IT Login
IT

Selfie a un matrimonio, sì o no? La parola ai nostri blogger

Con le nuove tecnologie, anche in un settore apparentemente tradizionale come il matrimonio si fanno strada nuove tendenze e nuove tematiche assolutamente impensabili fino ad una manciata di anni fa. Quanti dei vostri invitati di nozze sono sprovvisti di cellulare? Pochissimi, immagino, o forse è meglio dire nessuno. Come regolarsi di fronte agli scatti degli smart-phone? Come comportarci dinnanzi all’irresistibile richiamo dei selfie? Abbiamo girato la domanda a qualche amica blogger e wedding planner fidata, e la risposta è stata univoca: wedding selfie sì, ma come il sale in cucina, ovvero… quanto basta!

Foto via Philly Mag

Fermo restando il fatto che niente e nessuno potrà sostituirsi al lavoro di un fotografo professionista (e qui vi abbiamo dato le chiavi per sceglierlo), è indubbio che la maggior parte dei vostri ospiti scatterà inevitabilmente  fotografie con il proprio telefonino; e gli smartphone presenti ai giorni d’oggi – ci fa notare giustamente lo staff di Andrea Marchetti Eventi – hanno ormai fotocamere ad altissima risoluzione che permettono di fare scatti con una qualità impensabile fino a pochissimi anni fa… perché non coinvolgere quindi anche gli invitati nello scattare le foto del vostro evento e raccoglierle tutte insieme in qualche modo? Si potrà creare un hashtag personalizzato del tipo #MarcoAndSaraWedding2016, che permetterà a sposi ed invitati di localizzare in rete gli scatti del loro Giorno più speciale.

Foto via Etsy

Su Etsy è possibile trovare in vendita lavagnette con cui chiedere ai vostri invitati di utilizzare un determinato hashtag per poter localizzare e raccogliere in un unico file tutte le foto che circolano in rete!

Nel suo seguitissimo blog, la wedding planner di Napoli Flaviana di Tulle & Cannella propone un utilissimo DOs&DONTs per il perfetto wedding 2.0: sì quindi a selfie dei neo-sposi, per un primo bacio con fede al dito! E sì a selfie con la sposa, la vera protagonista con il suo abito da sogno. Da evitare invece scatti molesti durante la cerimonia – che sia in chiesa o che si sia optato per il rito civile.

Nino Lombardo

“Io dico si se con moderazione” – prende parola Raffaella, blogger di The colours of my closet, che ci riporta la sua esperienza. “Io stessa ne ho fatto uno il giorno del mio Sì, in macchina prima di andare in chiesa. Avevo anche un abito con le tasche dove ho conservato il mio iPhone durante tutta la festa per immortalare, quando ho potuto, qualche ricordo personale dal mio punto di vista”.
Per Alessia di Styleshouts.com dipende dal tipo di matrimonio al quale si partecipa. “Se è molto formale va bene la foto con gli sposi, ma con discrezione e in un momento adatto, nel parco del ristorante. Se invece il matrimonio è organizzato da una coppia giovane e giocosa, potrebbe essere divertente scattare qualche bella foto di gruppo, ovviamente non durante la cerimonia!”

Foto via Bridal Musings

Vittoria Ottaviano di Lostileungioco dice no ai selfie ad un matrimomio: “Se fossi io la sposa, non mi piacerebbe rimbalzare da una bacheca di Facebook all’altra nei selfie di 100 invitati. Abbiamo a disposizione i fotografi per quel giorno, che sapranno fare il loro lavoro. Quindi da brava invitata, a meno che la sposa non sia davvero una persona speciale per me, dico no ai selfie. Abbiamo tutto l’anno per scattarci millemila foto, per un giorno godiamoci la festa lasciando il cellulare nell’elegante pochette che a qualcosa dovrà pur servire, no?

Foto via Weddingseve.com

Generalmente, lavoro con coppie di sposi giovani o con stranieri, e devo dire che vedo sempre più spesso gli sposi stessi immortalarsi in selfie spontanei e simpatici, ci racconta Federica di Nuages Eventi. “In uno dei miei prossimi eventi vorrei allestire una Selfie-Station e regalare agli ospiti quelle simpatiche aste che si trovano a poco prezzo anche negli shop on line, così da incentivare i selfie di gruppo; creerò poi un hashtag per l’evento, in modo che gli sposi possano raccogliere tutti gli scatti più belli. Ho pensato, infine, di creare un Mini Album dei selfies, con una impaginazione non convenzionale da affiancare all’album ufficiale. Alla fine, si sa, che le foto sono quelle che restano nel tempo. Mai abusarne però! Il selfie deve essere uno dei momenti della cerimonia, e non qualcosa che metta in condizione gli sposi di non godersi i momenti irripetibili della loro festa!”

LaShay Photography

“Durante i matrimoni che organizzo mi capita talvolta di vedere gli stessi sposi che si scattano foto da soli o con un gruppetto di amici per divertimento e per abitudine – ci racconta Ilaria di Le mille e una nozze – ed ho assistito spesso a fotografi che scattano foto a sposi che si scattano selfie…ecco, può essere divertente! Purchè non si ecceda!  Molto meno elegante è che gli ospiti si facciano selfie e li condividano sui propri social in diretta e senza l’autorizzazione degli sposi. Non è detto che tutti gradiscano essere fotografati e condivisi in un giorno così speciale, emozionante e intimo come il giorno delle nozze”.

Maraca FotoGrafiaScopri di più su “Maraca FotoGrafia”
Maraca FotoGrafia

Ringraziamo i nostri esperti per aver condiviso con tutti noi la loro opinione e vi consigliamo di correre a consultare le 50 cose da NON fare assolutamente in vista di un matrimonio: galateo e buon gusto come unico diktat! Prima di salutarvi, torniamo ad insistere sull’importanza cruciale di scegliere con cura il fotografo per le proprie nozze: i selfie di amici e parenti sono divertenti e simpatici, ma nulla come un album nuziale firmato da un esperto che abbia fatto della propria passione una professione, potrà regalarvi i ricordi più belli.

Cajati FotografiaScopri di più su “Cajati Fotografia”
Cajati Fotografia

Se siete alla ricerca di un professionista del settore, vi segnaliamo Cajati Fotografia, un nome, una garanzia: questo studio fotografico di Napoli specializzato in foto reportage spontanee e naturali, metterà a disposizione del vostro giorno più bello fantasia, perfezione tecnica e discrezione per catturare i momenti più veri della vostra cerimonia

Aziende che ti possono interessare

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Maggiori informazioni

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni