"La musica non c'è" ed altre 6 canzoni di Coez per la proposta di matrimonio

"La musica non c'è" ed altre 6 canzoni di Coez per la proposta di matrimonio

Coez è il fenomeno musicale degli ultimi anni! Ecco 7 canzoni che vi ruberanno l'anima e che vorrete dedicare alla vostra metà per chiederle la mano

  • Attualità
  • Bacio - Sì lo voglio

Silvano Albanese, in arte Coez, originario di Nocera Inferiore (paese accanto a quello del sottoscritto) ma trapiantato a Roma è l’artista rivelazione degli ultimi anni. Partito come fenomeno di nicchia si è poi esteso a macchia d’olio conquistando le vette delle classifiche e raggiungendo record mai visti prima. Qual è il segreto di questo giovane cantante?

Coez racconta l’amore in tutte le sue sfaccettature: amaro, a lieto fine, meramente sessuale, disincantato… ma sempre vero! Per questo le sue canzoni arrivano dritte alle corde più recondite dell’anima. Ognuno di noi ha vissuto anche un solo frammento di una canzone di Coez. E per questo noi di Zankyou abbiamo pensato di proporvi ben 6 canzoni oltre La musica non c’è da dedicare alla persona amata. Le abbiamo pensate per il momento della proposta di matrimonio ma potrebbero servirvi anche per personalizzare gli inviti di nozze. Iniziamo il nostro viaggio in questa musica (poco) leggera…

SalvareFoto via facebook.com/pg/coezofficia
Foto via facebook.com/pg/coezofficial

La musica non c’è

“C’è troppa luce dentro la stanza
questo caldo che avanza e io non dormirò.
E scusa se non parlo abbastanza
ma ho una scuola di danza nello stomaco.
E balla senza musica con te
sei bella che la musica non c’è”…

Ali sporche

“E anche se ho le ali, sporche di sangue
un giorno volerò da te!
E questo sangue, m’ha reso grande, per questo volerò da te.
E anche se ho le ali sporche di sangue un giorno volerò da te,
e questo sangue, m’ha reso grande per questo volerò da te”…

SalvareSweetPhotoFactory by Carolina&Rebecca
SweetPhotoFactory by Carolina&Rebecca

Ciao

Non vuoi perderti le ultime novità per il tuo matrimonio?

Iscriviti alla nostra newsletter

“Ciao, ci vediamo? Come va?
E come mai non smetto mai con te,
sembra strano, te ne vai,
ma le tue strade portano da me, perché, perché,
e le mie strade portano da te, perché, perché
Ho già smesso di chiedermelo”…

Jet

“Ti porterei sopra un jet col tuo nome
Dove il tetto del mondo
È un grosso tappeto di nuvole viola
Forse per te
Potrei rigare dritto, superare gli ostacoli
Ci credi ai miracoli?”

Siamo morti insieme

“Ricordati di me, siamo morti insieme,
io ho qualcosa di te, tu hai qualcosa di me che m’appartiene,
questo mondo lo so non c’ha voluto bene,
non scordarti però che anche se non ci sto siamo morti insieme”.

SalvareFoto LUX di Iacondino Michele
Foto LUX di Iacondino Michele

La rabbia dei secondi

“Buongiorno a te, a te, a te
numero uno
dovrai fare i conti con la rabbia dei secondi
Dietro di te, di te, di te c’è un numero uno
farai i conti con la rabbia dei secondi”…

Le luci della città

“Guarda da qui le luci della città
E non capisco dove sia casa mia
Mi chiedevo se
Salto nel vuoto, vieni con me
Guarda da qui le luci della città
E mentre i taxi vanno via
Hai detto che eri solo mia
Mi chiedevo se
Vanno via tutti resti con me?”

SalvareFoto via facebook.com/pg/coezofficial
Foto via facebook.com/pg/coezofficial

Coez è un poeta urbano, un sofista delle emozioni, un drammaturgo contemporaneo: quale delle sue canzoni vi arriva dritta al cuore? Quali stralci userete per rendere unici i vostri inviti di nozze? Quale dedicherete alla vostra metà per chiederle “vuoi sposarmi?”…

Entra in contatto con i fornitori citati in questo articolo

Foto LUX di Iacondino Michele Fotografia e video