IT Login
IT

Restare amica del tuo ex è possibile? I 5 step del ‘conscious uncoupling’

C’è chi è riuscita a mantenere un’amicizia talmente bella da invitarlo al matrimonio, c’è chi invece l’ha messo nella lista degli 8 maschi peggiori incontrati nella vita. L’ex fidanzato è una di quelle 6 cose da non raccontare mai a quello nuovo e se proprio si racconta si dice una mezza verità. Gestire tutto ciò che riguarda un amore del passato è impossibile o si può fare? La risposta ce l’ha suggerita una coppia di VIP, che a differenza di queste 10, ispiratrici di amore eterno, ha lanciato la pratica del ‘conscious uncoupling’ (il disaccoppiamento consapevole): Gwyneth Paltrow e Chris Martin, che si sono lasciati seguendo i consigli della terapeuta americana Katherine Woodward Thomas, la quale nel suo libro ‘Conscious uncoupling: 5 Steps to Living Happily Even After’ spiega come ‘lasciarsi bene’ in 5 passi.

Alessandro Corongiu FotografiaScopri di più su “Alessandro Corongiu Fotografia”
Alessandro Corongiu Fotografia

1.  Fase 1 – trova la libertà emotiva

Che significa imparare a sfruttare l’intensità delle emozioni generate dalla rottura (rabbia, odio, paura, disperazione) per trasformarle in energie utili ad un cambiamento positivo. Lasciarsi andare alla rabbia o all’odio infatti può indurre ad aumentare i sentimenti negativi, in un vortice senza fine.

2. Fase 2 – recupera l’energia e riprenditi la tua vita

Al posto di rimuginare continuamente sulle cose peggiori che il partner ha fatto, sposta l’attenzione su di te e sul ruolo che hai avuto e abbandona ogni vittimismo, è l’unico possibilità che hai per capire cosa è successo e per fare in modo che non si ripeta in futuro la stessa dinamica che vi ha portati alla rottura.

Cajati FotografiaScopri di più su “Cajati Fotografia”
Cajati Fotografia

3. Fase 3 – rompi lo schema e cura il tuo cuore

Scopri qual è la tua ‘compulsione ripetitiva’, come direbbe Sigmund Freud, il pattern sentimentale che continui a mettere in scena e che porta a questa conclusione. Se lo riconosci e ne prendi coscienza puoi invertire la tendenza e iniziare ad essere felice.

4. Fase 4 – diventa alchimista dell’amore

Trasformati in una persona positiva, capace di generare amore e ispirarlo nel prossimo. Questo a volte significa immaginarsi diversi da come ci si vede, ma può bastare un piccolo gesto per apprezzarne già i risultati: ad esempio mostrarsi generosi con il partner in fase di separazione induce l’altra persona a fare lo stesso e a mostrare comprensione e affetto.

5. Fase 5 – crea il tuo ‘e visse felice e contenta/o’

Il passo finale è quello che ti catapulterà nella nuova dimensione. Il segreto è non cercare di essere la una versione migliore di sé stessi, ma di abbracciare tutte le nuove possibilità: nuove amicizie, nuove prospettive e nuovi progetti. In questo meccanismo di coesione la gestione dei beni comuni e anche della famiglia per chi ha figli, diventa più facile e meno dolorosa.

Azeta Studio FotograficoScopri di più su “Azeta Studio Fotografico”
Azeta Studio Fotografico

Non è mai facile affrontare una separazione ed è impossibile evitare ogni sofferenza, ma chi applica questo metodo dimostra che si può soffrire meno e soprattutto tornare ad essere felici in coppia!

Aziende che ti possono interessare

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Maggiori informazioni

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni