Parigi Haute Couture 2019: il racconto della settimana della moda più esclusiva del mondo

Parigi Haute Couture 2019: il racconto della settimana della moda più esclusiva del mondo

Le tendenze che emergono dalla Parigi Haute Couture 2019 sono infatti un omaggio al passato, ridisegnato con l'eleganza tipica delle grandi case di moda di tutto il mondo.

  • Attualità
  • Tendenza
  • 2019

Si è appena conclusa la Parigi Haute Couture 2019, dando ufficialmente il via alle settimane della moda di tutto il mondo. In occasione dell’evento parigino, molte case di alta moda hanno presentato le loro collezioni, animando le passerelle con i capi che faranno tendenza nella primavera/estate 2019. Firme come Dior, Armani, Ralph & Russo, Balmian e molte altre hanno illuminato le passerelle parigine con le loro nuove collezioni: scopriamo insieme quali saranno le tendenze per la prossima primavera/estate.

Salvare
Ralph & Russo : Runway – Paris Fashion Week – Haute Couture

Ralph & Russo: la disarmante bellezza della femminilità latino americana

Ispirata alla femminilità latino americana e all’elegante eredità di La Doña, l’amata Maria Felix, questa collezione è un tripudio di colori pop in pieno stile Mexico anni ’60; frange, nappe, pom pom colorati e grandi cappelli a tesa larga vestono una donna sicura di sé, una diva ricca del glamour tipico della Golden Age of Hollywood. Una collezione di abiti disegnatii per le donne del nuovo millennio sche non vogliono rinunciare al tipico glamour anni ’60.

Salvare
Ralph & Russo : Runway – Paris Fashion Week – Haute Couture
Salvare
Ralph & Russo : Runway – Paris Fashion Week – Haute Couture
Salvare
Ralph & Russo : Runway – Paris Fashion Week – Haute Couture
Salvare
Ralph & Russo : Runway – Paris Fashion Week – Haute Couture
Salvare
Ralph & Russo : Runway – Paris Fashion Week – Haute Couture
Salvare
Ralph & Russo : Runway – Paris Fashion Week – Haute Couture
Salvare
Ralph & Russo : Runway – Paris Fashion Week – Haute Couture

Dior: la magia del Circo per una collezione straordinaria

Conclusasi con un meraviglioso spettacolo della compagnia Mimbre, formata solo da donne, la sfilata di Dior alla Paris Fashion Week ha portato tutta la magia del circo in una collezione di abiti pensati per stupire. Abiti lunghi, minidress e smoking, abbinate a scarpe basse e stivaletti sono un tripudio di brillantezza che sembra accendere l’outfit di una luce magica.

Armani Privé omaggia Bertolucci, maestro di eleganza

La casa di Alta Moda italiana Armani Privé, sceglie di omaggiare con la sua nuova collezione il film capolavoro “Il Conformista” del Maestro Bertolucci. Sceglie per questo di aprire la sfilata con uno smoking dal taglio maschile, reso più femminile dall’assenza di bottoni, sostituiti da un nastro nero. Basta un attimo e il classicismo del grigio e del nero lasciano spazio ad abiti dai colori cangianti, come il rosso e l’azzurro brillante. Il glamour degli anni ’20 rivive nelle frange, nelle piume e nelle balze e il tutto riporta indietro nel tempo nella Parigi degli anni d’oro.

Balmian e il suo biaco omaggio all’Antico Egitto

Una collezione che lascia tutti a bocca aperta sperimentando con i tagli e le simmetrie, con abiti super-stilizzati, incredibilmente definiti, frutto di una continua ricerca del bello. Questo e molto altro è la nuova collezione presentata da Balmian, un defilé di abiti bianchi in cui si intravede un omaggio allo sfarzo al losso e al dramma dell’Antico Egitto. Abiti che sono delle vere proprie opere d’arte, perfetti anche per le spose non convenzionali alla ricerca di un abito che si distacchi dal resto.

View this post on Instagram

This is history 🖤 #couture

A post shared by OLIVIER R. (@olivier_rousteing) on

 

Sembra che ci aspetti un primavera all’insegna del vintage reinterpretato con stile. Le tendenze che emergono dalla Parigi Haute Couture 2019 sono infatti un omaggio al passato, ridisegnato con l’eleganza tipica delle grandi case di moda di tutto il mondo. Non ci resta che attendere la prossima settimana della moda che vedrà Milano accendersi dei mille colori della moda d’autore.