8 strategie social media durante il COVID-19

8 strategie social media durante il COVID-19

Le piattaforme di social media, come Instagram o Facebook, ora più che mai, richiedono contenuti emotivi per connettersi con il nostro pubblico e i nostri clienti. Stiamo attraversando un momento molto emozionante e delicato, in cui tutti ci preoccupiamo per il benessere dei nostri cari. Ciò è particolarmente vero per le coppie che hanno dovuto posticipare il loro matrimonio.

8 strategie social media durante il COVID-19
  • Attualità
  • Consigli
  • Raccomandazione
  • International

Le piattaforme di social media, come Instagram o Facebook, ora più che mai, richiedono contenuti emotivi per connettersi con il nostro pubblico e i nostri clienti. Stiamo attraversando un momento molto emozionante e delicato, in cui tutti ci preoccupiamo per il benessere dei nostri cari. Ciò è particolarmente vero per le coppie che hanno dovuto posticipare il loro matrimonio. È tempo di guardare oltre le nostre routine quotidiane, fare una pausa e vedere la luce alla fine del tunnel: ci riuniremo di nuovo, i matrimoni riprenderanno e festeggeremo insieme (basta vedere cosa sta succedendo a Wuhan). Comunicare queste idee è essenziale per le prossime settimane. In questo articolo, Zankyou offre ai professionisti alcune semplici linee guida per aiutarti a continuare a comunicare e connetterti con altri provider e coppie.

1. Mostra la #unità del settore del matrimonio

SalvareCerca hashtag popolari
Cerca hashtag popolari

Il nostro responsabile per i social media e il content marketing, Raúl Valencia, ci offre alcuni ottimi consigli. “Pubblica messaggi e notizie positive e usa gli hashtag che supportano le azioni straordinarie intraprese dalle autorità nel tuo paese, la solidarietà dei cittadini o quelli utilizzati da altre aziende locali o professionisti del matrimonio”, per esempio #IOSTOACASA e #ANDRATUTTOBENE.

2. Mostra chi siamo dietro le quinte

Rodolfo McCartney, dell’agenzia No Quiero, ci dice: “È tempo di dimostrare che siamo umani, chi siamo e di cosa ci preoccupiamo. Molte persone nel nostro settore (e molte spose) sono nervose. C’è una diffusa paura dell’incertezza. Non possiamo rispondere ad alcune delle loro domande in questo momento, ma possiamo prendere il cliente per mano e aiutarlo. La prima cosa che dobbiamo fare è parlare con i nostri clienti ora. Restiamo a casa tutto il giorno, è tempo di dimostrare che siamo nella loro stessa barca, di essere una persona reale, fatta di carne e ossa. “

Quindi prenditi un minuto per condividere ciò che stai leggendo, ciò che stai realizzando. È tempo di mostrare il nostro “ufficio a casa”, per far sapere alle persone che siamo ancora attivi, per mostrare ai nostri sostenitori la nostra vita familiare e come ci stiamo adattando e aiutando in questi tempi difficili. McCartney aiuta alcuni marchi nuziali (come Beba’s Closet e Roberto Verini) a creare questo tipo di contenuti. Raccomanda di fare più storie di vita reale invece di pubblicare foto sul nostro feed.

Non vuoi perderti le ultime novità per il tuo matrimonio?

Iscriviti alla nostra newsletter

In un momento in cui le certezze vacillano è fondamentale trasmettere un messaggio di professionalità e serietà, per dare sicurezza alle spose. Anna Frascisco, wedding planner dichiara che “è molto importante rimanere attivi sui social anche per non dare una parvenza ai propri clienti che un libero professionista, qual’è un wedding planner, in un momento come questo si dedici solo alla famiglia e alla casa, invece è importante far vedere che l’attività, anche se da casa, continua”.

3. Metti in pausa e analizza il piano aziendale e la strategia di comunicazione

SalvarePianifica in anticipo in modo intelligente
Pianifica in anticipo in modo intelligente

“Le crisi sono un’opportunità per reinventarsi, per creare nuovi progetti”, afferma McCartney. Le persone devono sapere chi c’è dietro ogni marchio. È tempo di analizzare la nostra intera struttura, la nostra azienda, per concentrarci sui nostri valori e punti di forza. Non avremo un altro momento come oggi per analizzare la nostra azienda dal profondo. ‘Siediti, guarda il tuo business plan, analizza. Enfatizza i valori del tuo marchio e chiediti “stiamo comunicando correttamente?”.

4. Continua a promuovere, ma in modo diverso

Non ci sono buone ore e nessuna buona foto da pubblicare. Concentrati sulla forte identità del marchio e non solo sulla fornitura di un servizio. ‘In questo momento dobbiamo mostrare cosa possiamo fare’, dice MCCartney. ‘Spremiamo le meningi per essere originali e andare dove vogliamo.’

Attraverso i dati del nostro sondaggio COVID-19 per le coppie che si sposano quest’anno, ciò che si aspettano dai fornitori è comprensione e flessibilità. È tempo di ascoltare ed entrare in empatia con le coppie e di comunicarglielo.

Daniela Arcangeli, di Enoteca La Torre dichiara: “Passo intere giornate a rassicurare le spose che l’unica cosa che cambierà sarà la data sulla partecipazione e che tutto avrà lo stesso spirito e la stessa magia accresciuta dalla deprivazione e dal desiderio di festa che si intensifica  per ogni giorno di quarantena in più . Siamo il loro punto di riferimento assoluto ci chiamano tutti tutte le settimane anche solo per una chiacchera!”

5. Connettiti con altri provider simili

SalvareComunicare con altri provider
Comunicare con altri provider

È tempo di connettersi con altri fornitori ed espandere la nostra rete di collaborazioni: connettersi attraverso un video live, scrivere articoli e collaborare con altri imprenditori del settore. Le risorse sono infinite. Ora più che mai possiamo connetterci con spose, aiutarle a risolvere i loro dubbi, essere utili per tutti coloro che hanno bisogno di aiuto nell’organizzazione del loro matrimonio e che hanno visto la loro organizzazione del matrimonio rallentata a causa della quarantena.

6. In quali piattaforme devo pubblicare?

Di tutti i siti di social media là fuori, i migliori in termini di utenti attivi mensili includono Facebook, Youtube, Twitter, Instagram, LinkedIn, Snapchat, TikTok e Pinterest. La cosa più importante per noi è determinare dove è il nostro target (spose e sposi). Per i matrimoni, le piattaforme più utilizzate sono quelle più visive o focalizzate sull’immagine (poiché le spose di solito cercano ispirazione), quindi dovresti concentrarti su almeno uno di questi: Instagram, Facebook e Pinterest. Ci sono molti vantaggi nell’utilizzo dei social media, ma è importante avere obiettivi specifici prima di andare avanti. I tuoi obiettivi ti aiuteranno a determinare non solo la piattaforma social da scegliere, ma anche il contenuto che crei e il pubblico che troverai.

Pinterest ha guadagnato molto peso nei matrimoni. Ci sono molte più donne su Pinterest che uomini, ed è ideale per arredamento, catering, bellezza, abiti, inviti, viaggi e fotografia. Puoi creare bellissime raccolte di immagini mentre reindirizzi al tuo sito Web o al tuo profilo con Zankyou.

Facebook è ottimo per costruire relazioni e mostrare il lato umano della tua attività (quindi è l’ideale per questi tempi difficili!) La chiave qui è mostrare un lato diverso della tua attività con contenuti specifici o condividendo notizie o post che mostrano ciò che conta per te.

Instagram è perfetto sia per condividere immagini di ispirazione sul tuo feed, sia per mostrare un lato umano della tua azienda attraverso Instagram Stories and Lives. È una delle piattaforme più popolari sia per le imprese che per le coppie.

La cosa più importante è definire una strategia specifica, coltivare e curare i contenuti quotidianamente e continuare ad analizzare la portata e i risultati.

7. Che cose specifiche posso pubblicare sui miei profili?

SalvareAlcune idee per aiutarti
Alcune idee per aiutarti

Alcuni esempi specifici che Raúl Valencia raccomanda sono:

  • La flessibilità che offri durante questi periodi incerti: ad esempio, flessibilità nelle date o nei pagamenti (queste sono state le richieste più evidenti delle spose attraverso il nostro sondaggio).
  • Mostra le immagini e i video più emozionanti del tuo lavoro, al fine di entrare in contatto con il tuo pubblico: mira a dimostrare amore, famiglia e condivisione.
  • Connettiti dal vivo con spose e sposi e rispondi alle domande: puoi pianificare un live durante il fine settimana, promuoverlo durante la settimana e mostrare a cosa stai lavorando e come stai aiutando i tuoi clienti a pianificare i loro matrimoni online.
  • Collabora con altri fornitori e fornisci conoscenze agli sposi: fare acquisizioni, pianificare webinar per coppie e ripubblicare collaboratori ti aiuterà a rimanere in contatto e pertinente nel tuo settore.

8. Risorse gratuite per te

Ecco alcune buone e utili risorse gratuite che abbiamo trovato per aiutarti a gestire i tuoi social media:

  • Un calendario di social media gratuito in cui è possibile pianificare i tuoi contenuti.
  • Unsplash, un’ottima pagina in cui è possibile scaricare gratuitamente foto belle e stimolanti.
  • Feedly, dove puoi tenere traccia degli argomenti e delle tendenze che sono importanti per te.
  • Canvas, dove puoi progettare bellissimi modelli per le tue storie su Instagram (non c’è bisogno di sapere di design!).
  • Un fantastico generatore di idee di contenuto in cui digiti la tua idea e ti danno un motto divertente che puoi usare per l’ispirazione.
  • Latergram e Hootsuit per la gestione e la pianificazione dei tuoi post.
  • Se hai bisogno di ulteriore aiuto con i tuoi piani di marketing e comunicazione, ecco una mini guida gratuita per aiutarti a rispondere ad alcune domande che potresti avere.