Pubblicità
Come eliminare le occhiaie ed essere perfetta nel giorno del tuo matrimonio

Come eliminare le occhiaie ed essere perfetta nel giorno del tuo matrimonio

'Uno sguardo dice più di mille parole', per questo le occhiaie sono il nemico numero uno della sposa. Ecco 5 consigli per eliminarle

  • Trattamenti e Benessere
  • Consigli
  • Make-up/trucco
  • Sposa

Con il passare del tempo la pelle perde elasticità, è uno dei cambiamenti inevitabili dell’età, da prendere con filosofia. Inquinamento, esposizione al sole e i vizi (come il fumo) sono solo alcune delle cause del nemico numero uno delle donne: le occhiaie! Il contorno occhi infatti è una zona molto delicata e cruciale, perché ‘uno sguardo vale più di mille parole’. Abbiamo raccolto i consigli dei migliori MUA e dei professionisti dell’estetica per darti 5 consigli che ti aiuteranno a combatterle, prendi nota!

SalvareSara Visentin Make-Up ArtistScopri di più su “Sara Visentin Make-Up Artist”
Sara Visentin Make-Up Artist

1. Idrata la pelle tutti i giorni

Pubblicità

Una delle prime cause della formazione delle occhiaie è proprio la ritenzione idrica e la disidratazione, è per questo che il primo di questi 5 consigli è idratare la pelle. Usa sempre, mattino e sera, una crema per questa specifica zona del viso dove la pelle necessita di un’idratazione extra. Non dimenticare di bere tanta acqua e te verde: le bustine del te, una volta raffreddate, diventano un alleato naturale che attenua il gonfiore. Applicale per almeno un quarto d’ora di relax sulla zona e vedrai presto i risultati!

SalvareMaria Leyva Maquillaje
Foto: Maria Leyva Maquillaje

2. Pulisci il viso tutti i giorni

Mai andare a letto senza struccarsi, questo è il tuo mantra. Lava il viso e rimuovi il make-up prima di andare a dormire; la notte prima delle nozze è cruciale perché il giorno dopo dovrai apparire riposata e radiosa come non mai. Per la cura del viso segui questi 5 consigli validi sempre.

SalvareBeyouty.me LookmakerScopri di più su “Beyouty.me Lookmaker”
Beyouty.me Lookmaker

3. Cura la pelle con prodotti naturali 

Utilizza cosmetici privi di sostanze tossiche o allergeniche, ricorri il più possibile a componenti naturali e biologiche che non aggrediscano la pelle. A volte basta cercare nel frigorifero per trovare ciò di cui hai bisogno: due fettine di cetriolo fresco o di patate sugli occhi possono attenuare il gonfiore ed i segni della stanchezza. Dai retta alla nonna che ha tanti buoni consigli da dispensare.

Non vuoi perderti le ultime novità per il tuo matrimonio?

Iscriviti alla nostra newsletter

SalvareEco Centrici Bioprofumeria
Eco Centrici Bioprofumeria

4. Dormi tanto e bene

A volte è una questione genetica e i membri della famiglia con carnagione più chiara mostrano una maggior predisposizione, ma spesso si tratta di insonnia. Secondo la National Sleep Fundation, l’ideale sarebbero tra le 7 e le 9 ore diarie di sonno, chi non riposa abbastanza può mostrare i segni della stanchezza proprio qui, intorno agli occhi. Per questo ti consigliamo la nostra guida su come farsi una bella dormita, non solo la notte prima delle nozze, ma anche tutte le altre.

SalvareGabo y Mafe Fotografía
Foto: Gabo y Mafe Fotografía

5. Fai una prova di ogni prodotto

Se hai deciso di cambiare cosmetici, fai sempre un test prima per capire se la tua pelle è al sicuro ed evitare reazioni allergiche impreviste. Ci sono 8 cose da evitare in prossimità delle nozze ed una è proprio questa: se sei abituata ad un certo prodotto, il tuo matrimonio non è il momento giusto per provarne uno nuovo. Il make-up artist lo sa e prima di scegliere il trucco più adatto a te verificherà che sia anche approvato dalla tua pelle.

SalvareAlessandra Amabile Make Up
Alessandra Amabile Make Up

Segui questi 5 consigli e non ti capiterà più di guardati allo specchio e dire ‘Oddio che occhiaie!’. Ci sono tanti altri rimedi per eliminare le borse sotto gli occhi, se ne hai provato qualcuno raccontacelo. Nel frattempo ti diamo altri tips e qualche trucco per essere la sposa più bella!

Entra in contatto con i fornitori citati in questo articolo

Pubblicità

Lascia un commento