Rivoluzione nel mondo della moda: nuove leggi per promuovere la sana bellezza naturale

Tutto evolve. Nella moda, per molti anni, sono stati messi sul tavolo degli aspetti che hanno influenzato negativamente la società. Per fortuna, nel mese di maggio, la Francia, paese di riferimento nel mondo della moda, ha cercato di risolvere i problemi di questo settore a livello generale.

Pronovias
Foto: Pronovias

Stereotipi inarrivabili

La società ha considerato sempre le modelle come esempi di donne perfette. Queste professioniste rappresentavano il canone di bellezza stabilito mentre mostravano i capi d’abbigliamento dei grandi stilisti. Per questo, molte giovani si sentivano obbligate ad assumere un certo atteggiamento, soprattutto in momenti della vita tanto difficili come l’adolescenza degenerando in patologie come l’anoressia, la bulimia ed altre ossessioni per cercare di essere fisicamente”perfette”, all’altezza dei canoni di bellezza riconosciuti.

Qualcosa sta cambiando

Ma il 2017 sembra l’anno della speranza. La proposta di due decreti da parte del deputato Olivier Vedranno sono state approvate dal Ministro della Salute Marison Touraine. L’obiettivo è semplice: proteggere la salute dalle modelle ed eliminare dal mondo della moda, ed in generale, i problemi alimentari. A partire da ora, le modelle che lavoreranno nell’Unione Europea e nello Spazio Economico Europeo dovranno presentare un certificato medico che escluda qualsiasi tipo di malessere fisico. Così, le modelle, oltre a sane, proietteranno un’immagine molto più naturale della bellezza, eliminando per sempre i canoni restrittivi di un tempo.

Galia Lahav
Foto: Galia Lahav

Francia come riferimento

Il fatto che sia stata la Francia il paese che ha promulgato questa iniziativa è di vitale importanza. Come stendardo della moda nel mondo, il suo esempio avrà un’influenza su tutto il resto del mondo. L’industria della moda è stata modificata a livello legale nel suo paese simbolo e questo cambiamento avrà conseguenze nel resto del mondo.

Questo non è l’unico esempio. Spagna, Italia, India ed Israele hanno promosso leggi che cercano una soluzione simile ai problemi di salute delle modelle, come il Consiglio degli stilisti di moda d’America che ha già dei decreti che cercano di promuovere una bellezza sana.

Fotoritocchi

La legge promulgata in Francia andrà accompagnata da una seconda norma con fini simili: le fotografie ritoccate con Photoshop ed altre tecniche dovranno riportare un avviso che specifichi che l’immagine è una “fotografia ritoccata”. Con questa nuova regola, si mette fine all’uso indiscriminato e, in alcune occasioni, esasperato dei ritocchi nelle immagini di moda. Molte modelle ed artisti avevano denunciato già attraverso i mezzi di comunicazione e le reti sociali la smisurata trasformazione dei prorpri corpi con tecniche informatiche, molte volte senza il loro consenso.

 Look Studio
Foto vía Shutterstock: Look Studio

Conseguenze

Come è giusto l’inadempimento di ogni legge ha come conseguenza una punizione che, anche in questo caso non poteva mancare. Se le fotografie di moda ritoccate non portano l’avviso, la conseguente multa ammonterebbe a 37 500 euro. Ed ancora, la contrattazione di modelle che non possano comprovare le condizioni di salute stabilite comporterebbe una multa di fino a 75 000 euro e sei mesi di prigione. Con la salute e l’immagine non si gioca.

L’esempio

Pensare è gratis e molte persone e mezzi di comunicazione non tengono sempre in conto i danni che possono causare con le loro parole. Dopo una sospetta anorressia, Sarah Hyland, attrice di Modern Family, ha sofferto una perdita di massa muscolare e l’ha attribuita a problemi di salute, mandando all’aria il canone di donna magra come ideale di bellezza. Lo stesso ha fatto anche Legna Dunham, lodata e criticata per la sua recente perdita di peso, come se questo fosse un merito, quando in realtà soffre di un male conosciuto come endometriosi. Anche Ashley Graham ha mostrato con orgoglio le curve sul suo profilo Instagram e Cara Delevigne ha parlato dell’importanza della bellezza naturale. La moda cambia e con lei gli stereoptipi sociali, molti dei quali incominciano a tramontare. La moda e la bellezza devono essere diverse e libere, e le modelle devono accettare questa trasformazione per dare il buon esempio.

La moda nuziale da sempre promuove canoni di bellezza molto più naturali e vicini alla normalità, proprio come Aire Barcelona che da anni produce abiti da sposa per tutte le donne del mondo. Modelli unici, che si adattano ad ogni stile e solhouette in cui ogni donna potrà sentirsi una vera e propria principessa.

Aire BarcelonaPrenota un appuntamento!
Aire Barcelona

La bellezza naturale è un patrimonio che va difeso con ogni mezzo per non permettere agli stereotipi di installare nella mente, sopratutto dei giovani, ma anche di ognuno di noi pensieri negativi che degenerano in comportamenti autodistruttivi.

Più informazioni circa

Lascia un commento

7 miti sulla bellezza che non sono altro che dicerie
7 miti sulla bellezza che non sono altro che dicerie
Sono moltissimi i miti che riguardano l'alimentazione e la cosmetica: oggi sfatiamo alcune di queste dicerie!
Foto via Instagram @kayla_itsines
10 profili Instagram da seguire per arrivare in perfetta forma alle nozze
Vi presentiamo le guru dello sport: 10 account tutti al femminile da seguire assolutamente per arrivare in forma al giorno del matrimonio.
Elia Vaccaro
Summer is coming: come arrivare in forma alla prova costume con i consigli della nutrizionista
Seguite alla lettera i consigli della Dottoressa Simona Santini ed arriverete in forma per la tanto temuta prova costume!

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Anche la tua attività può comparire su Zankyou!
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 23 Paesi Maggiori informazioni