Il valzer degli sposi

Il valzer degli sposi

Ognuna di voi avrá parteciapto almeno una volta a un matrimonio come invitata e avrá visto che le danze si aprono con un valzer. Ora che il vostro giorno si avvicina molte diranno: "Ma io non so ballare, che vergogna, come faccio? devo aprire per forza io le danze?". E si, perché secondo la tradizione é la sposa che da inizio alla sessione di balli concedendo un valzer al padre. Ma da dove viene questa tradizione?

  • Musica e animazione
SalvarePer tradizione sono gli sposi ad aprire le danze
Per tradizione sono gli sposi ad aprire le danze

Ognuna di voi avrá parteciapto almeno una volta a un matrimonio come invitata e avrá visto che le danze si aprono con un valzer. Ora che il vostro giorno si avvicina molte diranno: “Ma io non so ballare, che vergogna, come faccio? devo aprire per forza io le danze?”. E si, perché secondo la tradizione é la sposa che da inizio alla sessione di balli concedendo un valzer al padre. Ma da dove viene questa tradizione?

La tradizione richiede che i due ballerini iniziali siano la sposa e il padre ma, se per qualche motivo ció non é possibile, allora saranno i novelli sposi a marcare l’apertura delle danze. Ripulita la sala e fatto spazio per la pista da ballo, padre e figlia si pongono nel centro e per due minuti ballano insieme fino a che non si avvicina lo sposo per continuare il valzer. Questo gesto simbolizza la volontá del padre di cedere allo sposo la mano di sua figlia tagliando cosí il legame con la casa per iniziare una nuova vita matrimoniale insieme.

Quando i due sposi sono al centro della sala, il padre della sposa generalmente va a prendere la madre dello sposo e il padre dello sposo la madre della sposa. La sala inizia cosí a prendere vita e gli altri invitati mano a mano si uniscono per ballare allo stesso ritmo e celebrare la nuova coppia.

SalvareUna scena del valzer del Gattopardo
Una scena del valzer del Gattopardo

Vi proponiamo uno tra i piú famosi valzer nella storia del cinema, quello del Gattopardo, clicca qui per ascoltarlo. E vi facciamo una raccomandazione: non passate troppo rapidamente dal valzer a una musica piú moderna tipo disco. Concordate con le eprsone che vi assisteranno nella sessione musicale i pezzi da suonare in modo da non rompere di colpo la sintonia tra voi e i vostri invitati. Al principio tutti vorranno ballare e una musica da sala é l’ideale ad ogni étá. Al contrario, rischiate che molta gente adulta abbandoni la pista. E se puó esservi utile, consultate il nostro articolo su come trasformare in un successo l’intrattenimento delle nozze.

Non vuoi perderti le ultime novità per il tuo matrimonio?

Iscriviti alla nostra newsletter

E ora tocca a voi. Parta la musica e si dia inizio alle danze!