La fede nuziale, da simbolo di potere a dono d'amore

Lo scambio delle fedi nuziali è uno dei momenti più emozionanti del matrimoio. Foto www.ricevimentiaposillipo.it
Lo scambio delle fedi nuziali è uno dei momenti più emozionanti del matrimoio. Foto www.ricevimentiaposillipo.it

Secondo un’antica leggenda le fedi -almeno in Italia – si indossano all’anulare sinistro perché da lí passa la Vena Amoris collegata direttamente al cuore. Ed é recente il significato assunto dalle fedi nuziali come simbolo di amore e fedeltà. Ma da dove deriva questo simbolismo?

La fede nuziale nell’antichità era un anello che non era stato ideato e pensato per la celebrazione del matrimonio, ma per altri scopi. Non si sa con certezza quando l’anello apparve per la prima volta , ma possiamo pensare con sicurezza che l’anello fu concepito come simbolo di potere, come emblema di superiorità verso i propri suddetti e verso il proprio popolo.

Fedi in platino. Foto www.sposalicious.com
Fedi in platino. Foto www.sposalicious.com

L’anello poteva anche essere stato ideato per venerare dei e mitologie, e questo ci porta a pensare che il primo materiale utilizzato fu proprio l’oro.
Tutto questo ci può ricondurre alle sue origini che potevano deriviare già dal periodo dei faraoni dove l’oro era indubbiamente uno dei maggiori doni offerti alle divinità.
Con il diffondersi di questo simbolismo venne anche poi adottato dagli imperatori, re e dalle più alte cariche della Chiesa come il Papa e i sacerdoti. Solo succesivamente venne offerto come dono o come simbolo di un gesto d’amore fino a divenire un gioiello che consacra l’unione di un uomo e una donna.

Un must le fedi create da Brad Pitt per Damiani. Foto www.damiani.com
Un must le fedi create da Brad Pitt per Damiani. Foto www.damiani.com

Oggi le fedi sono generalmente dono dei testimoni scelto dagli sposi, portati in chiesa dagli stessi testimoni e consegnati al sacerdote per la loro benedizione che precede il momento dello scambio delle fedi. Spesso il dubbio degli sposi sta nel tipo di fede da scegliere. Di seguito vi diamo alcuni indizi sulle piú comuni:

  • La “francesina”: è la “regina delle fedi”, molto sottile e leggermente bombata
  • La “mantovana”: è la fede piatta, a fascia larga, più alta e, solitamente più pesante
  • La fede piatta
  • La “tradizionale”: è la fede mezzatinta, dall’arco un po’ più schiacciato
  • La “fede incrociata”: è la fede a più cerchi, dal desing più moderno
  • La “fede classica”: è la fede estremamente semplice, ma comunque molto raffinata, a fascia, con i bordi smussati.
Fedi di Recarlo in oro giallo con diamante esterno. Foto www.recarlo.it
Fedi di Recarlo in oro giallo con diamante esterno. Foto www.recarlo.it
Fedi in oro bianco e giallo con diamanti incastonati. Foto www.fedinuziali.info
Fedi in oro bianco e giallo con diamanti incastonati. Foto www.fedinuziali.info
Nuove fedi Damiani Collezione Metropolitan in oro bianco,nero,rosa e giallo.Foto www.damiani.com
Nuove fedi Damiani Collezione Metropolitan in oro bianco,nero,rosa e giallo.Foto www.damiani.com

Qualunque sia lo stile che vi piace ci permettiamo di consigliarvi comunque di non optare per qualcosa di “troppo moderno” poiché la fede dovrebbe essere un qualcosa da portare al dito per tutta la vita e non un gioiello da cambiare in base al colore dell’abito indossato!

Voi per che stile di fede nuziale optate? Classica o moderna? Oro bianco, giallo o magari il “nuovo” rosa? Ditecelo sul nostro Forum!


Più informazioni circa

Lascia un commento

Le iniziali dell’amore: 8 modi per inserirle nel tuo allestimento nuziale
Le iniziali dell’amore: 8 modi per inserirle nel tuo allestimento nuziale
Le iniziali dei vostri nomi nell'allestimento nuziale: simbolico punto di partenza della vostra romantica storia d'amore...
Da necessità a virtù: per celebrare le vostre nozze gay, scegliete un Parador spagnolo. Foto via bodasenparadores.es
Matrimonio gay: l'incanto dei Paradores spagnoli, per la parificazione dell'Amore all'Amore
Oggi vogliamo parlarvi di un’alternativa che trasformi una (triste) necessità in una (incantevole) virtù. La necessità è quella di coppie omosessuali italiane che desiderano sancire la loro unione attraverso il matrimonio, ragion per cui - esattamente come Fabrizio e Jonathon, dei quali potete leggere qui la nostra intervista - si vedono costretti ad espatriare per la cerimonia nuziale. La virtù è quella di potere scegliere all’interno di un carnet che estende la gamma di locations non più all’indisponibile, ahinoi, territorio italiano, ma al raggio mondiale di Paesi che hanno saputo riconoscersi civilmente gay-friendly, e umanamente attenti all’Amore in sé - esattamente come dovrebbe essere, quando si parla di matrimonio. Uno tra questi, a noi geograficamente vicino, è la Spagna, che ha approvato la celebrazione delle nozze gay sin dal 2005: così, tra le più belle opzioni che la penisola iberica offre come locations nuziali, di infinito pregio e splendore è quella dei Paradores.
Foto via Shutterstock:  Andriy Solovyov
Amore 2.0: è possibile innamorarsi su Internet?
Benvenuto nel club delle coppie che nascono su internet, conosciuto anche come l'amore 2.0.

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Anche la tua attività può comparire su Zankyou!
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 23 Paesi Maggiori informazioni