Come "riciclare" con stile lo stesso abito da cerimonia in vari matrimoni

Il festival di Cannes vi ha dato una sensazione di deja-vu? Non temete, i film non c’entrano, è tutta colpa (o merito) del red carpet! La meravigliosa Cate Blanchett quest’anno ha debuttato come presidente di giuria e ha lasciato tutti a bocca aperta per le sue scelte in fatto di moda, tornando ad indossare un abito in pizzo nero della collezione Armani Privé, creato per lei nel ‘lontanissimo’ 2014. Se pensate che abbia solo riciclato un vecchio abito vi sbagliate, anzi come ha commentato lei stessa ‘l’ho indossato meglio’!

Foto via Facebook @CateBlanchettFansIT
Foto via Facebook @CateBlanchettFansIT

Scopriamo insieme perché e come ‘riciclare’ un abito già indossato non è un peccato, ma anzi una virtù che tutte dovremmo imparare a mettere in pratica! Come farlo ce lo insegnano le icone femminile contemporanee…

Celebrativo

Si dice che la moda sia la settima arte, quindi un abito può essere considerato un capolavoro. Se non ci stanchiamo mai di visitare i musei per contemplare un quadro, perché dovremmo stufarci di un vestito unico e irripetibile, cucito su misura per noi da un vero artista? Prendiamo esempio da Cate e ritorniamo ad indossare l’abito più bello del nostro armadio… con dei nuovi orecchini!

Foto via Facebook @CateBlanchettFansIT
Foto via Facebook @CateBlanchettFansIT

Modestia (a parte)

L’invitata più fotografata del matrimonio più atteso dell’anno è sicuramente Kate Middleton, un’icona di stile da cui prendiamo spunto sempre per le occasioni più eleganti, come i matrimoni. La sua scelta di ‘riciclare’ l’abito indossato al battesimo della piccola Charlotte per le nozze di Harry e Megan non è passata inosservata: il modello color crema firmato Alexander McQueen sembrava dire ‘non guardate me, concentratevi sulla sposa’. Kate non ha voluto monopolizzare l’attenzione lasciando tutto lo spazio a Meghan e ai suoi due abiti da sposa; anche lei ha giocato con gli accessori, indossando un nuovo cappellino floreale, elegantissimo dettaglio della tradizione British.

Foto via Facebook @InStyle
Foto via Facebook @InStyle

Green Carpet

Last but not least, la scelta di indossare un abito per la seconda volta è soprattutto ecosostenibile. Nel mondo del fast fashion, dove tutto è usa e getta (soprattutto gli abiti), il riuso dimostra consapevolezza e responsabilità nei confronti dell’ambiente e del pianeta. A dare il buon esempio in fatto di couture c’è anche Kirsten Dunst, la voluttuosa Marie Antoinette di Sofia Coppola, che per il party degli Oscar 2017 ha scelto lo stesso abito in pizzo bianco, firmato Christian Lacroix, che aveva indossato 13 anni prima nella stessa occasione!

Foto via Facebook @BritishVogue
Foto via Facebook @BritishVogue

Queste 3 celebrities non sono da sole, al coro del ‘riciclo’ si uniscono anche le first ladies Michelle Obama e Melania Trump, le fashion guru Anna Wintour e Sarah Jessica Parker e anche colleghi maschi come Harry Style e Jared Leto. Indossare lo stesso abito due volte non è uno scivolone, ma anzi una conferma di stile! 

Lascia un commento

Jel Photography
Corsage: il braccialetto floreale per testimoni e damigelle
Il bridal fashion non si ferma mai e continua a proporre nuove tendenze irresistibili: scopri il Corsage, l'accessorio più in per testimoni e damigelle.
Elena Razumovskaya fotografo
Testimoni e damigelle, ecco 8 idee per far contenti gli sposi
Proiezioni, sorprese nel cielo, concerto dal vivo....Scoprite le 8 idee più belle per far contenti i vostri amici, lo sposo e la sposa!
Foto via Facebook @AlessiaMarcuzzi
8 look di Alessia Marcuzzi da copiare subito
Altissima, biondissima e ultimamente anche contestatissima. Se c'è una cosa che Alessia Marcuzzi non sbaglia mai è il look! Ecco i nostri 8 outfit preferiti

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Anche la tua attività può comparire su Zankyou!
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 23 Paesi Maggiori informazioni