Un matrimonio di classe, ispirato a colei che dell'eleganza fu sinonimo: Coco Chanel

Una sposa dovrebbe essere di classe e favolosa. -cit. Coco Chanel

Foto via Facebook
Foto via Facebook

Coco Chanel…devo svaligiare una banca!’ è il primo pensiero che avrete avuto leggendo il titolo di questo articolo. Assolutamente no! Possiamo portare lo spirito di questa meravigliosa stilista e del mondo da lei creato senza spendere una fortuna, con i consigli della nostra blogger.

Classe 1883, Gabrielle Bonheur Chanel, passata alla storia della moda e non solo come Cocò, è stata una celebre stilista francese, capace di rivoluzionare il concetto di femminilità introducendo capi che mantengono il loro status di evergreen, in primis, il mitico tubino nero. Paladina del genre pauvre, Cocò liberò la donna da costrizioni per puntare sulla comodità, non opposta anzi elemento complementare dell’eleganza. Perché non fare dei suoi capisaldi il fil rouge del nostro matrimonio?

Del resto, il matrimonio passa anche attraverso essenze e profumi. La nostra Coco, rivolgendosi al profumiere dello zar Beaux, invitato a realizzare un profumo che evocasse l’odore di una donna, dirà “Voglio tutto nel profumo e niente nella bottiglia”. Il profumiere Beaux cominciò a proporre le sue fragranze, Coco scelse la boccetta N 5. Quando le chiesero che nome volesse dare alla fragranza lei rispose: “Ho lanciato la mia collezione il 5 maggio, il quinto mese dell’anno, lascerò che questo numero gli porti fortuna”. E di fortuna ne ha portato davvero tanta se pensiamo che è il profumo più celebre e venduto di sempre.

'Cosa indossi per dormire?' 'Due gocce di Chanel nº5', la risposta di Marilyn Monroe, una delle testimonial più celebri del profumo. Foto via rtl.fr
'Cosa indossi per dormire?' 'Due gocce di Chanel nº5', fu nel 1954 la risposta di Marilyn Monroe, una delle testimonial più celebri del profumo. Foto via rtl.fr

Rosa Chanel N5 o Black & White sono anche la triade cromatica imprescindibile per vivere un matrimonio all’insegna di sobrietà ed eleganza, proprio come la prima paladina della moda democratica.

Per gli allestimenti usiamo i tessuti trapuntati, e impreziosiamo il tutto con un qualcosa che accenni all’arte decò, e poi chilometri di fili di perle, che potranno adornare anche la vostra wedding cake.

Foto via  Rosalinda Miller Cakes
Foto via Rosalinda Miller Cakes
Foto via Le torte di Renato
Foto via Le torte di Renato
Foto via Facebook
Foto via Facebook

Coco amava le camelie, ecco i fiori che daranno armonia a bouquet, boutonniere, centrotavola. Ed un tocco particolare sarà anche da dedicare agli inviti di nozze – di cui trovate un elenco dei migliori fornitori qui, che potranno ispirarsi alla Divina Cocò nella tipografia e nei contrasti cromatici senza tempo del bianco e nero.

Foto via L'Angolo di giò
Foto via L'Angolo di giò

Via libera alla fantasia per quanto riguarda gli allestimenti del banchetto nuziale: un’idea raffinata e molto in voga? I macarons per richiamare l’allure parisienne.

Foto via L'Angolo di giò
Foto via L'Angolo di giò

Per quanto riguarda l’abito, se la sposa di Chanel proposta nella Collezione Bridal 2013 vi pare eccessiva, sappiate che un classico vestito bianco arricchito da qualche particolare black darà luogo ad un outfit nuziale originale e sofisticato che passerà molto difficilmente inosservato.

Atelier Aimée
Gritti SposeScopri di più su “Gritti Spose”
Gritti Spose
BellanutonoScopri di più su “Bellanutono”
Bellanutono

Distinguersi creando: esattamanete ciò di cui parlava Coco.

Guest blogger

Giovanna Calà di Lo voglio, non lo voglio

Wedding blogger per caso, ma non troppo

Vuoi collaborare con Zankyou? Contattaci

***

Se l’idea vi tenta ma vi pare troppo osé, potrete puntare su inviti personalizzati dallo stile minimal-chic: esperti del settore quali Nina handmade with loveCrystal drops design o Cuori di carta sapranno studiare i modelli che più vi piacciono, in accordo con i vostri gusti e le vostre esigenze.

Entra in contatto con i fornitori citati in questo articolo

Più informazioni circa

Lascia un commento

Come organizzare un matrimonio ispirato a Il Padrino
Come organizzare un matrimonio ispirato a Il Padrino
Ispìrati ai sapori della Sicilia e della Toscana, con i colori, lo stile e i dettagli che puoi ritrovare nell'incredibile capolavoro di Francis Ford Coppola: Il Padrino!
Un 61º anniversario di matrimonio ispirato al film d'animazione 'UP'... semplicemente irresistibile!
Un 61º anniversario di matrimonio ispirato al film d'animazione 'UP'... semplicemente irresistibile!
Di fotografie di matrimonio speciali in giro ne abbiamo viste parecchie: basta dare un'occhiata alla sezione di Real Wedding per renderci conto di quante bellissime idee possano ispirare un album di nozze. Ma in questo caso possiamo affermare che Donald e Dorothy si sono davvero superati. Ed in occasione del loro 61º anniversario di matrimonio hanno pensato di riproporre una sessione fotografica ispirata al film di animazione di Disney-Pixar UP.
Grafica Acquaviva
Scoprite l'incipit perfetto di un matrimonio di classe
'Perché anche il gesto di ricevere e aprire la partecipazione sia un momento unico, un gesto che emoziona'. Un perfetto matrimonio di classe inizia con le Partecipazioni di Grafica Acquaviva

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Anche la tua attività può comparire su Zankyou!
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 23 Paesi Maggiori informazioni