La proposta di matrimonio vista da lui

Mi vuoi sposare? Tre semplici parole, eppure sono l’inizio della più grande avventura che due esseri umani possano intraprendere insieme… Tre semplici parole che vengono secondo tradizione pronunciate da un uomo, il quale è totalmente ignaro del meccanismo che sta mettendo in moto con quella frase, ad una donna, che attende di sentirle da quando aveva cinque anni e sognava il principe azzurro che arrivava con un cavallo bianco…

Cataldo&Corbi PhotographersScopri di più su “Cataldo&Corbi Photographers”
Cataldo&Corbi Photographers

Ma poiché il sindacato dei principi azzurri è in sciopero da tempo, è più probabile che voi fanciulle abbiate udito queste tre magiche parole a bordo di un’auto usata e scassata, perennemente in riserva; ma poco importa poiché la vostra risposta apre nuovi orizzonti, fatti di milioni di abiti da sposa da provare, bomboniere da scegliere, testimoni da incastrare e da tutta una serie di eventi che ricadono sotto la definizione “preparativi per un matrimonio”.

Federica Cavicchi PhotographyScopri di più su “Federica Cavicchi Photography”
Federica Cavicchi Photography

Lascerò ad esperti ricercatori e studiosi della psiche umana la motivazione che spinge due esseri senzienti a promettersi amore eterno, passando ad analizzare dal punto di vista maschile, in modo un po’ ironico, anche se tutto ciò che riguarda il “matrimonio” non è per una donna argomento su cui scherzare troppo, i momenti che porteranno la coppia fino all’altare, a partire proprio dalla “proposta di nozze”.

Slow Picture StudioScopri di più su “Slow Picture Studio”
Slow Picture Studio

Come detto, noi maschietti, esseri mono-neuronici e semplici, non intuiamo minimamente lo sconvolgimento delle nostre esistenze nel momento in cui troviamo il coraggio di chiedere la vostra mano. A noi sfuggono del tutto le centinaia di appuntamenti che precedono le nozze, in quanto attratti fondamentalmente dall’unico giorno che in realtà abbiamo, indirettamente, sperimentato, ovvero quello dell’addio al celibato. Ma di questo parleremo in futuro… Non abbiamo ancora ricevuto un “sì” alla nostra proposta, ma dando per scontata una risposta positiva alla fatidica domanda, le sinapsi del cervello della donna si attivano in modo febbrile e mentre noi stiamo ancora pensando a come dire agli amici che ci stiamo per sposare, voi avete già immaginato a come sarà addobbata la chiesa salvo poi sognare una cerimonia su una spiaggia al tramonto, al ricevimento di nozze non troppo chic, ma neppure troppo frugale, alle fedi, non troppo classiche ma neppure eccessivamente vistose.

Photographica
Photographica

Questo quando siamo noi uomini a chiedervi ufficialmente di sposarci. Anche se qualcuno di noi riesce con mille scuse a svicolare e a rimandare l’inevitabile, perché voi sapete che esistono altri metodi per portarci all’altare, ingolosendoci ed ingannandoci con frasi tipo: “in una lista nozze ho visto quel televisore LCD a 60’’che tanto ti piace e con cui potresti vedere la partita anche in 3D”; altre, più subdole, riescono a convincerci che sposandoci non cambierà nulla, che potremo continuare a vedere gli amici, a giocare a calcetto e che sarà splendido, dopo, tornare a casa e trovare una cenetta deliziosa (anche se magari non sanno cucinare un uovo sodo…).

Slow Picture StudioScopri di più su “Slow Picture Studio”
Slow Picture Studio

Capita, in casi rarissimi, che la decisione di sposarci venga presa insieme. Non vorrei disilludere le fanciulle alle quale è capitato, ma i vostri compagni pensavano fosse uno di quei test che compaiono ogni estate sui rotocalchi… E voi, perfide, tra una domanda e l’altra, avete infilato un: “Pensi mai che dovremmo sposarci, amore?”.

Paolo Lambertini FotografoScopri di più su “Paolo Lambertini Fotografo”
Paolo Lambertini Fotografo

Comunque vada il risultato è sempre uno solo: trovarsi con un calendario in mano per decidere la fatidica data.

Entra in contatto con i fornitori citati in questo articolo

Lascia un commento

Maridà Lovely Moments
"Diamante lei e luce lui": il matrimonio di Stefania e Piero
Quando la luce sfiora un diamante, un nuovo amore nasce. Leggi la romantica storia di Stefania e Piero e del loro elegante matrimonio
Andrea Corsi Photographer
Come evitare di offendere il tuo lui riguardo alle sue scelte sul matrimonio: 4 tips per non ferirlo
Durante l'organizzazione del matrimonio è un bene che i compiti si dividano al 50% però, a volte, le scelte del tuo lui non sono le più adeguate ed è utile farglielo capire... Come? Ecco qui qualche strategia per tirare fuori la verità senza ferire il tuo partner.
Nadia Di Falco Fotografa di Matrimoni
Ecco come farti sposare in 5 passi, se il tuo lui sembra allergico al matrimonio
La proposta di matrimonio da parte del tuo lui non arriva? Ti sembra restio a fare il grande passo? Scopri come convincerlo in maniera sottile e con dei trucchi da psicologia inversa

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Anche la tua attività può comparire su Zankyou!
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 23 Paesi Maggiori informazioni