Musica per la cerimonia civile: tra novità e tendenze, la colonna sonora perfetta secondo il parere di un esperto

Musica per la cerimonia civile: tra novità e tendenze, la colonna sonora perfetta secondo il parere di un esperto

Un professionista della musica per matrimoni ci regala dei preziosi consigli per scegliere l'intrattenimento musicale perfetto per il rito civile.

  • Musica e animazione
  • Consigli

Negli ultimi anni in Italia il rito civile ha mostrato un trend di continua crescita. Dati alla mano (ISTAT, 2016) le unioni civili rappresentano più del 45% del totale dei matrimoni. Eppure dal punto di vista della musica per matrimoni, troppo spesso l’aspetto del rito civile viene un po’ trascurato. Ci si concentra molto sulle scelte per il rito in chiesa e ancor di più per il party di matrimonio: ingresso degli sposi, primo ballo, play-list per i diversi momenti della festa sono argomenti all’ordine del giorno negli incontri tra professionisti della musica e sposi.

SalvareDenise Fava
Denise Fava

Tuttavia la pianificazione musicale della cerimonia civile, se sviluppata con la giusta cura e professionalità, può contribuire davvero a sottolineare il carico emotivo davvero straordinario che questo momento reca con sé. Senz’altro il rito civile lascia maggiore libertà di scelta rispetto a quello religioso in fatto di repertorio, e anche per questo motivo, l’errore può essere dietro l’angolo, specie per i meno esperti. È il caso quindi di farsi aiutare da un consulente musicale: nel nostro caso, noi di ProfessionalWeddingDJ provvediamo anche a realizzare materialmente il vostro sogno musicale con il service audio necessario alla perfomance, che si può comporre del solo DJ o anche in abbinamento a uno o più musicisti.

SalvareProfessionalWeddingDJScopri di più su “ProfessionalWeddingDJ”
ProfessionalWeddingDJ

Un Dj anche per la cerimonia civile?

Avere sulla carta un ampio ventaglio di generi e stili, infatti, richiede anche una spiccata sensibilità nel selezionare attentamente, per i diversi momenti della cerimonia, il brano migliore. Si tratta di operare una scelta che riguarda i suoni, gli arrangiamenti (una canzone pop interpretata con archi e fiati può rivelarsi ad esempio perfetta), il ritmo e, non ultimo, il tema del testo (che deve essere sempre pertinente anche se non è nella lingua madre degli sposi).
Attenzione, dunque, ma anche “orecchio” per sapere che ad esempio l’incedere della sposa lungo un breve percorso su un prato, non è lo stesso che su una spiaggia o nella sala cerimonia del municipio. Tuttavia, sebbene le cerimonie civili possano essere anche molto diverse le une dalle altre, vi sono alcuni elementi comuni da tener presenti.

Tra solennità e leggerezza, le dritte per scegliere

Per quanto informale, originale e semplice la cerimonia civile è comunque un momento solenne e non deve essere spezzato da un pezzo troppo ritmato o dai suoni troppo freddi. Questo è vero senz’altro per l’ingresso della sposa e per lo scambio degli anelli, mentre maggior leggerezza è concessa subito dopo la proclamazione (quando gli sposi firmeranno il registro) o ancor di più per l’uscita degli sposi. Inoltre, se voi sposi avete una vostra canzone cui proprio non volete rinunciare, uno di questi due momenti potrebbe essere quello giusto per accontentarvi (ci sono meno “regole” da seguire). Abbiamo già accennato a stili e generi musicali adatti. Ma attenzione: il genere non è tutto. Può capitare di imbattersi in versioni che fanno di un pezzo in origine assolutamente pop, un brano che sembra nato per l’ingresso della sposa. È il caso della versione dei 2Cellos del brano Perfect di Ed Sheeran che vi proponiamo più avanti insieme ad altri.

Studio Ungaro

Non vuoi perderti le ultime novità per il tuo matrimonio?

Iscriviti alla nostra newsletter

D’altro canto un brano tra i più classici dei classici può trovare una sua modernità e originalità se affidato a mani e “ugole” sapienti come quelle dei Pentatonix (che vi proponiamo in una versione sorprendente dell’Hallelujah). E una versione di un’intensità che è solo dei grandi artisti, ridona modernità ad un altro classico intramontabile: si tratta di Smile, riproposto dall’indimenticabile Michael l Jackson. Conoscere le diverse versioni, anche quelle meno popolari, e scegliere la più adatta alla circostanza è un compito cui un vero professionista della musica per matrimoni deve sapere adempiere, e noi di ProfessionalWeddingDJ siamo a vostra disposizione.

SalvareWhite Emotion
White Emotion

Qui di seguito, ecco alcuni suggerimenti ovviamente non esaustivi, di brani adatti a i diversi momenti della cerimonia civile. Per sottolineare quanto detto finora, abbiamo cercato di proporre pezzi, sulla carta, molto diversi tra loro, dai più classici a quelli assolutamente contemporanei, ma accumunati da quelle caratteristiche di suono, fluidità e “intenzione” che li rendono a nostro avviso tutti in sintonia con la magia del rito. Senza dimenticare l’importanza della musica che precede la funzione (raccomandiamo una selection Jazz raffinata) e del sottofondo (di arpa o piano) da suonare a volume molto basso durante la celebrazione.

Sottofondo per il rito

Ingresso della sposa

Scambio degli anelli

Firma degli sposi

Uscita degli sposi

Seleziona i fornitori che desideri contattare

White Emotion Wedding planner
Denise Fava Wedding planner