E se ti sposassi tu? Una fashion blogger risponde #2

E se ti sposassi tu? Una fashion blogger risponde #2

Riprendiamo la nostra mini-rubrica dedicata a chi è alle prese con la scelta del proprio abito da sposa, rivolgendo la domdanda da un milione di dollari ad Alice Cerea, nella TOP dei fashion blog più di seguiti di Italia con il suo Babywhatsup.com. A lei la parola!

  • Attualità
  • Eventi Zankyou
SalvareDavide BrennaScopri di più su “Davide Brenna”
Davide Brenna

Riprendiamo la nostra mini-rubrica dedicata a chi è alle prese con la scelta del proprio abito da sposa, rivolgendo la domanda da un milione di dollari ad Alice Cerea, nella TOP dei fashion blog più di seguiti di Italia con il suo Babywhatsup.com. A lei la parola!

Partiamo da un principio: io non ho alcuna intenzione di sposarmi. Non perché non creda nel matrimonio e nell’amore, ma se due persone si amano veramente possono continuare a farlo per tutta la vita, anche senza un foglio scritto che lo attesti. Piuttosto userei tutti i soldi del matrimonio per un viaggio lunghissimo; ma questa è un’altra storia… [Chissà che ne pensa Alice della nostra TOP  delle 10 mete più gettonate per il 2015 – NdR]

Se mai mi dovessi sposare credo che non sarei la sposa classica: il lungo e il bianco non fanno decisamente per me! Fortunatamente ho già avuto l’occasione di provare svariati modelli di abiti da sposa nella mia carriera da modella (eh già, prima di capire che il fashion blogging era la mia passione ho passato qualche anno sulle passerelle… decisamente un periodo da dimenticare!) e di capire quale fosse il modello adatto a me ed alla mia fisionomia.

SalvareAntonio Riva AtelierScopri di più su “Antonio Riva Atelier”
Antonio Riva Atelier

Immagino il mio abito da sposa nei toni dell’azzurro e del ghiaccio (sì, un po’ stile Frozen) ma corto! Sono alta 1.82 e con le gambe completamente coperte da un’ingombrantissima e super vaporosa gonna in toulle sembrerei un tendone da circo (senza contare la scomodità nell’alzarsi e sedersi, sono una persona attiva e non so stare seduta a tavola per più di 10 minuti, davvero!).

Non vuoi perderti le ultime novità per il tuo matrimonio?

Iscriviti alla nostra newsletter

SalvareEmè di Emè
Emè di Emè

Un busto semplice con qualche Swarovsky e una gonna corta davanti e con un strascico infinito dietro, ovviamente “staccabile”! Durante il ricevimento non penserete mica di poter ballare o muovermi con una specie di coda che vi segue e si sporca facilmente, vero?

Guest blogger:

Alice Cerea di Babywhatsup.com

Fashion & lifestyle blogger e Web influencer 

Vuoi collaborare con Zankyou? Contattaci

*

Ringraziamo Alice per la sua interessante testimonianza, e non possiamo che approvare la sua scelta di optare per un abito da sposa corto con strascico lungo: una variante davvero interessante scelta anche da Alessia Marcuzzi per le sue recenti nozze.

Se anche voi non vi immaginate nel classico abito tradizionale, scommetto che vi rapirà la nostra maxi gallery dedicata agli abiti da sposa più originali del 2015. Non dimenticate che nella nostra directory potrete contattare i migliori fornitori di nozze, e se siete alle prese con l’organizzazione del vostro Giorno più bello, un sito web gratuito in cui condividere tutte le informazioni può davvero fare al caso vostro: con Zankyou è semplicissimo, bastano pochi click ed il gioco è fatto! Senza contare che potrete creare una comoda lista nozze online composta da idee virtuali che vi permetteranno di ricevere sul vostro conto somme di denaro da spendere come, dove, quando e se vorrete!

Entra in contatto con i fornitori citati in questo articolo

Atelier Antonio Riva Negozi di abiti da sposa