IT Login
IT

Come essere un’invitata impeccabile “dalla testa ai piedi”: i consigli di bellezza del maestro Diego Dalla Palma

Dopo aver passato in rassegna i 10 comandamenti per la scelta dell’abito da sposa, dopo avervi spiegato come scegliere i gioielli per la sposa e soprattutto quali regole seguire per la scelta dei fornitori giusti per il vostro matrimonio oggi lasciamo la parola ad uno dei più grandi look maker italiani.

Zankyou incontra il maestro Diego Dalla Palma, che ci ha gentilmente concesso un’intervista: non basterebbero 10 articoli del nostro magazine per descrivere la sua mirabolante carriera nel mondo dello spettacolo. Un artista poliedrico e sfaccettato: imprenditore, presentatore, autore, esperto di moda ed esperto d’immagine. Insomma un guru nel panorama italiano che noi di Zankyou non potevamo lasciarci sfuggire!

Foto: Marco Marré Brunenghi

Attraverso un iter di domande semplici, Diego Dalla Palma è riuscito a stilare delle linee guida per essere delle invitate impeccabili, letteralmente “dalla testa ai piedi”: outfit, trucco, acconciature e tanto altro…

Iniziamo!

1. Grazie mille Diego per concederci quest’intervista: secondo lei, quali sono i Do e i Dont nell’immagine di un’invitata di nozze? Quali i colori e i prodotti da prediligere e quali quelli da evitare?

Ritengo che ognuno debba seguire il proprio stile e lo stile è la capacità di apparire ignorando le strategie. Senza stupire. Perché il vero stupore chi ci guarda lo percepisce attraverso il nostro spirito, non attraverso il nostro aspetto. Lo stile è l’essenza; l’apparire, invece, è il significato di se stessi, della nostra figura, della nostra immagine. L’equilibrio fra i due valori porta a essere ricordati per sempre.
Per non incorrere in errori e rischiare di avere un look non consono al tipo di cerimonia, è indispensabile considerare sempre il clima, il luogo e l’ora in cui si terrà il matrimonio e se possibile anche lo stile che la sposa stessa adotterà. Come l’abito della sposa, anche quello degli invitati deve attenersi a delle semplici regole che permettano di essere in sintonia con l’evento.

Flavio Bandiera StudioScopri di più su “Flavio Bandiera Studio”
Flavio Bandiera Studio

Per chi ha scelto un’immagine che rispecchia uno stile moderno e attuale, l’outfit giusto consiste in un capo dal taglio essenziale, sobrio e lineare, privo di applicazioni e di orpelli. A tali caratteristiche devono corrispondere anche i colori che non saranno mai troppo accesi e vivaci, e neanche cupi e tristi, ma sobri e raffinati. La loro intensità, tra l’altro, sarà determinata anche dall’ora in cui si svolgerà la cerimonia: le tinte più chiare e luminose saranno adeguate per la mattina o il pomeriggio, le tinte più intense e scure saranno adatte per la sera.
Via libera, quindi, ai toni neutri come l’avorio, il crema, l’ecrù, il grigio perla per il giorno e a toni più intensi come il bordeaux, il blu notte, il melanzana, il mogano, l’antracite per la sera.
Per quanto riguarda le fantasie limitatevi esclusivamente alla scelta di rigati sottilissimi e quasi impercettibili, o micro poi, oppure di un floreale così minuscolo da apparire come un insieme di macchioline sparse qua e là sul capo stesso.

Foto: Angela Carrozzini

Anche gli accessori non saranno da meno quanto a essenzialità e sobrietà. Di conseguenza, sia le piccole pochette lineari e simmetriche, sia stole e foulard da portare morbidamente intorno alle spalle, sia le scarpe décolleté essenziali nelle forme (caratterizzate da tacchi medio-alti e sottili, con punte decise e mai troppo arrotondate,oppure sandali in pelle effetto nudo) potranno avere lo stesso colore dell’abito, anche in diverse sfumature.
I gioielli dovranno illuminare il viso senza appesantirlo: potrete scegliere tra semplici orecchini di perle, sottili girocolli, bracciali semirigidi, anelli di solo metallo prezioso o con pietra in tinta incastonata.
Anche la pettinatura, ovviamente gioca un ruolo fondamentale per essere impeccabile, per scegliere quella giusta tenete in considerazione sia lo stile dell’abito sia i vostri lineamenti e la vostra personalità. Se amate l’eleganza semplice i capelli possono essere raccolti un un’acconciatura a banana, o in uno chignon con un ciuffo aderente alla fronte oppure in una morbida treccia.

2. Scendiamo nel dettaglio: quale make up per un’invitata giovane? E quale per un’invitata over 40?

L’invitata giovane può indossare tonalità più accese e seguire le indicazioni più trendy, mentre l’invitata over 40 dovrebbe scegliere toni più pacati e optare per una versione del trucco molto sfumata, senza righe troppo nette, insomma, evitare tutto ciò che può appesantire o “datare” l’immagine.

Daniele CherentiScopri di più su “Daniele Cherenti”
Daniele Cherenti

3. Quali sono le differenze principali nel make up tra un matrimonio di giorno e uno di sera?

Il make up da giorno dovrà essere più leggero rispetto a quello serale. In ogni caso, in entrambi i casi, dovranno essere entrambi realizzati perfettamente dal punto di vista tecnico!

Rosario Borzacchiello PhotographyScopri di più su “Rosario Borzacchiello Photography”
Rosario Borzacchiello Photography

4. I matrimoni, è risaputo, a volte durano un’eternità: come preparare la pelle? Quali step seguire affinché il trucco duri?

Le mie indicazioni per il giorno delle nozze, sono sempre le stesse. Fondamentale nel trucco per la sposa è seguire perfettamente gli accorgimenti tecnici principalmente per la base. Solo in questo modo si impedirà che il trucco possa rovinarsi o risultare macchiato: deve essere ben fissato per non colare.
Il trucco ideale per il giorno delle nozze prevede prioritariamente che vengano adottati la tecnica perfetta, i prodotti e gli accorgimenti giusti. Prima di procedere al make up va applicato un primer per ottenere la base ideale e procedere alla fase correttiva per coprire imperfezioni, occhiaie ed eventuali segni. Preferite un fondotinta in cake: un prodotto in polvere compatta, idrosolubile, da stendere con la spugnetta di mare inumidita acqua fredda. E’ meglio optare per questa soluzione perché in caso di eccessiva sudorazione o di lacrime, qualsiasi altro fondotinta avrebbe una tenuta inferiore e potrebbe creare spiacevoli effetti (perfetto in caso di pelle normale, grassa, o mista; se avete la pelle secca, meglio un fondotinta in crema o fluido). Un’altra valida alternativa è scegliere un fondotinta no transfer o indelebile.Tamponate il viso con un velo di cipria in polvere. Per la lunga ed estenuante giornata portate con voi una cipria compatta, utile per i ritocchi: dovrà essere particolarmente coprente. Relativamente al trucco degli occhi, considerate i cosmetici a lunga durata e non truccate la palpebra inferiore; scegliete ovviamente un mascara waterproof.

Morlotti StudioScopri di più su “Morlotti Studio”
Morlotti Studio

Per le labbra, dopo aver, anche in questo caso, steso un velo di fondotinta e tamponato con la cipria, delineate il contorno con la matita, sfumate e applicate il rossetto.
Indispensabile usare il fissatore cosmetico da spruzzare sul viso che mantenga il trucco inalterato il più a lungo possibile.

5. E per concludere: quali sono i colori (nel make up) per l’estate 2015?

Raccomando sempre di seguire le tendenze prendendo solo ciò che ci somiglia e che migliori l’aspetto. Ci si può affidare a un make up estremamente grafico caratterizzato da tratti decisi e ben visibili, realizzati con colori evidenti e poco consueti ma che rappresentano la necessità di definizione. Gli illuminanti diventano la nuova moda naturale in una combinazione di colori pastello e declinazioni del crema che danno al viso un effetto morbido e dolce. Polveri leggermente perlate, usate come all-over opacizzano la pelle, conferendo un bagliore molto interessante. Il focus è su occhi e sopracciglia. Un alone di colori di ispirazione anni Sessanta trasformano lo sguardo: le palpebre sono mimetizzate da toni pastello che vanno dal rosa al verde primitivo e giallo limone, avorio, lavanda. Le labbra sono immerse nei toni nude beige, albicocca e pesca, corallo. A seconda dell’umore e dell’occasione, i rossetti tenui possono essere scelti tra quelli che danno una superficie perfettamente asciutta e tra quelli che conferiscono un aspetto leggermente glossoso. E’ l’anno degli smalti eleganti. Il rosso sopravvive ma altri colori forti e accesi sono banditi. Le unghie vanno vestite da colori pastello neutri, naturali oppure da tonalità pallide, argento, bianco. Interessanti i giochi di nail art dal sapore lunare.

WhitephotographyScopri di più su “Whitephotography”
Whitephotography

Oppure focalizzare l’attenzione su un trucco che preveda toni soft e suadenti uniti ad altri più energici.Il viso deve risultare uniforme, pallido ma di un pallore che rende il viso caldo, leggermente ambrato. Il fondotinta, declinato nel color crema di mandorle o porcellana, è indispensabile per dare l’effetto di un colorito sano, ravvivato da sfumature pesca e albicocca (che sono per antonomasia quelle che si ritrovano già naturalmente sulla pelle). Per quanto riguarda gli occhi, l’ideale è rappresentato dai toni matte accanto a toni metallici, cremosi. I colori sono: giallo solare, lime, verde oliva, verde salvia, grigio vulcanico, azzurro polvere, blue marino che diventeranno il must della stagione.

Foto via Shutterstock

No alle labbra audaci, il rossetto va scelto in un range di albicocca nude e in tutte le declinazioni che vanno dal rosa più naturale, rosa pastello, rosa antico, corallo, pesca, terracotta, arancio, fino al bronzo. Le texture possono avere un finishglossoso o un luccicante scintillio punteggiato, oppure un’intensa finitura metallica in cui il bronzo la fa da padrone.  Per le unghie si può giocare con i colori pastello per creare un nuovo e naturale laccato metallico. Un arcobaleno nelle tonalità della terra è perfetto per questo look, con toni che vanno dai pastello, viola, giallo ambra, verde kaki e oro pirite.

Foto via facebook.com/lorenzophotography

Ringraziamo il maestro per i suoi consigli di stile: per non passare inosservate il giorno delle nozze dovrete seguirli punto per punto! Potreste complementare il tutto con il nostro manuale della perfetta invitata di nozze e soprattutto sbirciando la nostra selezione dei 30 migliori look per invitata.

Un buon make up, quindi, è nullo se viene spento da un outfit acerbo e poco curato! Estate come tempo di matrimoni (ma anche di saldi last minute): ecco che vi consigliamo di sbirciare la nostra guida per degli acquisti top last minute e soprattutto il decalogo da seguire per essere delle perfette invitate a delle nozze estive!

Abiti Asos
Riccardo Pieri PhotographyScopri di più su “Riccardo Pieri Photography”
Riccardo Pieri Photography

Di materiale ne avete abbastanza, ora tocca  voi dare quel quid in più per essere al meglio!

Se siete (per ora) invitate ad un matrimonio ma state mettendo in cantiere anche voi il “grande giorno” non potete prescindere da Zankyou, da oltre 7 anni sito leader nel mondo nel settore wedding.

Una directory con i fornitori più importanti d’Italia, un magazine costantemente aggiornato ma soprattutto l’innovativo servizio di sito web gratis per le nozze (qui alcune delle nostre DEMO) con annessa lista nozze online, che vi permetterà di ricevere le somme regalate direttamente sul vostro conto!

No Zankyou… no wedding!

Aziende che ti possono interessare

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni