X

Il vostro matrimonio a tempo di swing: la parola all’esperto!

La colonna sonora è un differenziale importante per qualsiasi momento della vita, nel senso che la musica non può che arricchire qualunque avvenimento accada intorno – non per altro nel cinema è così fondamentale -. Ed è per questo che nel giorno del vostro matrimonio, così come avete prestato attenzione a tutti i dettagli della location della festa e della cerimonia, così come avete con cura selezionato ogni decorazione, non è mai il caso di affidarsi al caso per quel che riguarda l’armonia di fondo.

Max Jacchetti è un crooner, un cantante confidenziale, che con uno stile unico e una timbrica vocale suadente, propone un vasto repertorio composto da famosissimi brani dell’epoca d’oro dello Swing Jazz. E con questo professionista del settore – che nei suoi concerti si propone in chiave solista oppure accompagnato da un pianista – abbiamo fatto due chiacchiere sulla sua carriera e sull’importanza di un certo tipo di musica elegante per il vostro giorno più bello!

Richiedi un preventivo
Max Jacchetti Swing Jazz Love Songs Crooner

1. In primis, chi è Max Jacchetti e da dove nasce la sua passione per la musica?

Sono un Crooner (Love songsinger) specializzato in famose Swing Jazz Love Songs anni 20-30-40-50-60 americane, molte delle quali anche i più giovani hanno nell’orecchio, perché spesso utilizzate in pubblicità, proprio per la loro celebrità e bellezza.
Da quanto rilevo nel web e molti artisti mi confermano, sembra che, nel genere Swing Jazz, io sia una rarissima voce maschile, dato che di solito si sentono cantare solo voci femminili o band strumentali. Questo particolare di unicitàha una grande rilevanza artistica da considerare.
La mia passione per la musica è iniziata da bambino, quando canticchiavo già le grandi arie liriche, di cui ero appassionato.
Negli anni successivi mi sono dedicato anche alla composizione di parti musicali e testi di brani melodici in lingua italiana.
Un mio brano era stato selezionato da Ornella Vanoni e la casa discografica Emi si interessò ad un’altra mia composizione.
Nella prima gioventù la voce è venuta fuori come d’incanto e gli immediati apprezzamenti e le prime esperienze mi incoraggiarono a proseguire soprattutto  quando fui dailyresidentitaliancrooner in una lussuosa location in Giappone per addirittura un anno.
A questo si aggiungono: i faticosi ed indispensabili anni di studio di canto lirico; il contributo di validissimi maestri di canto; le tante cerimonie ed esibizioni in pubblico eseguite, che hanno aumentato l’esperienza, affinato e ancor più migliorato la timbrica e presenza vocale.
Grazie a tutto questo, ho vinto alcuni concorsi di canto distinguendomi in altri, sempre tra i primi posti.

2. Perché Max Jacchetti sceglie proprio swing e jazz come stile musicale?

Dalla lirica forse lo Swing Jazz è stata la scelta più naturale. Era il genere più vicino al mio gusto, cultura, sensibilità artistica e vocalità. Più facile anche da proporre in ogni ambiente.
Lo Swing Jazz è anche sinonimo di eleganza e di classe; da molti critici forse ritenuta la più bella musica di tutti i tempi, sempre attuale, moderna, non stanca mai e piace anche alle generazioni più giovani.
Come interprete, lo Swing Jazz ti permette grandi libertà espressive, non ti vincola, anzi ti spinge a provare cose nuove, cercare nuovi passaggi vocali. Non conosce limiti.

Richiedi un preventivo
Max Jacchetti Swing Jazz Love Songs Crooner

3. Cosa vuol far arrivare Max Jacchetti al pubblico che lo ascolta?

Il canto è la voce dell’anima e la nostra anima parla quando si canta.
Lo stesso brano non lo interpreto mai nello stesso modo, perché riflette lo stato della mia anima del momento.
Un interprete non canta mai per se stesso, ha come obiettivo regalare emozioni in chi lo ascolta.

4. Quanti brani ha Max Jacchetti nel suo repertorio?

È un patrimonio immenso quello che i grandi compositori del secolo scorso ci hanno lasciato. Oltre a quelli in studio, il mio repertorio vanta ormai un centinaio di brani consolidati e copre un vasto periodo che va dagli anni ’20 fino a toccare qualche evergreen degli anni ’70.
Capolavori musicali composti dai più importanti autori americani come: Gershwin, Porter, Rodgers, Kern, Wilder, Berlin, Carmaichael, McHugh, Van Heusen, Weiss, Arlen, e tratti dai mitici film di Hollywood; dai grandi musical dei teatri di Broadway; dagli album dei principali crooner dell’epoca come Frank Sinatra Dean Martin, Bing Crosby, Nat King Cole, Perry Comoe dal più attuale Michael Bublè.

5. Come si svolgono le esibizioni di Max Jacchetti?

Innanzitutto sottolineo che le mie performance sono sempre e solo live, non esiste alcun playback vocale.
Canto live, da solo con l’ausilio di high qualityprofessionaltracksoaccompagnato da un valido Pianista, sia durante il ricevimento/aperitivo, sia durante il pranzo/cena o per entrambi fino al taglio torta.
La soluzione solista è già molto bella, ma la seconda, che consiglio, ha un maggior spessore artistico ed un’eleganza e classe incredibili.
Se il pianoforte non fosse residente nella location, lo si porta.
Il tutto è debitamente corredato da qualche oggetto vintage di scena, microfono in stile e abito elegante, come si usava una volta.

Richiedi un preventivo
Max Jacchetti Swing Jazz Love Songs Crooner

6. Come si “sposano” questi stili con il mood di un matrimonio?

Lo Swing Jazz da me cantato è una musica di classe inseribile ovunque e in un ricevimento nuziale risulta elegantissima.
Musica perfetta come sottofondo. Volumi discreti, non intrusivi, permette il dialogo degli ospiti, importante e non da sottovalutare.
E’ una musica piacevole, divertente anche ballabile da tutti, basta seguire il ritmo e lasciarsi andare.
Essere accolti nella location dalla magia di una musica che ha in sé tutta l’eleganza di altri tempi è indescrivibile.
Cosi pure essere accompagnati durante il pranzo da bellissime songs cantate con la classe e lo charme di una volta e da una rara e calda voce maschile.
In anni di esperienza noto sempre lo stesso piacevole stupore da parte dei partecipanti, come se fossero tutti spiritualmente rapiti da questa musica e fisicamente proiettati in un loro, speciale, “The Great Gasby”.

Richiedi un preventivo
Max Jacchetti Swing Jazz Love Songs Crooner

7. Come possono i tuoi potenziali clienti ascoltare la tua qualità vocale e quindi riservarti per il proprio evento?

Live non risulta facile perché canto praticamente solo ad eventi privati, ma di tanto in tanto capitano situazioni pubbliche, a cui si può partecipare liberamente.
Consiglio innanzitutto di aggiungermi su Facebook, in modo che quando mi esibisco in qualche location si può essere informati e venire ad ascoltarmi, oppureattraverso il mio sito web, dove sono presenti molti trailers.
Quanto presente sul sito è solo una parte del mio repertorio, ma è il modo più immediato per apprezzare la mia vocalità.
Tengo a precisare che la voce che si ascolta è tutta naturale, non ci sono alterazioni tecniche vocali migliorative che, volendo, si possono apportare in studio di registrazione.

Credetemi, lo Swing Jazz che canto non è la solita banale musica che viene proposta usualmente ad un evento, ma qualcosa di veramente unico, di grande pregio, eleganza che fa distinguere e ricordare.

Ringraziamo quindi Max Jacchetti per la sua estrema disponibilità durante tutta l’intervista, raccomandando un’attenzione che è il caso di offrire a un artista come lui, che unisce un repertorio bellissimo a una performance non comune di grande effetto e cantata con classe ed eleganza.

Aziende che ti possono interessare

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni