Pubblicità
La rivincita delle donne: la scienza dimostra che il marito che aiuta in casa vive di più

La rivincita delle donne: la scienza dimostra che il marito che aiuta in casa vive di più

Perciò uomini armatevi di scopa e paletta e iniziate a pulire: magari non sarete voi quelli felici ma la vostra dolce metà apprezzerà sicuramente!

La rivincita delle donne: la scienza dimostra che il marito che aiuta in casa vive di più
  • Vita di coppia
  • Consigli

Diciamocelo, negli ultimi anni il nostro ruolo nel mondo è cambiato: da donne madri e casalinghe, siamo diventate donne mamme, casalinghe e lavoratrici. Siamo sempre di corsa insomma. Per fortuna anche il ruolo dell’uomo è cambiato, da padre sempre a lavoro, a padre lavoratore che però aiuta nelle faccende quotidiane. Questo fatto ha stupito notevolmente l’opinione pubblica o almeno quanto basta per studiarlo. Da una ricerca effettuata dall’Università Svedese di Umea, infatti, si evince che l’uomo che si prodiga ai lavori domestici è più felice e sereno di un uomo che non lo fa.

Salvare
Bottega Incontroluce
Pubblicità

Infatti, gli uomini che condividono con la propria partner le mansioni casalinghe, soffrono in minor modo di ansia, palpitazioni e stress. Questi sintomi, sempre secondo la ricerca sopra citata, sono comuni negli uomini la cui coppia ha ruoli prestabiliti. Mi spiego meglio: la causa principale di questo malessere sembrerebbe proprio  l’imposizione sociale che pretende che i ruoli siano associati al genere.

Salvare
Sara Lorenzoni

Questo studio ha così introdotto anche la problematica femminile legata all’imposizione sociale della donna tutta casa e cucina, difatti sia gli uomini che le donne che non si oppongono a questi stereotipi sono più propensi a malesseri e malattie. Dimentichiamoci quindi la storia dei nostri ruoli nella società ed evolviamoci affinché ci sia una vera parità di sesso. O meglio, impariamo da essa per migliorarci. Gli uomini possono essere dei cuochi eccezionali e le donne dei meccanici super in gamba. Ad ognuno il suo. Bisogna continuare infatti ad investire sulle proprie qualità e propensioni senza ostacolarle per dare retta a delle imposizioni sociali ormai retrograde.

Salvare
Antonio Sgobba

Possiamo anche affermare che questa novità è quasi strumentalizzata ad una sensualità maschile diversa dalla precedente. Basta pensare alle pubblicità che dipingono l’uomo come sexy e disponibile. Pensiamo ad esempio alla campagna pubblicitaria di un noto medicinale per il raffreddore. Il compagno in questo caso viene descritto come salvatore capace di noleggiare un elicottero e attraversare tutta la città per portare la medicina alla sua amata malata. La voce che accompagna lo slogan in questione, ci avverte che il prodotto funziona ma che non sono sicuri di poter affermare che esista un uomo così.

Non vuoi perderti le ultime novità per il tuo matrimonio?

Iscriviti alla nostra newsletter

Salvare
Pix Around

Sicuramente questo cambiamento sociale e generazionale, se aggiunto ad un rispetto reciproco e ad un forte sentimento, è una buona base per un matrimonio felice e duraturo. Pensiamo solo all’organizzazione delle varie tappe che compongono un matrimonio. La scelta del luogo, del giorno e del vestito; quella dei fiori, delle luci e della musica e, ultima ma non meno importante, la scelta del menù. Una buona coincidenza dei ruoli e una giusta gestione delle faccende, anche quelle domestiche, stabilisce un grado di intesa molto forte nella coppia, che saprà di sicuro affrontare al meglio il grande giorno.

Salvare
Elia Vaccaro

Perciò uomini armatevi di scopa e paletta e iniziate a pulire: magari non sarete voi quelli felici ma la vostra dolce metà apprezzerà sicuramente!

Entra in contatto con i fornitori citati in questo articolo

Elia Vaccaro Fotografia e video
Bottega Incontroluce Fotografia e video
Pix Around Fotografia e video
Antonio Sgobba Photography Fotografia e video
Sara Lorenzoni Fotografia Fotografia e video
Pubblicità

Lascia un commento