I found my blog in Portofino 2018: un press tour alla scoperta delle perle del Tigullio

Se, come si dice, non c’è 2 senza 3, non ci rimane che attendere quel 4 che vien da sé!

Il primo weekend di maggio Zankyou ha avuto il piacere di prendere parte in qualità di media partner alla terza edizione di I found my blog in Portofino, un educational press tour dedicato a giornalisti del wedding, alla scoperta di uno degli angoli più belli d’Italia. Due giorni intensi di visite alle location, chiacchierate con professionisti, passeggiate nella storia di un territorio unico per la sua ricchezza naturalistica e artistica. Insomma, era un duro lavoro ma qualcuno doveva pur farlo, così mi sono immolata per la causa!

Il tormentone del weekend: i selfie con l'intruso
Il tormentone del weekend: i selfie con l’intruso

Ma partiamo con ordine: il treno dell’alba da Milano del sabato mattina è stipato di turisti diretti a Euroflora, mentre io e le mie compagne di viaggio, ovvero Emanuela Caglio, wedding planner di White Tulipa, nonché web editor di Montenapoleoneweb ed esperta di bon ton, e Susanna Blazencka di White Sposa, scendiamo nell’incantevole Camogli. Qui ci raggiungeranno a breve Gianmarco Casavecchia, Marcos Boson e Angelo Berca di Travel Gay e Matrimoni Gay Italia, l’agenzia ligure specializzata in eventi same sex e Giovanna Ceccherini di Qmagazine. Solo in serata si uniranno al gruppo Giorgia Furia di Elle Spose, Stefania Arrigoni di A.W.P. Associazione Wedding Planner e Michela Maccaferri wedding trader di T’a Milano.

Con i miei compagni di avventura alla terza edizione di 'I found my blog in Portofino 2018'
Con i miei compagni di avventura alla terza edizione di ‘I found my blog in Portofino 2018’

Virginia Straneo ci aspetta con il sorriso irresistibile che tanto la caratterizza: e dopo mesi e mesi di eventi in giro per l’italia, tra fiere, sfilate, Wedding Club e Web&Weddings, posso affermare a voce alta che è una delle persone con cui collaborare è sempre una gioia: cordiale, fantasiosa, professionale e organizzata… dove devo firmare?

Vivi e Fernanda ci portano all’Hotel Cenobio dei Dogi per una breve inspection, dove ci è possibile assaporare una vista incredibile dalla terrazza panoramica che si affaccia sulla spiaggetta privata, perfetta per un matrimonio in spiaggia per pochi intimi. Il massimo del romanticismo.

Hotel Cenobio dei Dogi
Hotel Cenobio dei Dogi

Proseguiamo il tour con una visita approfondita al Teatro Sociale di Camogli, gioiello del 1876, dalla storia ricca di vicissitudini. Siedo in prima fila per prendere appunti mentre Farida Simonetti, vicepresidente dell’Associaione del Teatro, nonché direttrice del ‘mio’ (magari!) omonimo (questo si!) Palazzo Spinola di Genova. Il Teatro Sociale, voluto da una sessantina di imprenditori privati della zona, venne edificato dall’architetto Salvatore Bruno ispirandosi al teatro all’italiana. Una sorta di Scala in miniatura, inaugurato nel 1933 dopo un periodo di chiusura al pubblico per norme di sicurezza.

Teatro Sociale di Camogli
Teatro Sociale di Camogli

Numerose le difficoltà che lo accompagnarono sin dai primi anni, tra sovvenzioni insufficienti e difficoltà legate alla sua gestione, che ne decretarono la chiusura definitiva nel 1970. Negli anni ’80 ripresero i lavori fino al 1996, quando il FAI propose una giornata di apertura straordinaria per il pubblico: nel 2001 nacque un’associazione formata da enti pubblici e privati e un importante round di restauri avvenne tra il 2006 e il 2016. Accanto a un’intensa programmazione, il Teatro Sociale di Camogli è disponibile a ospitare eventi privati: e tra navate, loggioni, palcoscenico e tendoni rossi, non immagino proprio un matrimonio più unico e originale.

Teatro Sociale di Camogli
Teatro Sociale di Camogli

Passeggiata d’obbligo a Camogli, con veloce pausa pranzo degustando la mitica focaccia al formaggio sul muretto, mentre alcuni turisti si godono il primo bagno della stagione.

Da lì un transfer ci porta a Portofino, per una foto di gruppo nella mitica Piazzetta, e via verso la prossima tappa. Non è la prima volta che grazie ai tour di Virginia ho l’opportunità di visitare il Belmond Hotel Splendido, eppure ogni volta ne scopro una bellezza sempre diversa. La primavera l’ha trasformato in un meraviglioso giardino fiorito dai mille profumi, gli ospiti si godono la piscina panoramica a strapiombo, sospesa tra cielo e mare, respiriamo gli antichi fasti grazie alla carrellata di foto che ritraggono i vip ospitati negli anni e, la vera chicca, eccoci all’angolo relax per due che sovrasta il monte, dominando la vallata, e ci immerge in un’atmosfera impossibile da descrivere a parole.

Belmond Hotel Splendido
Belmond Hotel Splendido
Belmond Hotel Splendido
Belmond Hotel Splendido

A malincuore lasciamo questo autentico pezzetto di paradiso, per prepararci alla serata mondana. Doccia e relax presso il Park Hotel Suiss, gentilmente offerto dalla famiglia Rosina, titolari del Covo di Nord Est… e via verso il porto per l’ennesima sorpresa preparata da Love in Portofino, che 1000 ne pensa e 10000 ne fa!

Il tramonto ci avvolge mentre prendiamo posto sulla barca del Diving del Covo “Il Grande Blu” che ci porterà al Covo di Nord Est, storico locale della movida, ligure e non solo, vero pezzo di storia della Riviera e anche della vita di tutti i milanesi.

In barca verso il Covo di Nord Est,
In barca verso il Covo di Nord Est

Emblema di divertimento e sinonimo di dolce vita, il Covo inaugura la stagione estiva il 5 maggio e per l’occasione ha organizzato una presentazione speciale dedicata al mondo wedding con l’obiettivo di proporre a soci, giornalisti e professionisti, la propria struttura come location nuziale esclusiva. Le ampie sale panoramiche, scavate letteralmente nella roccia ne fanno un vero gioiello tutto da scoprire: un grazie speciale all’Event Manager Maria Raia. Per noi fortunati l’ingresso è uno spettacolo nello spettacolo: dal mare la violinista, Barbara Bosio, ci attende mentre una coppia di sposi, splendidi nei loro total outfit firmati Carlo Pignatelli, fanno la loro entrata in scena. Una sala a noi dedicata ci permette di conoscere fornitori locali, di presentare Zankyou microfono alla mano (che emozione!) e di chiacchierare con esperti e colleghi sulle potenzialità della zona nel settore Bridal.

Con Andrea Fusieto Merciari, presentatore ufficiale del Covo
Con Andrea Fusieto Merciari, presentatore ufficiale del Covo
Con gli sposi, splendidi nei loro outfiti Pignatelli
Con gli sposi, splendidi nei loro outfit Pignatelli
Gli allestimenti floreali della flower designer Maria Grazia Rizzotti
Gli allestimenti floreali della flower designer Maria Grazia Rizzotti

Una cena di gala ispirata al mare che i tanti partner hanno reso ancor più unico.

Tante infatti le sorprese ad attenderci durante la serata: un enorme tavolo coperto di tulle e impreziosito dall’allestimento floreale della flower designer Maria Grazia Rizzotti; un divano ricoperto dai meravigliosi lavori di pizzo al tombolo realizzati dalle merlettaie, le Signore Nilde e GiulianaPatrizia Cicala e la sua collaboratrice Valeria Gatti Feria, insegnante di wafer paper, hanno presentato per la prima volta in Italia un progetto che riproduce un abito da sposa interamente edibile composto da pasta di zucchero e “tessuto in wafer paper traforato”; la confettata presentata da Carmen la giovane titolare di Le sfumature del confettoI corzetti del levante ligure, in tutto il mondo, l’unica pasta fatta a mano, personalizzabile; il momento Educational pesto di Emiliano Pescarolo vincitore del campionato mondiale di pesto. Presenti anche il caricaturista Enrico Sanna e il mago Alex Rivetti che ha intrattenuto i presenti per tutta la sera. Ultimi, ma non per importanza naturalmente, erano presenti anche il Sindaco Donadoni, che già ci aveva omaggiato della sua presenza durante il nostro Wedding Club di dicembre con tanto di copertina dedicata a Zankyou nella rivista locale di Santa Margherita; e ringrazio qui le autorità che hanno appoggiato e sostenuto l’iniziativa, coinvolgendo il patrocinio della Comune di Rapallo i Comuni di Camogli, Santa Margherita e Portofino.

Emiliano Pescarolo vincitore del campionato mondiale di pesto
Emiliano Pescarolo vincitore del campionato mondiale di pesto
Thomas Gandolfo e i suoi corzetti del levante ligure
Thomas Gandolfo e i suoi corzetti del levante ligure
Momento dolcezza curato da Le sfumature del confetto
Momento dolcezza curato da Le sfumature del confetto

Balli, brindisi, tacchi (!) e ore piccole non scoraggiano l’intensissima giornata che ci aspetta l’indomani: alle 10 siamo già cariche per proseguire il nostro tour alla scoperta delle perle del Tigullio. Iniziamo con un’eccellenza unica, Fabrizio Pagliettini direttore del Circolo Golf e Tennis di Rapallo, che dal 1931 abbraccia una delle più suggestive zone del golfo del Tigullio. Un enorme percorso a 18 buche adagiato sul verde che si estende curatissimo per 46 ettari, il giusto equilibrio tra il rispetto del passato e una costante attenzione al cambiamento, una Clubhouse di importanza internazionale, sede di importanti eventi e un ristorante che vanta un’accurata cucina tipica locale a base di pesce. Quattro dei molti aspetti da considerare se si sta pensando a un matrimonio unconventional, immerso nella pace e nella bellezza, circondato da un patrimonio naturalistico di inestimabile valore e da scorci meravigliosi, tra cui il campanile del Monastero di Valle Christi.

Monastero di Valle Christi
Monastero di Valle Christi
Circolo Golf e Tennis di Rapallo
Circolo Golf e Tennis di Rapallo

Proseguiamo la nostra passeggiata a Rapallo verso Villa Porticciolo, storica dimora ottocentesca nota per i suoi piatti gourmet e la sua vista mozzafiato sul mare. Prima delle due perle finali, un assaggio di specialità dolce e salate a El Dolz, molto più di una gelateria o bar, ma una sorriseria come tiene a definirla il proprietario, Stefano Casagrande.

Villa Porticciolo
Villa Porticciolo

Per il grande finale, due autentiche chicche: La Cervara e Villa Durazzo. La prima, orgoglio dell’architettura italiana, nonché location nuziali semplicemente stupende. Il Direttore Carlo Lazzari ci accoglie in quella che fu un’abbazia del 1300, sede di illustri personaggi, da Francesco Petrarca a Guglielmo Marconi, fino a Francesco I di Francia che ebbe la ‘sfortuna’ di essere imprigionato dall’Imperatore Carlo V d’Asburgo nella piccola torre a picco sul mare, da cui si gode una splendida vista sulla baia di Portofino. Un complesso enorme a strapiombo sul mare, tra aranceti, corte del glicine, giardino all’italiana e la Chiesa di San Girolamo con il suo chiostro.

La Cervara
La Cervara
La vista dal giardino de La Cervara
La vista dal giardino de La Cervara

Concludiamo il nostro tour con Villa Durazzo, location ufficiale dell’evento di dicembre dedicato ai matrimoni invernali: vederla sbocciata è un’autentica gioia: le ampie sale interne disposte su più piani, il parco antistante alla chiesa e la zona coperta ne fanno l’opzione perfetta per chi sogna un matrimonio elegante, senza rinunciare a tutti i comfort.

Villa Durazzo
Villa Durazzo
I saluti del Sindaco Donadoni
I saluti del Sindaco Donadoni

Non ci resta che salutare tutte queste bellezze liguri dal finestrino dell’Intercity, nella speranza di vederci presto! Un grazie enorme a Federico Armodi e Paolo Pizzetti per aver documentato con foto e video tutte le tappe di questo splendido weekend!

 

Entra in contatto con i fornitori citati in questo articolo

Più informazioni circa

Lascia un commento

Foto via Elisabetta D'Ambrogio Wedding Planner
Wedding Club by Zankyou: il 2018 riparte alla grande con la Puglia
Ogni regione è un microcosmo di bellezza, in grado di incorniciare al meglio il giorno più bello di coppie italiane e non solo, ma sta a fornitori del settore, stampa e istituzioni trasmetterne l’unicità. Per queste e altre ragioni il 28 marzo saremo alla splendida Masseria Torre Coccaro: lprossima tappa del Wedding Club By Zankyou!
I trend da non perdere da Sposa Italia 2018: la parola alle wedding planner
I trend da non perdere da Sposa Italia 2018: la parola alle wedding planner
Conclusa Si sposa italia è tempo di bilanci, ecco quali sono le tendenze che più hanno colpito le professioniste del Wedding Planning!
Zankyou in prima linea a BIT 2018
Zankyou in prima linea a BIT 2018
L'11, 12 e 13 febbraio si è conclusa l'edizione di BIT 2018, sareste dovuti esserci, ma se ve lo foste perso...

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Anche la tua attività può comparire su Zankyou!
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 23 Paesi Maggiori informazioni