Quanto tempo prima bisogna definire l'addobbo floreale?

Quanto tempo prima bisogna definire l'addobbo floreale?

Pianificare tutto per tempo è sempre la cosa migliore da fare. Avrai così la possibilità di spostare le tue priorità, di invertire certi parametri, di far quadrare tutto nel migliore dei modi.

Quanto tempo prima bisogna definire l'addobbo floreale?
Floreventi
  • Fiori
  • Guest-blogger
  • Sposi

Mettere l’addobbo floreale in coda alla tua pianificazione potrebbe essere un grande errore; in questo articolo ti spiegheremo perchè.

Per farlo torniamo indietro scavando nella nostra memoria: ricordiamo tutte quando eravamo bambine? Quando giocavamo con le nostre bambole? Quando utilizzavamo dei comportamenti materni? Il solo gesto di cullare un bambolotto e nutrirlo con il biberon evidenziava inconsciamente un palese istinto materno.

Noi, piccole/grandi bimbe, che sin da piccole, per istinto, ci prendiamo cura di un piccolo essere appena nato “il nostro bambolotto”. Il bambolotto per una bimba, era ed è ancora oggi, il giocattolo più tradizionale assieme al peluche (chi non ha mai posseduto un orsacchiotto in peluche?) 

Quanto è meravigliosa l’innocenza di una bimba che si prende cura di una bambola, solo per uno schema memorizzato in famiglia, imitando la mamma con i fratellini o la zia con i cuginetti?

Non vuoi perderti le ultime novità per il tuo matrimonio?

Iscriviti alla nostra newsletter

Un gesto innocente, un gioco, che però, introduce involontariamente la piccola donna verso un principio molto saldo, “La Famiglia”.

Quella bimba sei tu. Crescendo prenderai esempio dalla famiglia in cui sei vissuta. Crescerai con il desiderio di un principe azzurro, un matrimonio e una famiglia tutta tua.

Magari non è detto che sia proprio il quadro della tua vita, ma se ti stai per sposare, vuol dire che il progetto di creare qualcosa di tuo è comunque insito in te, a prescindere dal desiderare o meno dei figli.

Scava ora nella tua memoria recente. Solo qualche mese fa, assieme al tuo compagno, avete preso una decisione, quella di sposarvi. 

Che tipo di scenario si è manifestato?

1 – Il sogno che si materializza, ossia l’euforia nel comunicare la lieta novella ai familiari ed amici, il coinvolgimento dei genitori, la ricerca di un nuovo nido d’amore, i primi preparativi ecc cc… 

2 – lo scenario invece di una coppia già consolidata, magari anche con prole. Una famiglia già formata, che vuole solo avere il piacere di condividere un giorno così importante con i propri amici, parenti ed i propri figli.

3 – Un quadro di una coppia in cui uno dei due, o entrambi, si sposa per la seconda volta, con figli già avuti dalle precedenti relazioni. Due persone che desiderano rimettersi in gioco volendo ricreare una nuova famiglia.

SalvareQuanto tempo prima bisogna definire l'addobbo floreale
Foto Sanda Pandza-Floreventi

I panorami come vedi sono eterogenei, ma il prodotto non cambia. Tutte queste persone vogliono ottenere lo stesso risultato: “Un giorno indimenticabile”. La decisione in tutti i casi è presa, la data è fissata e da lì iniziano i primi preparativi. Entri in un mondo a te completamente sconosciuto. Non ne sai nulla ed inizi ad orientarti nel comprendere da dove devi cominciare. 

La prima domanda che devi porti è “ingaggio si o no una brava wedding planner?

Questa domanda, dovresti portela prima di fare qualsiasi scelta, per molti motivi di cui ti parlerò più nel dettaglio in un altro articolo.

Una cosa è certa. Se dovessi decidere di avere una wedding planner al tuo fianco, dovrai stabilire un rapporto di completa fiducia con lei.

Se invece scarti questa ipotesi, inizi a cercare come prima cosa la chiesa (nel caso di cerimonia religiosa) e la location, che molto spesso viaggia assieme al catering se priva di cucina interna.

Ma sai già che una volta definiti questi tre punti molto importanti, non è finita qui. Ci sono altri fornitori da dover valutare, in particolare, vista la sezione in cui ci troviamo, quelli degli allestimenti floreali.

A questo punto, potrebbero manifestarsi una serie di dinamiche dettate dalle tue priorità:

  • Ottimizzi al meglio il tuo tempo sin da subito, pianifichi il tuo budget e procedi tempestivamente nella ricerca del floral designer di tuo gradimento assicurandotene la disponibilità.
  • Ti comporti esattamente al contrario. Dopo essersi assicurata la data fissando chiesa, location e catering procedi molto lentamente con la prenotazione di tutti gli altri fornitori e molto spesso lasci in coda proprio il floral designer
SalvareQuanto tempo prima bisogna definire l'addobbo floreale
Floreventi

Nel primo caso ne riscuoterai solo dei benefici. Potrai avere la possibilità di scegliere i fornitori migliori per te, assicurandoti la loro disponibilità (e questo vale non solo per il floral designer). Programmerai un business plan per distribuire equamente il tuo budget nel migliore dei modi evitando sproporzioni. Molto spesso mi capita di notare errori madornali di pianificazione. Fai attenzione se non ti avvali di una wedding planner perché il tuo budget globale è molto importante da distribuire. 

Scegliere la location da sogno, abbinata ad un catering medio alto, e non sapere quali saranno le spese che si andranno ad affrontare, è un grave errore. Nel settore floreale per esempio, noto che il cliente molto spesso, si trova di fronte a delle sorprese. Le persone non hanno la vera percezione del costo di un allestimento floreale e quindi tende a sottovalutarlo. Perciò finisce per inserire questa voce di spesa tra quelle più marginali’ per poi meravigliarsi che andava gestita tra quelle più importanti.

E quindi cosa ti potrebbe accadere in un caso simile? 

Che ti dovrai accontentare di un allestimento floreale da offerta di volantino, inserito, magari, in una location da sogno. Ecco la sproporzione di cui ti sto parlando. Insomma è come comprare una casa da 500 mq e poi non poterla arredare tutta o mantenere per mancanza di budget.

Ecco quindi, che pianificare tutto per tempo è sempre la cosa migliore da fare. Avrai così la possibilità di spostare le tue priorità, di invertire certi parametri, di far quadrare tutto nel migliore dei modi.

Gli allestitori floreali vanno prenotati almeno con 6/8 mesi di anticipo (poi ovviamente dipende anche dall’entità dell’evento più è grande e più avrà bisogno di tempo) 

Per un floral designer è molto importante avere la visione della stagione da affrontare con largo anticipo. Questo gli permetterà di servirti al meglio con tutte le risorse a sua disposizione.

Nel secondo caso invece, se opterai di prenderti i tuoi tempi (vedi figli piccoli da gestire, impegni di lavoro ecc ecc) , potresti essere esposta ad alcune problematiche.

Oltre a non godere dei benefici precedentemente elencati, lo stress ti azzannerà il collo come un vampiro che si nutre del tuo sangue, e sarà il tuo peggior nemico. Esso ti accompagnerà da quando deciderai che è arrivata l’ora di contattare i tuoi fornitori fino a che, finalmente, li avrai ingaggiati tutti.

Inoltre ti invito a non sottovalutare lo stress che subirai dai rapporti con i tuoi amici, parenti, che esprimeranno il loro parere dettato solo da uno spirito del tutto affettivo, ma non certo professionale, portandoti inevitabilmente a spostare il focus da quello che davvero vuoi/puoi per il tuo matrimonio.

Non trovare più disponibile il fornitore che avevi contattato, ma che al tempo non hai deciso di ingaggiare per tuoi motivi di tempistiche, illusioni di paragoni o altro, potrebbe diventare fonte di ulteriore stress, in quanto ne dovrai selezionare un altro che, magari, non corrisponde proprio a quello che avrebbe fatto al caso tuo.

Oppure doverti accontentare del fornitore suggerito da catering/location/chiesa anche se non è proprio quello che desideravi.

SalvareQuanto tempo prima bisogna definire l'addobbo floreale
Photo by Marius Muresan on Unsplash

Un matrimonio quindi è determinato da molti aspetti. Organizzarlo, non è proprio un gioco da ragazzi e ti capisco, soprattutto perchè non hai questo tipo di esperienza e non conosci il settore.

In particolare nella sfera dei floral design, trovarsi di fronte a perplessità, paure affrontando qualcosa che non conosci, potrebbe bloccarti su alcune decisioni da prendere.

Posso assicurarti che è tutto normale. Perciò il mio suggerimento è di non sottovalutare l’aspetto del tuo allestimento floreale scegliendolo a 2/3 mesi dalle nozze ma pianificalo per tempo assieme al resto dei tuoi fornitori.