto di un esperto, che fornirà i propri consigli tenendo conto di   tutta una serie di fattori ignoti a chi non è del campo. La selezione dei fornitori è un passo altrettanto importante, certamente arduo da compiere senza l’ausilio di una persona del settore, in grado di consigliare le aziende più adatte valutandone i pro e i contro in base alle aspettative della   coppia”.

Dream Weddings

Continua Francesca “Se è vero che la sposa italiana è circondata da familiari e amici pronti a sostituirsi agli addetti ai lavori, la padronanza delle tempistiche e delle modalità di svolgimento un matrimonio è una prerogativa esclusiva di chi ha acquisito   un’esperienza tale da evitare imprevisti disastrosi e a tratti irrimediabili come partecipazioni illeggibili perché realizzate con tecniche casalinghe, servizi fotografici approssimativi perché scattati da mani inesperte, tovaglioli macchiati da segnaposto non adeguatamente confezionati o acconciature che si disfano al primo colpo di vento.   Il consiglio per ogni sposa è quindi quello di valutare con attenzione gli aiuti offerti dagli invitati e di affidarsi a chi tale supporto lo fornisce in maniera   professionale assicurando un risultato garantito”.

Angie Found di Curvy World: Delegare tenendo il tutto sotto controllo

Angie Found, regina del mondo curvy (e non solo) ha un’idea ben precisa: “Per gente come me (chi fa a sé fa per tre!) è davvero difficile affidare certe scelte a terzi. Ma anche se super donne, non possiamo perdere la testa mentre organiziamo uno dei giorni più importanti della nostra vita”.

Margherita Calati Photography

Ed ancora “Pensare, organizzare, scegliere e se proprio abbiamo bisogno di aiuto possiamo delegare qualcun’altro per ordinare o riservare il tutto… tanto lavoro in meno, senza non averci però prima ficcato il naso!”.

La TOP 6 della wedding planner Diana Da Ros

Diana Da Ros va ben oltre e stila una personalissima TOP 6 delle cose che una sposa non può e non deve fare da sola. Eccola per voi:

Diana Da Ros
1. Conoscenza e varietà di fornitori: un professionista può aiutarti molto nella scelta dei fornitori perché in anni di esperienza ha potuto provarli e testarli prima di te, valutandone tutte le caratteristiche e saprà indicarti quelli più adatti al vostro Matrimonio. Se ti butti subito online, nel mare di internet purtroppo rischi di trovare anche soluzioni improvvisate e non garantite.
2. Da sola non puoi sapere quali sono gli oggetti e materiali consentiti o meno in determinate location.
3. Il giorno del matrimonio devi pensare a sposarti, non puoi seguire e coordinare tutti i fornitori controllando l’orologio affinché il timing venga rispettato (l’orologio tra l’altro la sposa non dovrebbe mai metterlo al polso il giorno del matrimonio!).
4. Se tu sei la sposa non puoi pensare di coordinare da sola gli ospiti (entrata in Chiesa o in Comune, posizionamento, dare il via ai musicisti ecc.).
5. Gestione emergenze e piano B: il giorno del Matrimonio può succedere qualche piccolo imprevisto, come faresti a gestirlo? Esempio: l’estate scorsa alla mamma della sposa si era scucito l’abito, di certo non poteva essere la sposa a sistemarlo! Abbiamo provveduto tempestivamente con ago e filo a rammendarlo e nessuno si è accorto di nulla.
6. La sposa non può ricordarsi tutto: per quanto tu abbia ripassato ogni giorno e ogni notte tutte le fasi dell’evento, l’emozione sarà tale che non riuscirai a ricordarti tutto. Spesso spose senza wedding planner si dimenticano anche di fare il lancio del bouquet!
Diana conclude “Per arrivare rilassata e serena al Grande Giorno, fatti aiutare, ti godrai solo il bello di tutto questo importante percorso!”.
Latophotography
Ringraziamo di cuore le nostre esperte e vi invitiamo a seguire step by step tutto ciò che vi hanno spiegato, affinché il vostro matrimonio si trasformi nell’evento che avete sempre sognato! Tranquille: delegare non significare amare meno le proprie nozze, significa soltanto organizzarle al meglio!
Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni