La La Land: un amore a tempo di musica jazz

Sicuramente hai sentito parlare di questa acclamata pellicola, diretta da Damien Chazelle che, con 14 nomination ai Premi Oscar potrebbe essere il film più premiato di tutti i tempi. Sono già molte le critiche, tanto positive come negative che si trovano in internet, ma “La La Land” è una storia di amore puro; quell’amore fatto di piccoli gesti, dimostrazioni infinite di affetto e complicità incondizionata che tutti aneliamo. Ma è anche una storia che definisce la maturità di una coppia, quel livello di una relazione in cui l’amore non è egoista né invidioso ma che, al contrario, spinge e motiva.

Foto: La La Land
Foto: La La Land

Tutte da piccole sognano un principe azzurro, ma sfortunatamente la realtà è un’altra, e col passare del tempo capiamo che una relazione va oltre un fiore, un pomeriggio di risate ed un bacio perché la vita si rivela sempre più complicata di quello che immaginiamo. Una coppia è fatta di due persone che decidono di stare insieme, ognuna con gusti particolari, personalità peculiari, e soprattutto sogni ed aspirazioni differenti. Mia, una sognatrice ostinata, con grandi desideri di essere attrice e Sebastián, un pianista ed amante del jazz, sono un chiaro esempio di amore vero.

Foto: La La Land
Foto: La La Land

Alla visione di La La Land, non si possone evitare queste 5 riflessioni …

1. Cos’è l’amore vero?

Chiariamo il punto: l’amore ha infinite sfaccettature e come si dice, per amare qualcuno prima devi amare te stesso. Questo è l’amore vero, avere stima di te ed essere fedele alla tua essenza per inseguire i tuoi sogni in qualunque circostanza. Non devi essere uguale agli altri né devi avere gli stessi gusti ed interessi. Non rinunciare ai tuoi ideali sono loro a fare di te una persona autentica.

2. Non perdere di vista gli obiettivi

Fino al fine, non importa quanto sia difficile  né quanto impossibile sembri raggiungere i propri obiettivi, non desistere e concentrati per realizzare i tuoi sogni. Concentra tutti i tuoi sforzi in un’unica direzione e presto o tardi arriverà la ricompensa.

3. Che l’amore sia il tuo motore

Essere impegnati in una relazione comporta un certo grado di empatia e rispetto verso gli ideali del partner. In questa complicità, l’egoismo non troverà spazio. Amare vuol dire sostenersi a vicenda e fare in modo che l’amore sia il motore che ci trascina fino alla realizzazione dei nostri sogni.

4. Le persone si incontrano per una ragione

So che è molto difficile accettare questa filosofia, ma è la verità. Nessuno arriva nella tua vita senza un motivo e senza una ragione. Sicuramente è un concetto difficile da comprendere soprattutto nel momento della “separazione” ma, col passare del tempo, comprenderai che funzione ha avuto quella persona nella tua vita. E forse, come Sebastián per Mia, “quella persona”, benché non sia più al tuo fianco, ha rappresentato la forza di cui avevi bisogno per raggiungere i tuoi obiettivi.

5. Solitudine non è sinonimo di infelicità

Mia rappresenta tutto quello che una donna moderna vorrebbe: una professionista di successo e realizzata, legata ad un uomo amoroso e madre di una bella bambina. Parallelamente, anche Sebastián realizza il suo più grande sogno: riportare il jazz nel suo bar, e benché sia eternamente grato a Mia per la componente che ha avuto nel suo successo, si rende conto che anche da solo è possibile raggiungere i propri obiettivi. Non bisogna basare la propria felicità su una persona, sarebbe un errore. Prima di tutto bisogna realizzarsi individualmente per poi trovare una persona, che senza frenare i tuoi piani, condivida ogni istante con te.

E se di musica si parla non possiamo non citare un fiore all’occhiello dei nostri fornitori, i musicisti di Rino & Swing orchestra! Rino e la sua band animeranno il vostro grande giorno con un repertorio musicale unico capace di trascinare tutti gli invitati nell’atmosfera jazz e swing che tanto amate: con Rino & Swing orchestra la festa del vostro matrimonio sarà un successo!

“La La Land” è una musical che ti farà fare una passeggiata tra le stelle, come in quell’iconica scena del Planetario, per dopo portarti di nuovo ne mondo reale, dove il tempo è passato ed i personaggi si sono evoluti. La conclusione agrodolce è il climax ideale: il sogno e la realtà si fondono in un magico ballo di addio, mentre guardando all’indietro con nostalgia non si può evitare di sorridere per tutto quello che i protagonisti hanno vissuto, accettando il loro presente, ricordano quella complicità, e molto in fondo, ringraziano la vita per avergli concesso di incontrarsi.

Entra in contatto con i fornitori citati in questo articolo

Più informazioni circa

Lascia un commento

Non è mai troppo tardi per innamorarsi!Lo dimostra la storia di questa coppia di futuri sposi
Non è mai troppo tardi per innamorarsi!Lo dimostra la storia di questa coppia di futuri sposi
Murphy e Lucinda si sono incontrati a 70 e 67 anni e si sposeranno il prossimo 29 luglio! Scopri tutti i dettagli di questa grande storia d'amore
Nando Spiezia Photography
Psicologia di coppia e matrimonio: l'intervista al Dr. Gerry Grassi
Qual è il comun denominatore delle coppie felici? Come influisce il matrimonio nella salute di una coppia? Quali sono i fattori più comuni di rottura? Lo abbiamo chiesto al Dr Gerry Grassi.
Colazione in coppia: 7 modi di iniziare la giornata con il piede giusto
Colazione in coppia: 7 modi di iniziare la giornata con il piede giusto
Perché la colazione è il pasto più importante e goderselo in coppia è uno dei piccoli piaceri della vita.

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Anche la tua attività può comparire su Zankyou!
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 23 Paesi Maggiori informazioni