Quando le ragazze di Zankyou indossano abiti da sposa...

La bellezza è mutevole. Chi sa cambiare pelle vive d’infinito. E lo sanno bene le ragazze della redazione di Zankyou: da invitate “con-turbanti”, infatti, nel giro di poche ore si sono trasformate in avvenenti spose. Non è magia: dinanzi alla perfezione dei volti, alla sinuosità dei corpi e delle forti personalità nulla può resistere. Federica, Claudia e Martina ci hanno preso gusto: svestiti i panni di “ragazze Zankyou” e riposti con cura gli accessori per capelli, arriva il momento di tornare in quel di Cava de’ Tirreni e di indossare abiti da sposa!

Claudia e Federica entrano per la prima volta nella “pelle” di una futura sposa. Per Martina, invece, fresca di matrimonio è una piacevole “ripetizione”. E per il primo wedding shooting tutto al femminile non potevamo che selezionare solo il meglio dei fornitori campani. Iniziando proprio da un bridal brand che nasce sotto i portici del borgo di Cava de’ Tirreni e che negli anni ha conquistato tutto lo stivale. Si tratta di Pinella Passaro che, per l’occasione, ha preparato e vestito personalmente le ragazze di Zankyou scegliendo degli outfit molto diversi tra loro e con una storia da raccontare.

Foto: Elia Vaccaro
Foto: Elia Vaccaro
Foto: Elia Vaccaro
Foto: Elia Vaccaro
Foto: Elia Vaccaro
Foto: Elia Vaccaro

La “Boudoir”

Iniziamo ancora una volta da Martina, ribattezzata “Pantera di Rieti”, aka super web editor (nonché grande amica del sottoscritto). Mi sono chiesto in queste settimane perché in entrambi gli shooting Martina sia stata vista come la femme fatale. Chi la conosce bene, come me, sa che l’indole della combattiva reatina è molto lontana da quella di donna da copertina. Ma poi ho capito la scelta fatta da Pinella: Martina ha curve perfette messe al punto giusto in un longilineo e sinuoso corpo. E un viso importante, “marcato”, che arriva dritto all’anima.

Per Martina, infatti, la stilista cavese ha scelto un look boudoir. Eleganza velata, vedo-non vedo: un sofisticato abito taglio sirena con un lungo strascico, scollatura sulla schiena per enfatizzare la fisicità italica della “modella”. Un intreccio rampicante di coralli impreziosisce il tutto, dalle maniche al busto. Martina è sensuale, morbida, avvenente: è pronta a sorprendere sposo ed invitati!

Foto: Elia Vaccaro
Foto: Elia Vaccaro
Foto: Elia Vaccaro
Foto: Elia Vaccaro

La Barocca

Il fil rouge semantico di questo shooting sembra essere “more is less”: il “troppo” è “poco”! Perché anche nella maestosità, quando sapiente, bisogna ricercare l’eccesso che attragga l’attenzione. Pinella Passaro ha scelto dei look raffinati ma che tendono ad un barocco moderno che tanto piace alle spose di nuova generazione. E l’esempio lampante lo ritroviamo nel bridal outfit della nostra Country Manager: Federica Molteni è una Maria Antonietta della Generazione Y.

Un po’ bambola (con non pochi riferimenti a Bigas Luna), un po’ Dea terrena: Federica indossa un abito principesco in “plumetis” o mussola decorata. Una cascata di pois su una gonna amplia, eterna, metafisica e che tende all’infinito. Un corpetto prezioso con una profonda scollatura: “Bambolina Barracuda”? Il total look risulta divertente e poco scontato!

Foto: Elia Vaccaro
Foto: Elia Vaccaro
Foto: Elia Vaccaro
Foto: Elia Vaccaro

Regina degli abissi

Claudia Cortini, Sales Manager di Zankyou, sembra essere arrivata direttamente dagli abissi più profondi, quelli della vicina Costiera Amalfitana! E con le “neonate” gambe è approdata al meraviglioso atelier cavese di Passaro Sposa. Claudia (sebbene preferisca Frozen) è meravigliosa nel suo abito da Ariel 2.0! Una mare di coralli le impreziosce il suo abito evasée, dal taglio classico ma dal mood contemporaneo.

L’imperatrice dei mari del sud così “irraggiungibile e fiera”, così nobile ed epicurea. Ma con un animo romantico, dolce ed estremamente sensibile. Pinella, anche stavolta, ha colto nel segno!

Foto: Elia Vaccaro
Foto: Elia Vaccaro
Foto: Elia Vaccaro
Foto: Elia Vaccaro

Un team vincente

Quando c’è una sottile linea rossa di idee, intenti e visioni… il successo è assicurato! Nulla sarebbe stato questo shooting senza l’apporto di 3 grandi esperti del settore wedding.

In primis vogliamo ringraziare Pinella Passaro e tutto il suo staff per averci accolto nel loro meraviglioso atelier, irrompendo durante una frenetica giornata di lavoro. Pinella ha “toccato con mano” i corpi delle nostre ragazze ed ha immediatamente creato dei look ad hoc. È l’esperienza di anni ed anni nel mondo della moda che ha reso questa stilista cavese una delle più affermate in tutta Italia. E non possiamo non parlare degli abiti che ci ha gentilmente prestato: piccole perle rare di una collezione “multiforme e varia” che profuma di femminilità.

Ed ancora un grazie enorme al narratore privilegiato di questo shooting: Elia Vaccaro. Un grande cuore pulsante, un’imponente creatività ed un animo delicato fanno di questo fotografo un moderno Guido Gozzano. Come il famoso poeta, infatti, Elia riesce a cogliere la bellezza dei dettagli e a trasformarli in pilastri fondanti di un’opera d’arte. Inoltre, proprio come Gozzano, trasforma il barocco in quotidiano, il vintage in presente, i ritratti in poesie.

Foto: Elia Vaccaro
Foto: Elia Vaccaro

Ed infine un ringraziamento più che speciale a Marianna di GlaMary Make up Arist che ha curato il trucco delle nostre modelle. Marianna è un’importante professionista del panorama partenopeo e non solo: tra le sue mani e sotto i suoi pennelli sono passate celebrities e modelle di tutto il mondo. Ma Marianna non ha perso quella bontà d’animo né si è montata la testa: un’instancabile lavoratrice ed una grande persona. Il make up delle ragazze Zankyou era semplicemente fantastico…

Foto: Elia Vaccaro
Foto: Elia Vaccaro

Riposti gli abiti da sposa siamo tornati “mestamente” in ufficio. Essere modelle è uno sporco lavoro e qualcuno dovrà farlo: noi almeno due volte all’anno ci cimenteremo ancora. Che ne pensate del risultato?

CREDITS

Foto: Elia Vaccaro | Abiti da sposa: Pinella Passaro | Location: Atelier Passaro Sposa – Cava de’ Tirreni | Make up: GlaMary Make up artist

Entra in contatto con i fornitori citati in questo articolo

Lascia un commento

Curvy è bello, anche da sposa! Foto courtesy Allure Bride
Abiti per la sposa curvy 2015: quando l'XL diventa l'X Factor!
Volete sapere qual è il vero X Factor? E' la XL della sposa curvy, per la quale vi proponiamo una selezione di abiti 2015 e di preziosi consigli!
Credits: Demetrios
Abiti da sposa Demetrios 2017: quando la classe incontra il brio
Trovare un abito da sposa pieno di stile e glamour è sempre di più facile. Scopri la nuova collezione di abiti da sposa Demetrios per la prossima stagione, troverai sicuramente quello perfetto per te!
Green & Glam
Quando il Green diventa Glam: accessori floreali per sposa ed invitate
Come impreziosire il bridal outfit o il look delle invitate senza spendere una fortuna? Semplice, utilizzando i fiori! Segui i consigli delle esperte di Green&Glam

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Anche la tua attività può comparire su Zankyou!
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 23 Paesi Maggiori informazioni