IT Login
IT

Come scegliere il fotografo per il tuo matrimonio? La parola ai nostri esperti

Simone AddisScopri di più su “Simone Addis”
Simone Addis

Se siete alle prese con l’organizzazione del vostro matrimonio, vi sarete resi conto che nella scelta dei fornitori entrano in gioco fattori molto diversi a seconda dei casi, ed un’attenzione particolare è da dedicare alla scelta del fotografo di matrimonio. Mentre la location di nozze, per esempio, è una delle tappe a cui dare priorità assoluta, e da selezionare con estrema attenzione, come ci rivelavano i nostri esperti qui. L’abito da sposa, invece, va scelto in base a criteri soggettivi, legati ai nostri gusti ed alle mode del momento – a proposito, hai dato un’occhiata alle tendenze in fatto di abiti da sposa 2016 che vi abbiamo presentato in anteprima?- ma anche a ciò che obiettivamente ci sta meglio in base al nostro fisico ed a caratteristiche concrete, quali la scollatura dell’abito ed il suo taglio.

Marco Vegni FotografiaScopri di più su “Marco Vegni Fotografia”
Marco Vegni Fotografia

Ma come comportarci di fronte alla scelta del fotografo? Si tratta infatti di una delle fasi più delicate, considerando che “il servizio fotografico è fondamentale perché di tutta quella giornata è l’unica cosa che resta, a parte il coniuge!” – come sottolinea Barbara di Click&Chic.

E’ l’unico ricordo tangibile di quel giorno, in cui davvero vale la pena investire budget, energie, cura ed attenzione. Lasciamo quindi la parola ai nostri esperti.

Luigi Sauro PhotographerScopri di più su “Luigi Sauro Photographer”
Luigi Sauro Photographer

Quando si parla di servizi fotografici nell’ambito dei matrimoni, la questione si fa articolata. E’ forse il momento più difficile dato che il momento del ‘sì’ viene vissuto una volta sola nella vita, e scegliere a chi rivolgersi per uno shooting di altissima qualità, lontano dagli stereotipi tradizionali, con una forte impronta personale e, perché no, un tocco di ironiaè uno step davvero fondamentale e delicato. La tendenza del momento è quella del fotogiornalismo da matrimonio, tale per cui un buon servizio fotografico è prima di tutto un reportage di una storia, ma, allo stesso tempo, una rappresentazione di emozioni. Si tratta di uno stile non convenzionale, orgogliosamente contemporaneo, che dà vita ad una cornice unica attorno a quell’appuntamento irripetibile che è il giorno del sì.

Luigi Sauro PhotographerScopri di più su “Luigi Sauro Photographer”
Luigi Sauro Photographer

Le tecniche fotografiche proprie del fotogiornalismo e del ritrattismo si armonizzano con la naturalezza degli scatti per regalare immagini senza tempo. “Love and fun!” è il claim del matrimonio ideale. La fotografia, si sa, è l’arte di fissare le emozioni,i momenti, rappresentare la profondità degli animi: un compito impegnativo, dunque, per i re della macchina fotografica. La voglia di gioia li porta a guardare oltre. Il loro obiettivo è superare le aspettative degli sposi ed essere i più creativi possibile. come? Magari con qualche azzardo, ma è l’interpretazione artistica fuori dal comune che porta ad un risultato magico. Posizione del corpo, espressione, pulizia dello spazio, attenzione alla luce ed ai colori. Si catturano gli attimi, si ricerca la naturalezza delle situazioni, senza vincoli, in piena libertà espressiva e quando si fa strada la spontaneità degli attori, unita all’abilità creativa del fotografo, ecco che si ottiene il massimo del risultato.

Luigi Sauro Photographer

Gli scatti a cui si ambisce sono quindi quelli che rappresentano le situazioni reali, le persone vere, le emozioni spontaneamente complici: è in quel momento, allora, che le immagini saranno uniche ed irripetibili, pronte per essere ammirate e ri-ammirate nel tempo. Perché è l’importanza del ricordo a donare un senso ancora più profondo al lavoro del fotografo.

Cristiano Ostinelli photographerScopri di più su “Cristiano Ostinelli photographer”
Cristiano Ostinelli photographer

Durante la scelta del fotografo è necessario in primis chiedere di poter visionare molti matrimoni singoli, per valutare come opera il professionista in questione in differenti location e situazioni: non basta infatti guardare le migliori immagini di un fotografo, ma bisogna valutarne l’intero lavoro e stile. Inoltre è fondamentale chiedere e farsi lasciare per iscritto chi sarà il fotografo della giornata, dato che a volte i fotografi non garantiscono la loro presenza ma delegano alcuni servizi ad asssteni e collaboratori.

Cristiano Ostinelli photographer4Scopri di più su “Cristiano Ostinelli photographer4”
Cristiano Ostinelli photographer
Cristiano Ostinelli photographer2Scopri di più su “Cristiano Ostinelli photographer2”
Cristiano Ostinelli photographer

Ultimo, ma non meno importante: è bene specificare che non ci siano limiti di scatti. Meglio avere un prezzo alto ma completo, che un prezzo basso e avere poi sorprese su scatti aggiuntivi, ore extra e altro.

Fotografi Matrimonio Milano Click & ChicScopri di più su “Fotografi Matrimonio Milano Click & Chic”
Fotografi Matrimonio Milano Click & Chic

Nella scelta del fotografo, pur tenendo conto del proprio budget personale, è sempre importantissimo valutare oltre all’aspetto economico quello stilistico: le fotografie devono essere in linea con il gusto degli sposi e il carattere degli sposi, in modo che possano restituire un ritratto della loro personalità.  E’ sempre bene che gli sposi possano riconoscersi nelle foto. Bisogna valutare il feeling tra fotografo e sposi: deve esserci simpatia e giusto feeling appunto, dal momento che il fotografo passerà moltissime ore a contatto con la coppia.

E’ inoltre importantissimo scegliere uno studio che garantisca la presenza del fotografo che si è conosciuto e che è stato scelto durante gli appuntamenti preliminari e che non mandi un fotografo a caso tra quelli che collaborano con lo studio stesso. Proprio perché è importante il feeling fotografo-sposi e lo stile del fotografo è necessario che sia proprio quello che si è scelto a fare le foto.

Fotografi Matrimonio Milano Click & ChicScopri di più su “Fotografi Matrimonio Milano Click & Chic”
Fotografi Matrimonio Milano Click & Chic

Fondamentale, porre attenzione a scegliere il fotografo/lo studio che garantisce scatti illimitati e disponibilità per l’intero evento, per evitare brutte sorprese durante la giornata o un fotografo che lascia velocemente la festa dopo il taglio della torta, quando magari l’evento continua con altre belle sorprese e momenti per altre ore. Altrettanto importante sarà concordare la consegna di tutti gli scatti in alta risoluzione.

Fotografi Matrimonio Milano Click & ChicScopri di più su “Fotografi Matrimonio Milano Click & Chic”
Fotografi Matrimonio Milano Click & Chic

Infine, come conservare le foto? Libro fotografico, album tradizionale o altre soluzioni… Questione di gusto, l’importante è avere un bel servizio fotografico e che i prodotti poi proposti siano tutti di alta qualità.

ImagophiliaScopri di più su “Imagophilia”
Imagophilia

La prima valutazione da fare riguarda il modo di lavorare del fotografo, che vi permetterà di appurare quale sia il suo stile: fa foto tradizionali in posa? Oppure abbraccia la filosofia del fotogiornalismo? Se non avete le idee chiare, parlate con professionisti che hanno stili diversi e fatevi spiegare da loro in cosa consiste il loro metodo, ancor prima di definire il budget. Riguardo quest’ultimo aspetto, sarà necessario richiedere un preventivo che dia alla coppia un’idea orientativa della prestazione, che può includere o meno un servizio video, le trasferte, l’orario di lavoro, la postproduzione delle immagini e tutte le variabili caso per caso.

ImagophiliaScopri di più su “Imagophilia”
Imagophilia
ImagophiliaScopri di più su “Imagophilia”
Imagophilia

Avete tutto il diritto di richiedere un servizio su misura per voi (e ovviamente anche un prezzo su misura): la cosa importante è accordare ogni cosa prima, per non avere brutte sorprese dopo. Meglio diffidare dai accordi verbali: mettete sempre tutto nero su bianco, anche se il fotografo è il vostro migliore amico

Marzia Wedding Photo ReporterScopri di più su “Marzia Wedding Photo Reporter”
Marzia Wedding Photo Reporter

Nella sezione FAQ del mio sito propongo una lista delle domande che mi vengono rivolte più di frequente e che consiglio di fare apertamente al professionista durante il primo incontro, per capire se faccia o meno al caso nostro. Tra queste consiglio di verificare quale sia il suo stile, perché professionalità, spontaneità ed estetica convivano in un mix perfetto ed armonioso, ma anche di soffermarsi su aspetti più pratici, legati al numero di foto che verranno scattate, al costo del servizio, alle tempistiche della consegna dell’album ed alla presenza del fotografo durante l’evento, se questa e prevista fino alla fine o se ha una disponibilità oraria precisa.

Marzia Wedding Photo ReporterScopri di più su “Marzia Wedding Photo Reporter”
Marzia Wedding Photo Reporter
Marzia Wedding Photo ReporterScopri di più su “Marzia Wedding Photo Reporter”
Marzia Wedding Photo Reporter

Un domanda insolita che nessuno mai rivolge è ‘Ma perché dovrei scegliere proprio te?’ ed il fotografo dovrebbe già avere la risposta pronta. Per quanto riguarda me, posso dorvi che se state cercando una persona amichevole che vi metterà a vostro agio con professionalità, responsabile ed organizzata, che sappia essere presente in caso di risoluzione di piccoli imprevisti, ritocchi al trucco o al vestito, e rendersi allo stesso tempo completamente invisibile, che con la sua esperienza riesce a tranquillizzare le spose agitate, ed aiutarle prima e durante il grande giorno, forse l’avete trovata…!

Enzo Borzacchiello fotografoScopri di più su “Enzo Borzacchiello fotografo”
Enzo Borzacchiello fotografo

La scelta del fotografo richiede particolare impegno dato che gli sarà affidato il compito di immortalare momenti unici: per questo, fidarsi di professionisti è senza dubbio la prima regola da seguire. Gli sposi devono selezione un gruppo di fotografi che più si avvicina al proprio stile ed al proprio budget, ed in questo il primo incontro è importante per stabile un feeling e per stabilire un rapporto di reciproca fiducia. Non siate timidi nel richiedere di visionare un album di un matrimono reale e non album dimostrativi che contengano foto di spose diverse.

Enzo Borzacchiello fotografoScopri di più su “Enzo Borzacchiello fotografo”
Enzo Borzacchiello fotografo
Enzo Borzacchiello fotografoScopri di più su “Enzo Borzacchiello fotografo”
Enzo Borzacchiello fotografo

Tra le richieste fondamentali, chiedere esplicitamente chi sarà ad esegure il lavoro, se il fotografo o un collaboratore. Appurare se gli sposi avranno la possibilità di scegliere le foto da inserire nell’album, e se sarà possibile prendere visione dell’album prima della stampa. E’ diritto degli sposi sapere prima se gli saranno consegnati tutti gli scatti originali e quali sono i tempi di consegna. La scelta finale dovrà tener conto di tutti questi elementi: un professionista con la P maiuscola si preoccupa principalmente di informare correttamente gli sposi e di stilare un contratto chiaro e completo.

Blanco y Negro fotografi di Simone MotturaScopri di più su “Blanco y Negro fotografi di Simone Mottura”
Blanco y Negro fotografi di Simone Mottura

Assicuratevi anzitutto che il fotografo al quale vi state rivolgendo sia effettivamente un professionista; per questo è sufficiente controllare che nel sito web sia indicato il numero della sua partita iva. Fondamentale, chiedere sempre di visionare servizi completi e possibilmente copie di album consegnati; non basate la vostra scelta solo su una selezione di foto provenienti da matrimoni differenti, perchè in questo si tratta solo del meglio della sua produzione.

Blanco y Negro di Simone MotturaScopri di più su “Blanco y Negro di Simone Mottura”
Blanco y Negro di Simone Mottura
Blanco y Negro di Simone MotturaScopri di più su “Blanco y Negro di Simone Mottura”
Blanco y Negro di Simone Mottura

Chiedere se e quale tipo di album è incluso nel pacchetto scelto e se sono comprese le alte risoluzioni delle immagini, e farsi dare tutti i dettagli relativi ai tempi di consegna ed alla presenza del professionista nel Grande Giorno.

Fibre di LuceScopri di più su “Fibre di Luce”
Fibre di Luce

Consiglio sempre di soffermarsi sui dettagli: gli sposi quando sfogliano il loro album di nozze adorano gli scatti rubati e i piccoli momenti di interazione con e fra invitati, quelle espressioni di emozione, commozione o anche goliardia, di cui sul momento non si sono accorti. Più di una sposa mi ha detto: “Quel giorno ero così frastornata che non ricordo quasi nulla, voi siete la mia memoria”.  La foto al dettaglio specifico (il bel dettaglio floreale, gli anelli, le scarpe) che ci piace tanto vedere sui blog in caccia di ispirazioni, sono tutte foto che gli fa piacere ritrovare, come un’attenzione particolare all’evento che loro hanno creato, ma quello che li colpisce più di tutto è ricordare i momenti.

Fibre di LuceScopri di più su “Fibre di Luce”
Fibre di Luce

Altrettanto importante è chiedersi come valorizzare al meglio la personalità della sposa: personalmente, il momento che preferisco per “far uscire allo scoperto” la sposa, è quello della preparazione. E’ il momento in cui è più vulnerabile e per questo anche più autentica: molte sono tese e impazienti, alcune dissimulano mostrandosi disinvolte o facendo dell’ironia. Ognuna è unica nel suo gestire l’ansia e condividerla (o meno) con le persone che ha intorno. Per questo adoro questo particolare momento del servizio fotografico.

Fibre di LuceScopri di più su “Fibre di Luce”
Fibre di Luce

La sposa è così presa dai preparativi e dall’attesa, che non dà un gran peso a quegli “occhi indiscreti” che la stanno fotografando. Tutti quei piccoli momenti rubati durante il trucco, un sopracciglio alzato, la sfumatura di un’espressione, sono quelle caratteristiche che creano il ritratto unico di una donna piena di gioia e impazienza.

Concludiamo la carrellata di consigli di questi professionisti, che alcuni già conoscevamo grazie alle nostre selezioni dei migliori fotografi per matrimoni di Roma e Milano, con l’esperienza diretta della wedding planner Alice Zielo. Quando le abbiamo chiesto quali sono le cose da NON fare durante un matrimonio, Alice ci ha riportato la testimonianza di una sua sposa legata alla scelta del fotografo: a lei la parola. “Una coppia era stata spinta dalla mamma, ad affidarsi ad un amico di famiglia, fotografo ormai di una certa età. Gli sposi erano scettici, ma era un regalo di genitori della sposa, e per non tirar su beghe inutili, hanno accettato. Il giorno del Matrimonio, una location bellissima, furono scattate moltissime foto anche in posa, nonostante gli sposi gradissero immagini più naturali e fossero stanchi di tanto protagonismo un po’ forzato. Morale della favola? Le foto non erano di loro gradimento, per taglio, colori e posa. Foto sfuocate, spesso tagliate male… un vero disastro, che poteva essere evitato se fosse stata dedicata la giusta attenzione alla scelta del fotografo”.

Attenzione, foto e video sono le uniche cose tangibili che vi rimarranno del vostro Giorno più importante, meglio non lasciare nulla al caso!

 

Aziende che ti possono interessare

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni