Pubblicità
10 regole per decorare la tua casa con dettagli dorati

10 regole per decorare la tua casa con dettagli dorati

Decorare con il dorato è una tendenza che dona un tocco speciale alla casa. È un dettaglio che non puó mancare e che riesce a dare un tocco brillante e attraente. Per questo motivo, abbiamo selezionato 10 regole che ti aiuteranno a rendere la tua casa speciale.

  • Decorazioni per la casa
  • Guest-blogger

Da secoli l’oro e, di conseguenza il dorato come colore, richiama molto l’attenzione al momento della decorazione, per la sua connessione automatica con qualcosa di divino e sfarzoso. Il dorato va di pari passo con il giallo, in quanto si parla di due gradazioni direttamente associate con il lusso ed il valore dei soldi, i metalli preziosi e perchè no, la felicità! Restringendo il campo ed incentrando il tema in quello che ci interessa realmente, il dorato nelle decorazioni domestiche ha avuto sempre un protagonismo non indifferente in tutte le epoche anche solo attraverso piccoli dettagli.

Salvarefoto Kave Home
foto Kave Home
Pubblicità

Decorare con il dorato è una tendenza che dona un tocco speciale alla casa. È un dettaglio che non puó mancare e che riesce a dare un tocco brillante e attraente, trasmettendo così, sensazioni positive. Per questo motivo, abbiamo selezionato 10 comandamenti che ti aiuteranno a rendere la casa speciale. 

Salvarefoto Kave Home
foto Kave Home

1. Il primo comandamento che dobbiamo seguire al momento di scegliere gli oggetti dorati per la casa, è tener conto dello spazio a disposizione. È sicuramente la prima regola e la più importante. Oltre a questo, bisognerà tener conto della luce a disposizione, affinché il dorato brilli di più. Se hai a disposizione poco spazio, è meglio inserire pochi dettagli e piccoli accessori dorati.

2. La seconda chiave è, appunto, per la situazione contraria quindi, in caso di spazi ampi è necessario optare per dettagli che richiamino di più l’attenzione: mobili, lampade o carta da parati.

Non vuoi perderti le ultime novità per il tuo matrimonio?

Iscriviti alla nostra newsletter

3. Naturale come la vita stessa, la decorazione non deve essere esagerata, ma deve rispettare la tua personalità ed adattarsi alla casa, senza predominare su tutto.

4. Bisogna accostare con intelligenza. In questo caso con il dorato andrebbero bene colori come il marrone, beige, nero, grigio scuro, carta da zucchero, verde petrolio e, chiaramente il bianco, come colore neutro che va sempre bene con tutto.

5. Una regola importante da tenere sempre in considerazione è quella di non utilizzare colori contrastanti che potrebbero risultare un pugno nell’occhio. Nel caso del dorato, l’uso dell’argento è assolutamente proibito.

Salvarefoto Kave Home
foto Kave Home

6. Si deve osare e giocare molto con i contrasti. Gli accostamenti con toni scuri, aiutano a risaltare i dettagli dorati, dandogli ancora piú valore, ma, soprattutto, in caso di ambienti bui, donano lucentezza.

7. Armonizzare. Tutto deve essere armonico, come se fosse stato pensato nel modo in cui viene applicato e non in maniera forzata. Ogni cosa al proprio posto, senza esagerare poiché il troppo stroppia.

8. Il legno è un amico fedele del dorato. Anche se così non sembra, gli accostamenti con il legno, daranno quel tocco in più agli oggetti dorati.

9. La natura è protagonista. L’impiego di vasi dorati o vasi trasparenti con fili interni dorati, danno lucentezza agli ambienti. Il contrasto stesso con il verde delle piante, donano un’armonia non da poco.

10. L’ultimo consiglio riguarda i tessuti. È possibile adoperare tessuti con filigrana dorati che non stonano con l’ambiente circostante in modo tale che siano discreti, ma che donino a loro volta, l’eleganza e la sintonia che si sta cercando.

Salvarefoto Kave Home
foto Kave Home

Segui i consigli di Habitissimo per una casa elegante, all’ultima moda ma soprattutto accogliente, che rispecchi la tua personalità e sia il cuore della vostra nuova vita insieme.

Pubblicità

Lascia un commento

Lista di nozze Zankyou. Ricevi il 100% degli importi regalati sul tuo conto corrente.