Bonus matrimonio 2021: le risposte a tutte le vostre domande!

Bonus matrimonio 2021: le risposte a tutte le vostre domande!

Scoprite di cosa si tratta, quali sono i requisiti di accesso e quali spese si possono recuperare e in che percentuale

Bonus matrimonio 2021: le risposte a tutte le vostre domande!
  • Prima del matrimonio
  • Consigli
  • Sposi
  • 2020

Cari futuri sposi, a cavallo tra il 2020 e il 2021 e reduci dalla tempesta del corona virus , oggi vogliamo darvi una interessante notizia riguardante gli aiuti finanziari che lo Stato ha stanziato nel settore nuziale. Dovete sapere che nel Decreto Rilancio è stato inserito il bonus matrimonio, un emendamento che, se sarà approvato, prevent che chi si sposa nel 2021 potrà chiedere il rimborso di alcune spese per la cerimonia e il ricevimento. Immaginiamo siate curiosi di saperne di più, s copriamo insieme tutto quello che c’è da sapere. 

SalvareCrédito: Unsplash – Bantersnaps" alt="Crédito: Unsplash - Bantersnaps" src="data:image/png;base64,iVBORw0KGgoAAAANSUhEUgAABLAAAAMgAQMAAAAJLglBAAAAA1BMVEXr6+uInxNMAAAACXBIWXMAAA7EAAAOxAGVKw4bAAAAjElEQVR4nO3BMQEAAADCoPVPbQdvoAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAD4D1+8AAaVMruAAAAAASUVORK5CYII=">
Crédito: Unsplash – Bantersnaps

1. ¿Cos’è il Bonus Matrimonio?

Il Bonus matrimonio che fino al 2020 veniva chiamato congedo matrimoniale e veniva erogato sotto forma di assegno, è un aiuto finanziario destinato agli sposi per coprire le spese collegate alla celebrazione del matrimonio e nel 2021, a seguito della congiuntura del corona virus, funzionerà in maniera leggermente diversa. Vediamo come.

A decorrere dal primo gennaio per le spese sostenute in Italia per pagamenti connessi alla celebrazione del matrimonio, agli sposi spetta una detrazione dall’imposta lorda nella misura del 25% delle spese fino ad un ammontare complessivo non superiore a 25.000 euroQuanto eccederà questa cifra, non entrerà nel calcolo del bonus.

L’idea del bonus matrimonio 2021, avrebbe un duplice obiettivo: da un lato quello di aiutare le coppie messe alla prova dalla crisi a non rinunciare al grande passo e dall’altro quello di dare un sostegno concreto all’intera filiera. La copertura economica per il bonus matrimoni 2021 è di 200 milioni che verranno reperiti da una corrispondente riduzione del Fondo previsto per il Reddito di cittadinanza. 

SalvareCrédito: Unsplash - Drew-coffman
Credit : Unsplash – Drew Coffman

2. I requisiti per avere il bonus

Non vuoi perderti le ultime novità per il tuo matrimonio?

Iscriviti alla nostra newsletter

Il bonus matrimonio è destinato a tutti gli sposi e al momento l’unico requisito è che gli sposi possano dare prova delle spese sostenute in Italia per tutto quello che riguarda la cerimonia, sia civile che religiosa e l’organizzazione del matrimonio. A conti fatti per i neo sposi il matrimonio costerà un quarto in meno perché ci sarà la possibilità di recuperare in detrazione il 25% dell’imposta lorda sulle spese. 

SalvareBonus matrimonio
Romina Davì Wedding & Events

3. Quali spese copre il bonus?

Tra le spese ammesse a detrazione rientra un’ampia serie di voci

  • catering e servizio ristorazione
  • affitto di locali dove sarà celebrato il matrimonio o dove si svolgerà banchetto di nozze
  • il costo dell’eventuale wedding planner
  • spese per gli addobbi floreali
  • l’abito della sposa e dello sposo
  • acconciatura e trucco
  • onorario del fotografo per il servizio fotografico
SalvareCrédito: Unsplash - Analise Benevides
Credit : Unsplash – Analise Benevides

4. Come accedere al bonus matrimonio?

Come abbiamo detto ad oggi si tratta di una proposta di emendamento e non sappiamo ufficialmente quando potrà essere operativo il bonus matrimonio. Resta da capire anche se saranno ammesse le spese sostenute nel 2020 purché effettuate per il matrimonio del 2021. Notizie ufficiali saranno disponibili solamente in fase di conversione del decreto legge Rilancio e con la pubblicazione di un nuovo decreto che spiegherà come accedere al bonus.

Per tenervi aggiornati sull’evoluzione del decreto legge vi consigliamo di consultare il sito del Governo ItalianoPer tutto il resto c’è Zankyou!