Pubblicità
Arrivare vergine al matrimonio: è ancora possibile nel 2017?

Arrivare vergine al matrimonio: è ancora possibile nel 2017?

Ci siamo interrogati su un tema che sembra ormai superato nei matrimoni Millennial, ma che era un diktat per le generazioni precedenti e abbiamo scoperto che questa scelta ha pro (e contro) anche ai giorni nostri!

  • Attualità
  • Zk Events
  • Coppia
  • 2017

È ancora possibile arrivare vergine al matrimonio per chi è nato tra il 1980 e il 1995? Ci siamo interrogati su un tema che sembra ormai superato nei matrimoni Millennial, ma che era un diktat per le generazioni precedenti e abbiamo scoperto che questa scelta, apparentemente controcorrente, ha dei pro (e dei contro) anche ai giorni nostri. Scopriamo insieme quali i sono i due lati di questa medaglia.  

SalvareGiuseppe Gargano FotografoScopri di più su “Giuseppe Gargano Fotografo”
Giuseppe Gargano Fotografo

1. Pro: l’emozione della prima volta

Pubblicità

Una coppia che sceglie di ‘non consumare’ fino a dopo le nozze ha davanti a sé un mondo inesplorato fatto di sorprese ed emozioni fortissime. Non ha sperimentato la routine di chi si conosce bene, anche sotto le lenzuola e vivrà il matrimonio come l’inizio vero e proprio di una fase nuova dell’amore, che comprende anche il lato fisico, imprescindibile se si vuole un amore pieno.

2. Contro: l’emozione della prima volta

La prima notte di nozze racchiude in sé tutti i timori, le aspettative e l’attesa di un momento cruciale in qualsiasi relazione, quello in cui ci si conosce finalmente a fondo, nel lato carnale. ‘Assaggiarsi’ per la prima volta solo dopo essersi giurati amore eterno renderà l’incontro tanto atteso carico di tensione che può trasformasi in stress e rovinare tutto!

SalvareFotoEmozioniScopri di più su “FotoEmozioni”
FotoEmozioni

3. Pro: la prima notte di nozze

Chi non ha aspettato si sconterà con una realtà spesso deludente, ma per gli altri questa è davvero la prima notte insieme! Romanticismo e candele sono ai massimi storici, dopo il ‘Sì, lo voglio’ arriva il momento tanto atteso, tutto nello stesso giorno. Reggerà il vostro cuore a tante emozioni?

Non vuoi perderti le ultime novità per il tuo matrimonio?

Iscriviti alla nostra newsletter

4. Contro: la prima notte di nozze

Aspettare fino a qui e poi scoprire che nell’intimità non si è molto affiatati? Il rischio c’è e bisogna esserne consapevoli per non lasciarsi scoraggiare se qualcosa non va per il verso giusto. In fondo anche l’intesa sessuale è un lato del rapporto su cui lavorare sempre, anzi, per tutta la vita!

SalvareSlow Picture StudioScopri di più su “Slow Picture Studio”
Slow Picture Studio

5. Pro: l’attesa

Avete presente quando dopo una lunga dieta per entrare nell’abito da sposa (o da sposo) potete finalmente mangiare tutta la torta che volete? Ecco, la sensazione è più o meno così, ma moltiplicata per mille! ‘L’attesa di un piacere è essa stessa il piacere’, dice il proverbio.

6. Contro: l’attesa

Tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare…Gestire un fidanzamento (soprattutto se molto lungo) senza contatti fisici non è certo impresa semplice. Esistono cose più intime del sesso, ma l’astinenza è per veri duri!

SalvareMichele Grillo foto&filmScopri di più su “Michele Grillo foto&film”
Michele Grillo foto&film

I tempi sono cambiati e il matrimonio anche. Oggi arrivare vergini alle nozze sembra una sfida quasi impossibile, ma la Generazione Y non smette di sorprenderci con le sue scelte controcorrente e indipendenti. Quello che abbiamo imparato è che gli sposi moderni non si lasciano dire dagli altri cosa è meglio per loro, ma scelgono col cuore e non ci stupiremmo se scegliessero proprio questa strada! Voi cosa ne pensate?

Entra in contatto con i fornitori citati in questo articolo

Giuseppe Gargano Fotografo Fotografia e video
Michele Grillo foto&film Fotografia e video
DANIELA POLIMENI PHOTOGRAPHY Fotografia e video
Slow Picture Studio Fotografia e video
Pubblicità

Lascia un commento

Lista di nozze Zankyou. Ricevi il 100% degli importi regalati sul tuo conto corrente.