New York Bridal Fashion Week 2018: ecco i nostri look preferiti!

La New York Bridal Fashion Week va in scena due volte l’anno – aprile e ottobre – e ad essere onesti è il nostro evento nuziale preferito! È su queste passerelle infatti, che i migliori designer della moda sposa, da Vera Wang a Ines di Santo, presentano le loro opere per stupire non solo il pubblico di New York, ma il mondo intero. Nelle giornate dal 4 al 7 ottobre, i più grandi stilisti hanno presentato le collezioni per l’autunno-inverno 2019, dandoci un primo assaggio di quali saranno le tendenze per la sposa nella prossima stagione. Non perderti la selezione dei nostri look preferiti!

View this post on Instagram

@bertabridal #nybfw headpieces by @mariaelenaheadpieces . . . #bridalfashion #bertabridal #bridalmarket | #weddingstyle #engaged #weddingplanning #bride #luxurywedding | #editorialfashion #bridaleditorial #weddingdress #weddingfashion #bridalfashion #bridalblogger #fashionblogger #bridalstyle #weddinginspo #nycwedding #model #chicagowedding #miamiwedding #dubaiwedding | #destinationwedding #destinationweddingplanner #chicagoweddingplanner #nycweddingplanner #dubaiweddingplanner . photographer @syed_syphotography

A post shared by Bridal Fashion Week | NYBFW (@nybfw) on

Berta Bridal mostra come il pizzo continuerà ad essere grande protagonista anche nella prossima stagione, rendendolo tessuto protagonista della maggior parte dei suoi abiti. I capi presentati indicano che il 2019 sarà l’anno dell’audacia, con abiti caratterizzati da scollature provocanti e tessuti velati, forse i più sexy mai visti prima nel settore della moda sposa.

Ines di Santo testimonia come anche il colore sarà protagonista del 2019, con una collezione composta quasi interamente da abiti color pastello (e persino uno nero!) arricchiti da meravigliosi dettagli floreali. L’alta moda non era mai stata così chic!

Noi di Zankyou siamo grandi fan di Watters che, come Berta Bridal, nella sua nuova collezione mostra come pizzo e lusso domineranno il 2019. Abiti incantevoli ed eterei che vedono il ritorno dell’abito da sposa principessa, che negli ultimi anni aveva perso in popolarità, per vestire delle vere e proprie regine.

L’Art Director di Marchesa, Giorgina Chapman, presenta una collezione dai tratti classici e drammatici, dove le note di colore danno manforte alle previsioni di Ines di Santo, ovvero che gli abiti colorati saranno una presenza costante nella scena nuziale della prossima stagione, una presenza discreta però, che rende questi abiti incredibilmente femminili.

Vera Wang è la regina indiscussa della moda nuziale e la sua ultima collezione Versailles, che trae ispirazione dalla corte della famiglia reale francese del XVIII secolo, ne è l’esempio lampante. La complessità di questi abiti ci fa venire voglia di tirar fuori le perle dal cassetto, e non vediamo l’ora di vederne uno uscire dalla passerella per essere indossato da una vera sposa.

Se ci siamo fatti adulare da Vera Wang, di Reem Acra ci siamo completamente innamorati. L’utilizzo dei dettagli e dei tessuti più pregiati che rendono questi abiti lucenti e brillanti salta immediatamente all’occhio; inoltre questo è il terzo designer che utilizza il colore, un vero colpo di fortuna per le spose unconventional.

Il designer israeliano Inbal Dror è uno dei talenti emergenti degli ultimi anni, e siamo sicuri che il 2019 sarà l’anno della sua consacrazione tra la rosa degli stilisti più talentuosi e ispirati della scena bridal. Con alcuni dei modelli più sensuali, moderni e innovativi di queste collezioni, Dror ha entusiasmato con i corpetti trasparenti e le costruzioni audaci.

Alon Livné invece, ha avuto un approccio più classico al 2019, presentando strutturati abiti bianchi profondamente femminili. Di ispirazione fiabesca, questo abito attira l’attenzione, soprattutto quella delle spose più tradizionali.

La collezione Queen of Ice di Mira Zwillinger ci ha fatto venire i brividi dall’emozione. Giovanile, stravagante e totalmente fuori dagli schemi, questi capi infrangono tutte le regole!

Claire Pettibone è sicuramente una delle nostre designer preferite, e con la sua nuova collezione, così romantica, ci ha lasciato letteralmente a bocca aperta! I motivi floreali, i colori, i ricami, i pizzi e le forme classiche di questi abiti taglio A sono meravigliosi. La sua sfilata è stata sicuramente uno dei momenti salienti della New York Bridal Fashion Week 2018.

Nelle prossime settimane ti sveleremo nuovi dettagli della New York Bridal Fashion Week 2018, non perderti le novità presentate durante questo incredibile evento e inizia subito a cercare il tuo abito da sposa 2019! Sicuramente possiamo affermare che i fiori, i colori e le atmosfere decadenti saranno i protagonisti della prossima stagione. Li adorerai!

Lascia un commento

Ilenia Caputo
Tutti i VIP che si sposeranno nel 2018: ecco i nostri preziosi consigli di stile
Benvenuto 2018! !Quali matrimoni VIP porterai con te? Scopriamo insieme quali sono le celebrities che diranno il sì più importante della loro vita!
Maggie Sottero autunno-inverno 2018-2019: lusso e sensualità per matrimoni romantici
Maggie Sottero autunno-inverno 2018-2019: lusso e sensualità per matrimoni romantici
La novità dell'autunno e inverno hanno un nome e un cognome: Maggie Sottero. Lusso ed eleganza sono accostati alla sensualità del moderno. Glamour con personalità.
Sottero and Midgley ci conquistano con la loro collezione di abiti da sposa autunno/inverno 2018-2019
Sottero and Midgley ci conquistano con la loro collezione di abiti da sposa autunno/inverno 2018-2019
Ricami e linee sensuali in una delle collezioni più femminili di Maggie Sottero: quella per l'autunno/inverno 2018-2019!

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Anche la tua attività può comparire su Zankyou!
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 23 Paesi Maggiori informazioni