Pubblicità

Tatuaggi di coppia: il tatuatore dei vip ci svela le ultime tendenze

Tanti sono i coraggiosi che si dichiarano amore eterno attraverso un tatuaggio: condividono disegni, frasi d'amore o addirittura decidono di tatuarsi la fede nuziale o l'anello di fidanzamento. E voi, avete mai pensato di farvi un tatuaggio di coppia?

Tatuaggi di coppia: il tatuatore dei vip ci svela le ultime tendenze
  • Attualità
  • Intervista
  • Coppia

Che siano velieri, pin-up, motivi floreali o frasi celebri, ormai il tatuaggio non può più essere considerato un simbolo per esprimere una sorta di ribellione contro i modelli prestabiliti ma una pratica ormai consolidata, fantasiosa e creativa per decorare il corpo. Alcuni lo fanno con un fine puramente estetico, altri invece, per rendere indelebile e tangibile un ricordo o manifestare l’amore che provano per il partner. In molti sono contrari a quest’ultima opzione perché: e se l’amore poi finisce? Ma altrettanti sono i coraggiosi che si dichiarano amore eterno attraverso questa arte, condividendo disegni, frasi d’amore o addirittura decidere di tatuarsi la fede nuziale o l’anello di fidanzamento

Salvare
foto Enfok2
Pubblicità

Noi di Zankyou, inguaribili romantici e insaziabili curiosi abbiamo voluto saperne di più sulle nuove tendenze del tatuaggio di coppia, per farlo siamo andati direttamente alla fonte intervistando uno dei grandi artisti italiani del settore: Ueo TattooUeo, nome d’arte di Mattia Rivolta, nasce come writer per poi scoprire la passione per l’arte del tatuaggio. Ha da qualche anno iniziato a sviluppare l’antica tecnica del tatuaggio giapponese, sua grande passione. Quando lavora i corpi diventano tele sui quali prendono vita vere e proprie opere d’arte; apprezzatissimo sulla scena italiana, Ueo annovera tra i suoi clienti personaggi come Melissa Satta e il marito Kevin Prince Boateng da poco passati a fargli visita, forse per un tatuaggio di coppia? Facciamocelo dire direttamente da lui!

1 – Ciao Ueo piacere di conoscerti. Toglici subito una curiosità, qual è il significato del tuo nome d’arte che da il nome anche al tuo studio di tattoo?

Ciao! il mio nome d’arte Ueo deriva dalla tag con cui mi firmavo ai tempi del writing ‘Jeo’, che tutti leggevano come ‘Ueo’ appunto. La strada è stata la mia principale maestra, ho dipinto come writer per molti anni, perso tra bombolette, treni e tanta adrenalina. Poi vidi una delle prime riviste di Tattoo italiane e, incuriosito, decisi di fare un esperimento, trasformatosi poi in passione: tatuare.

2 – I tuoi tatuaggi sono delle vere e proprie opere d’arte, un body painting permanente che si ispira alla tradizione giapponese del tatuaggio. Da dove nasce la tua passione per la tecnica orientale?

La mia passione per l’arte orientale deriva dal l’aver trovato in questa la risposta alle mie esigenze artistiche primarie: forme solide ma al tempo stesso capaci di adattarsi al corpo della persona in maniera dinamica e viva, i colori variegati e sempre studiati con attenzione; i significati che si nascondono dietro ad ogni soggetto. Riuscire a realizzare lavori derivanti da una tradizione millenaria in quest’epoca non è un compito semplice, ma possibile grazie alla possibilità di riadattare le forme in base ai gusti del cliente e a qualche regola tecnica di base.

3 – Ma iniziamo a parlare di coppie… Ho visto dal tuo profilo Instagram che da poco hai tatuato quella formata da Melissa Satta e Kevin Prince Boateng, puoi svelarci se hanno scelto un tatuaggio di coppia o  due distinti?

Melissa ed il compagno sono miei clienti da diversi anni, in passato fecero un tattoo uguale, mentre l’ultima volta entrambi hanno scelto due soggetti distinti.

4 – Molte coppie decidono di tatuarsi per rendere tangibile e indelebile il loro amore. Durante la tua carriera sono molte le coppie che ti hanno richiesto questo tipo di tatuaggio? Qual è, secondo te, il soggetto che va per la maggiore?

Oggettivamente non tante coppie, di solito ci si fa due piccole cose diverse ma allo stesso giorno, per ricordare il momento, il gesto.

5 – Argomento scottante: in percentuale, quanti dei componenti di queste coppie sono tornati per farselo coprire o togliere?

Non in tanti, è capitato qualche volta.

6 – Un ultima domanda: e tu? Tra i tatuaggi presenti sul tuo corpo, ce n’è qualcuno legato ad una persona speciale?

Personalmente non ho mai fatto tatuaggi su me stesso legati all’affetto che nutro verso qualcuno, più che altro ho dato sempre molto valore alla mano che ha impugnato la macchinetta: la mia schiena, un braccio e glutei inclusi, sono stati tatuati da Filip Leu, uno dei primi al mondo per quanto riguarda il tattoo giapponese, il secondo braccio da Mick (Zurigo).

Siamo arrivati al momento dei saluti, ti ringrazio per la disponibilità e ancora complimenti per le tue opere!

E voi, avete mai pensato di farvi un tatuaggio di coppia?

Pubblicità

Lascia un commento