Pubblicità
Ti sveliamo 5 ottime ragioni per sposare un uomo italiano

Ti sveliamo 5 ottime ragioni per sposare un uomo italiano

Perché sposare un italiano? Bella domanda: noi abbiamo cercato di riassumere la cosa in 5 punti. Soprattutto se rinuncia alla partita per te...

  • Attualità
  • Sposo
  • Coppia

Vi dico subito che per Natale i miei genitori mi hanno regalato un anello di fidanzamento così, giusto per assicurarsi che anch’io nella vita potessi riceverne uno ché se vado avanti così ciao core.

SalvareStudio D'Essai
Studio D’Essai
Pubblicità

Di conseguenza un post scritto da me sul perché sposare un uomo italiano suona un po’ improbabile. Che ci sia andata vicina OK, lo so anch’io, ma andarci vicino è come prendere la medaglia di legno: rimani giù dal podio e ciao core (e due). C’è per caso qualcuno che si ricorda di te? No, non credo.

SalvareZeno PhotoScopri di più su “Zeno Photo”
Zeno Photo

È però vero che anch’io una minima idea del perché sarebbe bello sposare un uomo italiano me la sono fatta. Tengo a precisare che questa breve lista – del tutto autoreferenziale – non è incisa nella pietra, quanto più invece disegnata sul bagnasciuga così chiariamo subito che qui l’unica certezza è quella di non avere mai le idee chiare (e di non volerle neanche, grazie).

1. Rinuncia alla partita con gli amici 

È altamente probabile che il maschio italiano in questione sia un tifoso di calcio (che poi dire tifoso è riduttivo: è un po’ come quando sai che il sabato mattina riuscirai a scaricare l’ultima puntata di Scandal. Esiste qualcos’altro per cui vivere nel frattempo? Non credo). Ecco, da quest’uomo sarete in grado di comprendere il reale attaccamento nei vostri confronti, sia amore, affetto o quant’altro, semplicemente contando le volte che ha rinunciato al calcio pur di stare con voi: se sono più di zero, vi ama. Semplice, no?

Non vuoi perderti le ultime novità per il tuo matrimonio?

Iscriviti alla nostra newsletter

SalvareFederica Cavicchi PhotographyScopri di più su “Federica Cavicchi Photography”
Federica Cavicchi Photography

2. Vi saprà prendere per la gola

Nel mio caso è sicuro, magari nel vostro no, ma ci sono ottime possibilità che in cucina se la cavi meglio di una donna. E credetemi, non c’è niente di più bello di arrivare a casa la sera, mettere le gambe sotto il tavolo e mangiare quello che qualcuno ha preparato pensando (anche) a voi. Il patto ‘tu cucini, io lavo i piatti’ vi sembrerà uno dei compromessi più leggeri ai quali tu sia mai scesa.

3. Comprende la vostra “lingua” e il vostro “linguaggio”

Nonostante un primo momento di smarrimento, capirà perfettamente il significato dei neologismi che inserirete nel vostro vocabolario e, se siete fortunate, li farà suoi. Capirà quando direte ‘ciaone’ o quando al posto di dire ‘gente’ userete il plurale e ormai desueto ‘genti’ o quando ancora ‘levatevi tutti’ sarà un intercalare che in confronto ‘cioè’ è un dilettante, e non avrete grossi problemi a spiegargli il senso di ‘vedocuori’ (sì, questo terzo punto è decisamente autoreferenziale, ma sono sicura che anche voi avete dei modi di dire o delle specifiche parole che vi contraddistinguono. Quindi vale anche per voi).

SalvareSerena CeveniniScopri di più su “Serena Cevenini”
Serena Cevenini

4. Ha il vostro stesso background culturale e trash

Un uomo italiano, che sia vostro coetaneo o quasi, sarà cresciuto con gli stessi riferimenti culturali. Parliamo delle canzoni di Sanremo, dei cartoni animati, dei giocattoli che ci propinavano da bambini e dei filmetti di serie B (non immaginatevi roba seria che non siamo qui per questo). Quando vi andrà di pescare nel cesto della nostalgia avrete quindi una valida spalla che vi appoggerà e potrà raccontarvi aneddoti che si andranno ad aggiungere ai vostri. La sbronza che vi prenderete per dimenticare la mestizia dei tempi andati sarà una naturale evoluzione dell’aver aperto il cassetto dei ricordi e sarà il sigillo del vostro legame (sì, OK forse sto esagerando).

5. Ama e capisce i doppi sensi

I doppi sensi non avranno segreti. Diciamocelo: non c’è niente di più triste di un doppio senso non compreso. Se poi il vostro uomo ama giocare con le parole almeno quanto voi, ve ne proporrà di nuovi che, badate bene, potrete sempre riciclare.

SalvareMiriam CallegariScopri di più su “Miriam Callegari”
Miriam Callegari

Ma la cosa più importante, tirate fuori i fazzoletti, è che un uomo italiano quando vi dirà ‘Ti amo intenderà proprio quella cosa lì. Che è vero che ‘amare’ è un verbo debole perché il suo significato non è univoco, ma immaginatevi una donna che vive in un paese anglosassone che si sente dire ‘I Love You’ e che è costretta ad aprire un numero imprecisato chat di Whatsapp con le amiche per capire se il lui in questione intendeva che le vuole bene oppure che la ama in quel senso lì. Beh, voi questo problema non ce lo avrete mai. Ed io vi auguro che qualcuno che vi dica ‘Ti Amo’ lo possiate trovare presto. O che sia già al vostro fianco.

Entra in contatto con i fornitori citati in questo articolo

Zeno Photo Fotografia e video
Miriam Callegari Fotografia e video
Serena Cevenini Fotografia e video
Federica Cavicchi Photography Fotografia e video
Pubblicità

Commenti (1)

Lascia un commento