IT Login
IT

Ecco cosa accade quando i tuoi amici si sposano

Età media 30 anni. Sei single? Hai un bel fidanzato? Delle amiche con cui organizzare serate “Twin Peaks”? Tutto normalissimo. Un bel giorno ti svegli la mattina e senti nell’aria che qualcosa sta cambiando come nel film Chocolat. Arriva nella vita di tutti noi il famoso giorno in cui la tua amica o il tuo amico ti dice: “mi sposo”. E tu che fai?

Slow Picture StudioScopri di più su “Slow Picture Studio”
Slow Picture Studio

Occhi pieni di lacrime “emozionali” – sincere – l’abbracci e dici “sono felice per te”. Ma che cara, che tenerezza! La verità? Una notizia del genere ti mette di fronte alla tua vita e quindi: entri in crisi! E ora che si fa? Un turbinio di pensieri devasta il tuo stare “nel limbo”. Ma come? Io che ho una vita “normale”, ma perché non ci ho pensato prima io? Perché adesso sento quel non so che… che mi spinge dritta dritta verso il barattolo della Nutella?

Marco Angius Photography

Niente paura, un paio di consigli vi aiuteranno ad affrontare al meglio l’annuncio del matrimonio dei vostri migliori amici. Intanto e mi rivolgo alle femminucce, evitate si fare scenate tipo salti, urla ecc ecc..siate felici, gli occhi sono lo specchio dell’anima. A voi maschietti consiglio di evitare lo sguardo terrorizzato e perso nel vuoto: è un matrimonio! Anche perché quando rivedrete gli scatti di quel giorno, quelli che meglio di altri potranno raccontare la felicità che avrete vissuto, sentirete addosso pienezza e nostalgia. Naturalmente per far questo serviranno fotografi di un certo calibro, come Matteo Sprocatti della Foto Ottica Sprocatti di Mantova, il quale ha fatto di semplicità, naturalità e colpo d’occhio i cardini della sua qualità professionale. “Affidarsi ad un professionista dell’immagine ed alla sua semplicità otterrà il risultatodi regalarvi ciò che avete sempre desiderato!”. Del resto per raccontare la bellezza non può bastare una reflex.

Foto Ottica SprocattiScopri di più su “Foto Ottica Sprocatti”
Foto Ottica Sprocatti
Slow Picture StudioScopri di più su “Slow Picture Studio”
Slow Picture Studio

Superato lo shock dell’annuncio pensiamo adesso alla parte più bella: i preparativi! Ma prima dobbiamo dirlo alla mamma e alla nonna… non vi scoraggiate, ce la farete anche voi. Ritornando ai preparativi, adesso sì che possiamo pensare al “Cosa mi metto?“. La migliore cosa è optare per un vestito che non sia bianco. Sembra banale dirlo, ma succede (mi è successo! E me ne sono accorta dopo vedendo le foto), ed i trend per l’invitata di nozze 2016 offrono un ventaglio infinito di possibilità.

Marco Angius Photography

Se accompagnate la sposa a scegliere il suo vestito, attente al suo sguardo, non sparate a zero su tutto, è lei che si sposa, non voi. Siate sincere! Ai maschietti… se il vostro amico vuole trascinarvi in atelier con lui… non corrompetelo proponendogli 2 tiri a calcetto e una birretta dopo la partita. La cravatta vi starà benissimo! Non cominciate a immedesimarvi, sfruttate il matrimonio del vostro amico per “fare le prove”.
In pochissime parole, godete della felicità della vostra amicizia, non subite l’ansietà – inutile – della vita.

Aziende che ti possono interessare

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Maggiori informazioni

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni