Promessa di matrimonio: sapete cos'è e perché è importante?

Dalla consapevolezza di amarsi alla scelta di unirsi in matrimonio ci sono vari step burocratici da sbrigare ed il primo è la promessa di matrimonio.

Promessa di matrimonio: sapete cos'è e perché è importante?
  • Attualità
  • Sposi
  • Coppia

“Io accolgo te, come mio sposo/a, prometto di esserti fedele sempre, nella gioia e nel dolore, in salute e in malattia, e di amarti e onorarti tutti i giorni della mia vita”. Siamo in chiesa e i fidanzati stanno per unirsi in matrimonio. Ma come si arriva a questo stupendo momento? Quali step bisogna considerare per ufficializzare la vostra unione? Ci siamo resi conto che molte domande erano irrisolte rispetto al “prima del matrimonio” e alla burocrazia, allora abbiamo pensato di scrivere per voi questa guida e spiegarvi in dettaglio tutto ciò che c’è da sapere sulla promessa di matrimonio.

Indice

  1. Promessa di matrimonio: che cos’è e cosa implica
  2. Tempistica e documenti necessari
  3. Festa promessa di matrimonio, si o no? Storia e tradizioni
  4. Cosa regalare ad una promessa di matrimonio
  5. Come vestirsi ad una promessa di matrimonio
  6. Frasi auguri promessa di matrimonio 

1.Promessa di matrimonio: che cos’è e cosa implica

Storicamente la promessa di matrimonio era l’occasione con la quale un innamorato chiedeva la mano della sua amata a suo padre, onorando ed ufficializzando la volontà di volerla al suo fianco per sempre. Con il tempo questa usanza è andata piano piano sfumando trasformandosi in uno degli step da compiere prima di arrivare all’altare. Con la promessa di matrimonio oggi la coppia si accorda nel passare da fidanzati a futuri sposi. Questa prassi ha un doppio valore, conserva quello simbolico e romantico del regalo dell’anello per annunciare alle famiglie la futura unione ed è il primo passo burocratico che la coppia deve compiere per avere il permesso di contrarre matrimonio. La promessa di matrimonio è uno step necessario per avviare tutto l’iter del contratto del matrimonio e per passare alle pubblicazioni ma, come dice l’articolo 79 del Codice Civile, non obbliga i nubendi a contrarre matrimonio, non è insomma qualcosa di vincolante.

Questa promessa, non vincolante, a cui facciamo riferimento si definisce fidanzamento ufficiale. Nella malaugurata ipotesi che dopo un fidanzamento ufficiale non si celebri il matrimonio, giuridicamente si ha l’onere di restituire i doni come effetto diretto della mancata celebrazione del matrimonio, non della promessa. Situazione diversa è nel caso di una promessa solenne, disciplinata dall ‘articolo 81 del c.c. che, nel caso di rottura del fidanzamento, obbliga le parti al risarcimento del danno. Qualora infatti, una persona di maggiore età, senza giusto motivo abbia rifiutato l’altro, può essere soggetto al risarcimento, entro un anno dal rifiuto, per comportamento colposo.

2.Promessa di matrimonio: tutti i documenti necessari

Quando i futuri sposi sono d’accordo nel volersi unire in matrimonio la prassi comincia con il recarsi presso l’Ufficio di Stato Civile o Ufficio Matrimoni del Comune, provvisti dei documenti di cui sopra. Normalmente è meglio che siano entrambi gli sposi a presentarsi insieme, ma nel caso non fosse possibile, si può rilasciare una delega, avendo il documento d’identità del contraente non presente. La promessa di matrimonio in sé non prende molto tempo, è bene muoversi con sufficiente anticipo semplicemente per eseguire tutti gli step e controllare la documentazione presentata con la dovuta calma. Consigliamo di prevedere la promessa di matrimonio almeno sei mesi prima della data del matrimonio. La promessa ha poi una scadenza di 180 giorni da quando vengono firmati i documenti e qualora non venga celebrato il matrimonio, la promessa semplicemente decade. Le pubblicazioni verranno inseguito affisse alla porta dello stesso comune per un periodo di 10 giorni o di entrambi i comuni dove i futuri sposi sono residenti. Appena saranno trascorsi, invece, i 3 giorni dall’affissione delle pubblicazioni e se nessuno avrà presentato rimostranze contro la celebrazione del matrimonio, gli sposi otterranno il permesso per celebrare sia il rito civile che quello in chiesa.

I documenti richiesti sono i seguenti.

  • documento di identità di entrambi;
  • modulo di richiesta pubblicazione di entrambi;
  • richiesta di pubblicazione del parroco/ministro di culto (nel caso di matrimonio religioso o concordatario);
  • nulla osta al matrimonio (per cittadini stranieri);
  • copia integrale dell’atto di matrimonio precedente corredata di annotazione della sentenza di scioglimento di matrimonio e sentenza di divorzio (in caso di seconde nozze);
  • copia integrale dell’atto di matrimonio precedente, completa di annotazione a margine della sentenza della Sacra Rota (in caso di seconde nozze dopo un precedente annullamento);
  • marca da bollo per pubblicazioni (una per ogni comune di residenza);
  • marca da bollo per legalizzazione (solo per cittadini stranieri);
  • marca da bollo per richiesta di matrimonio in altro Comune (solo se questo è il vostro caso)

3.Festa promessa di matrimonio, si o no? Storia e tradizioni

Ora che avete depositato i vostri documenti al Comune e scelto la data potete iniziare a pensare ad una maniera per celebrare questa prima bella occasione e far sì che la promessa di matrimonio non sia solo una noiosa prassi burocratica. Anticamente la promessa di matrimonio veniva celebrata quasi come un matrimonio, si riteneva uno step così importante da essere ufficializzato e celebrato in grande, con una festa di fidanzamento. Già da qualche anno però, e soprattutto dopo il 2020, il mondo del wedding ha subito radicali cambiamenti, le cerimonie si sono snellite ed i festeggiamenti restano solenni ma più intimi. Ed è così anche per la promessa di matrimonio il cui festeggiamento oggi si è ridimensionato ad una festicciola tra amici stretti e genitori o un semplice pranzo intimo tra i più stretti. Ci sono comunque alcune piccole tradizioni che sono rimaste, che suggeriscono che il pranzo venga tenuto dalla famiglia dello sposo e al quale invitare massimo qualche parente o amico stretto. Per quanto riguarda l’organizzazione e l’estetica, così come per il matrimonio, anche per la promessa si può pensare di scegliere un tema, creare un’atmosfera, scegliere dei giochi e delle attività all’aria aperta, creare dei gadget come ricordo o dei filtri Instagram!

La Wedding Planner Debora Cavalieri è dell’idea che è un giorno speciale e che non bisogna farlo passare inosservato:“È il primo grande passo reale, per diventare marito e moglie, il momento in cui , si realizza davvero che da lì a pochissimo si dirà il fatidico si. Io lo chiamo , il momento del ” 50% lo abbiamo fatto, siete già per metà sposi!”. E come tale va assolutamente festeggiato! Che sia una piccola cena o pranzo con pochi intimi , o una festa con più persone, un brindisi con gli amici del cuore, insomma ritagliarsi lo spazio per brindare a un passo tanto importante va trovato.
Nel sud Italia, si organizza un vero e proprio ricevimento dedicato con tanto di inviti e bomboniere, nel nord Italia, seppur con più sobrietà, la coppia organizza una cena o un aperitivo elegante .
Vestirsi in maniera più elegante e regalare alla vostra futura moglie almeno un bel mazzo di fiori direi che sia d’obbligo!”

La festa per la promessa di matrimonio è generalmente per pochi intimi, nonostante ciò può essere una buona idea inviare ai partecipanti un invito formale. Questa sorta di cartolina sarà una delle prime cose che riceveranno i vostri cari, che saranno presenti poi al matrimonio. Se avete già chiaro lo stile ed il tema del matrimonio, ricordatevi di proporre gli stessi codici, colori, tipografia già a partire da questo invito. Per quanto riguarda il contenuto, potete scegliere di rimanere sobri, scrivendo i vostri nomi, la data ed il luogo dei festeggiamenti, se invece volete spendere più parole potreste personalizzare l’invito a seconda della persona o della famiglia che lo riceve. Stesso discorso e stesse regole qualora voleste optare per una scelta green e anziché impiegare carta, creare un gruppo whatsapp o scrivere una mail di gruppo.

Salvarepromessa di matrimonio
Cottonbro | Pexel

4.Cosa regalare ad una promessa di matrimonio?

Ci sono pochi momenti nella vita che meritano di essere celebrati tanto quanto il fidanzamento di una coppia. Ma acquistare un regalo per la coppia di fidanzati novelli può essere più difficile di acquistare il regalo di nozze stesso! Non esiste un protocollo su cui fare affidamento e dare la classica “bustina” può sembrare un po, beh, fuori luogo. I regali di fidanzamento non sono richiesti, ma è un bel gesto per gli ospiti portare un regalo a una festa di fidanzamento o inviare qualcosa di dolce alla coppia felice quando annunciano la loro unione. Vogliamo proporvi qualche idea che potete considerare o da cui prendere spunto. Potreste far stampare su un piatto in ceramica, una box di legno o qualsiasi altro cofanetto le loro iniziali con la data delle loro nozze. Oppure potreste regalare delle candele preziose e profumate con un messaggio di congratulazioni. Se la coppia ama l’arredamento e il design potreste regalare loro delle stampe originali incorniciate o degli album di foto particolari. Se sono cuochi gourmet un bel set di grembiule, mappina e presine di lino pregiato. Amano i fiori? Una box di rose stabilizzate.

5.Promessa di matrimonio: come vestirsi?

Diciamoci la verità, siamo ferratissimi sulla moda bridal se parliamo di abiti da sposa, outfit da invitata o per l’addio al nubilato, ma spesso siamo perplessi quando pensiamo all’outfit per la festa di fidanzamento. Non importa che tu sia la futura sposa o un ospite dell’evento, capire cosa indossare può essere una faccenda complicata. Di seguito vi diamo alcuni consigli di stile su cosa indossare a una festa di fidanzamento. L’unica cosa che hanno tutti in comune è che sono molto divertenti, con questo non vuol dire che la mise deve essere completamente informale, scegliete l’outfit rispettando il vostro stile e la comodità. Comunemente le feste per la promessa di matrimonio sono cocktail party, cene formali, drink pomeridiani o persino barbecue in giardino. I più sofisticati impongono un dress code, in questo caso saprete allora già come orientarvi! Total white, nude, total black, vi resterà solo il compito di adattare l’abito alla stagione e alla location. Qualora non ci fosse un preciso dress code, valgono le regole del buon gusto e del buon senso (non strafare, ma non presentarsi neanche in infradito), ci si attiene al proprio stile, alla stagionalità e al tipo di evento al quale si è invitati. Stilisti di pret-à-porter potranno deliziarvi con le loro collezioni casual, stampati da far girare la testa e scarpe meravigliose. Stessa cosa vale per gli uomini. 

6.Frasi auguri promessa di matrimonio

Vi abbiamo parlato di scadenze, di burocrazia, di outfit, ora veniamo alla parte più romantica! Come augurare il meglio ai futuri sposi e dire che siete felici per la loro unione, vediamo..

  1. Tenetevi sempre per mano e sostenetevi l’un l’altro
  2. Vi auguriamo con tutto il nostro affetto che lo scambio delle promesse non sia stato solo l’estasi di un momento, il baluginare di un sogno, bensì una luce che eternamente illumini la Vostra relazione, portandovi pace e serenità
  3. Che la vostra vita sia come un giardino incantato dove raccogliere i vostri desideri
  4. Oggi ha inizio una storia, una storia piena d’amore e d’affetto, una storia che non avrà mai fine. Siete e sarete una bellissima coppia. Da qualcuno che pensa che siete meravigliosi! P.s.: Vi vogliamo bene!
  5. Tanti auguri per una vita ricca di amore e di felicità! Siete davvero una coppia bellissima
  6. Camminare insieme per la strada della vita può sembrare molto difficile, ma il vostro amore vi insegnerà come farlo
  7. Vi auguro con immenso affetto, che questo momento di intensa gioia e felicità possa durare per tutta l’eternità
  8. In questi casi possiamo augurarvi solo uno di questi giorni! Auguri!
  9. Tenetevi per mano e sappiate guardarvi sempre negli occhi come oggi. Auguri
  10. È bello vedervi camminare insieme. Auguri!

Queste frasi sembrano riassumere che amare è una scelta, è la scelta di crescere insieme, rispettare le opinioni dell’altro ed avere la consapevolezza che questo, sarà un impegno quotidiano. Se volete potete leggere il nostro articolo sulle promesse che bisognerebbe farsi prima di sposarsi, perchè bisogna ricordare sempre che non si può amare saltuariamente o solo trasportati dalle emozioni del momento, l’amore con la A maiuscola nasce dal cuore ed è per sempre. Seguite i nostri consigli e avrete una vita di coppia lunga e felice!

Seleziona i fornitori che desideri contattare

Debora Cavalieri Wedding planner

Non vuoi perderti le ultime novità per il tuo matrimonio?

Iscriviti alla nostra newsletter

Lascia un commento

Lista di nozze Zankyou. Ricevi il 100% degli importi regalati sul tuo conto corrente.