La casa Hi-tech dei vostri sogni in 3 semplici mosse

La casa Hi-tech dei vostri sogni in 3 semplici mosse

3 semplici consigli per trasformare il vostro nido d'amore in una casa Hi-tech in cui regni la tecnologia (ed anche il risparmio).

La casa Hi-tech dei vostri sogni in 3 semplici mosse
Foto via Pixabay
  • Prima del matrimonio
  • Consigli
  • Guest-blogger

Casa: “complesso di ambienti, costruiti in vari materiali, e riuniti in un unico organismo architettonico rispondente alle esigenze particolari dei suoi abitatori“. Questa la definizione da dizionario del concetto di casa. Ma a questa accezione mancano sicuramente dei dettagli: in primi l’apporto umano ed il pathos della famiglia che vivrà in quelle famose quattro mura. E soprattutto il nuovo concetto di casa come luogo dove vivere in maniera comoda, ergonomica e al passo con le nuove tecnologie.

Se siete alle prese con l’organizzazione delle nozze, la scelta dell’abito da sposa, la ristrutturazione della casa dovrete prendere in considerazione anche dei dettagli Hi-tech per rendere il vostro nido d’amore più moderno e funzionale. Oggi vi spieghiamo in 3 semplici mosse come poterlo fare… senza spendere un occhio della testa.

SalvareFoto via Pixabay
Foto via Pixabay

Internet a tutta velocità

Sembrerebbe pleonastico inserirlo nella TO DO List per la perfetta casa Hi-tech, eppure non lo è! Una buona connessione Internet renderà immediatamente la vostra casa la perfetta abitazione di nuova generazione. Vi aiuterà in qualsiasi ambito della vostra vita, anche extra domestica. Dal navigare per puro diletto, alla connessione alla smart tv per poter vedere i migliori contenuti delle piattoforme digitali, sino alle nuove impostazioni di domotica di Alexa e co.

Per questo, qualora il wi-fi dovesse funzionare a rilento, vi consigliamo una lettura approfondita di questo articolo per evitare di lanciare il router dalla finestra (si scherza ovviamente) e ripristinare le impostazioni in tutta serenità. Per una navigazione alla massima potenza per una massima felicità di fruizione!

SalvareFoto via Pixabay
Foto via Pixabay

Cucina elettrica a induzione: pronti per la rivoluzione?

Non vuoi perderti le ultime novità per il tuo matrimonio?

Iscriviti alla nostra newsletter

Ci spostiamo ora in cucina, la stanza della felicità gastronomica, della condivisione, del gaudio. Una casa Hi-tech dovrà contare con tutti gli elettrodomestici presenti sul mercato e tutti gli utensili più cool. Dal frullatore potentissimo passando per i timer più potenti, fino ai set di pentole in materiali innovativi.

Ma la chicca più preziosa per una casa tecnologica è sicuramente la cucina ad induzione. In alcuni paesi come la Spagna è ormai l’unica realtà presente. Dal design ultra moderno, facili da pulire, creano un calore immediato ed uniforme ideale per ogni tipo di cottura. Il rendimento delle cucine a gas si attesta su un 40% mentre quelle delle nuove cucine ad induzione su un 90%: che aspettate a fare il grande passo verso il futuro?

SalvareFoto via Pixabay
Foto via Pixabay

Comparare is the new black

Sì ok, vi abbiamo parlato finora di elementi innovativi e all’avanguardia. Ma il punto focale di una casa Hi-tech sta nel risparmio giornaliero. È cosa buona e giusta introdurre elementi nuovi, digitali, performanti ma è di vitale importanza il risparmio diretto in bolletta a fine mese. I consumi di energia (qui un interessante approfondimento) delle famiglie italiane devono virare necessariamente verso il risparmio, in epoca di crisi e down-shifting.

Per questo l’arma segreta di una casa tecnologica si traduce nel comparare, per poter scegliere adeguatamente la miglior tariffa sul mercato. E cambiarla, quindi, nel momento più opportuno. Per questo confronto.luce-gas.it è l’alleato perfetto per stimare i vostri consumi e declinarvi per un fornitore o per l’altro. Il futuro è già qui!

SalvareFoto via Pixabay
Foto via Pixabay

Una casa Hi-tech è una casa tecnologica, digitalizzata, funzionale, ergonomica e soprattutto quella che vi farà sentire comodi sin dal primo istante. Come sarà il vostro nido d’amore?