Moda anni '90: quando lo stile di oggi strizza l'occhio al passato

Moda anni '90: quando lo stile di oggi strizza l'occhio al passato

La moda anni '90 è di nuovo sulla cresta dell'onda, vediamo quindi i cinque must have che un’invitata dovrebbe avere per un perfetto look anni '90

Moda anni '90: quando lo stile di oggi strizza l'occhio al passato
  • Invitati

Chissà se Britney con il motivo “Hit me baby one more time” voleva prevedere il ritorno prorompente della moda anni ’90. Certo è che il suo stile basato sull’identità personale e sulla sensualità, la rende l’icona pop per eccellenza di questi anni, sia per la musica sia per lo style. Pantaloncini da ciclista, gonne con doppio spacco e stivaletti total black, sono solo l’antipasto di uno stile retrò e di solito apprezzato.

C’è da dire però, che la moda anni 90 va presa “con le pinze”, perché viaggia dal trash all’elegante, dalle Buffalo alle scarpe a punta. Vediamo quindi i cinque must have che un’invitata dovrebbe avere per un perfetto look anni 90:

Scarpe a punta

Tacco a spillo non più alto di 5 cm e tallone scoperto. Una calzatura che non passa mai di moda e adatta a tutte le occasioni. Con i jeans, la gonna o un vestito, questo capo d’abbigliamento è davvero il più dinamico degli ultimi trent’anni.

SalvareTorino Foto
Torino Foto

Camicia o pantalone sotto il vestito? Perché no!

Non vuoi perderti le ultime novità per il tuo matrimonio?

Iscriviti alla nostra newsletter

Potremmo soprannominare questo stile con il termine sovrapposizione. In cosa consiste? Facile! Si sovrappone un abito, solitamente in seta, a una camicia o a dei pantaloni. Quest’abbinamento rende l’inviata di tendenza e ricercata.

SalvareCredits: Stradivarius
Credits: Stradivarius

Giacca Oversize

Solitamente dettata da un taglio maschile, andrebbe abbinata a un mini-abito o a dei pantaloni a vita alta e un crop top di un tessuto ricercato.

Gonnellone floreali

Solitamente inserite in un contesto Hippy-Chic, le gonne lunghe e floreali, restano un must idoneo a tutte le cerimonie. Abbinabili con scarpe basse o con Sandali in ecopelle con suola flatform, riescono a sdrammatizzare l’outfit senza però renderlo scialbo.

Il Marsupio

Alquanto criticabile da un punto di vista funzionale, è però, grazie alla modernizzazione dei nostri anni, il capo must have per eccellenza. Abbinabile sia con un vestito sia con un abito a pantalone, riesce a dare quel tocco casual-chic colorato (il marsupio deve essere sempre colorato, mai bianco e nero!), che ti renderà linvitata più alla moda.

Purtroppo dagli anni 90 abbiamo riportato in voga anche i pantaloni pitonati, le Buffalo, gli stivali con la zeppa e gli orridi e quasi innominabili pantaloni sportivi con i bottoncini, che potremmo quasi inserire in una nuova categoria, quella dei: mai indossare, specialmente ad una cerimonia.

SalvareElia Vaccaro
Elia Vaccaro

Per quanto riguarda il trucco e parrucco, sarebbe meglio dimenticare tutto ciò che è stato e guardare al presente. L’invitata ricercata ed elegante, infatti, non sceglierà mai la coda di lato, il frisé o il capello sciolto quasi incollato al viso, bensì sceglierà una pettinatura meno strutturata e più morbida, come magari delle beachwaves o una treccia. D’obbligo un trucco ben bilanciato quindi rossetto super colorato e ombretto tenue oppure, rossetto color carne o rosa e ombretto acceso.

Entra in contatto con i fornitori citati in questo articolo

Torino Foto Fotografia e video
Elia Vaccaro Fotografia e video