Pubblicità

7 consigli pratici sul matrimonio che nessuno vi ha mai dato

Ci sono però alcuni consigli pratici sul matrimonio che quasi nessuno vi darà, tranne noi di Zankyou: leggete con attenzione questi 7 suggerimenti e fatene tesoro

  • Vita di coppia
  • Consigli
  • Sposi

Ci sono alcune cose che dovreste sapere per arrivare preparati al giorno del matrimonio: le 17 cose che succederanno quel giorno,  le 5 sensazioni che proverete il giorno dopo e tutta la verità sulla prima notte di nozze! Ci sono però alcuni consigli pratici che quasi nessuno vi darà, tranne noi di Zankyou: leggete con attenzione questi 7 suggerimenti!

1. Prima il video, poi le foto

Pubblicità

Un’immagine parla più di cento parole, ma un video…Un video è come un libro! Non vi stiamo dicendo di rinunciare all’album di nozze, vi mangereste le mani, ma di prendere in considerazione il wedding film: una storia di momenti, felicità, emozioni e amore tutte insieme, come nei video di Giuseppe Vitulli Videomaker, guardare per credere!

2. Fate una lista delle cose da portare VIA

Tutte le spose arrivano al giorno prima del sì con una lista di cose da fare e di dettagli da non dimenticare (con il wedding kit al primo posto). Poche invece si ricordano di fare una lista delle cose da portare via! Il rischio è che, travolti dalle emozioni, dagli amici, dalle foto, vi dimentichiate un sacco di cose sul luogo del ricevimento: non andate via con le scarpe di ricambio lasciando lì quelle da sposa!

3. Date il compito ad un amico/a di raccogliere le foto degli ospiti

‘Poi te le mando tutte’, ‘appena le scarico ti porto una chiavetta’, sono tutte frasi di circostanza, nel 70% dei casi gli invitati non solo si dimenticano di mandarvi i loro scatti, ma non li scaricano nemmeno! Ecco perché vi consigliamo di scegliere la più affidabile tra le vostre damigelle (Sporty Spice, per intenderci) e di darle l’arduo compito di raccogliere più foto possibili tra gli invitati. Alla sposa non si può dire di no!

Non vuoi perderti le ultime novità per il tuo matrimonio?

Iscriviti alla nostra newsletter

SalvareSlow Picture StudioScopri di più su “Slow Picture Studio”
Slow Picture Studio

4. Quando non ce la fate più, fate qualcosa di ‘normale’

Avete l’abito da sposa dei vostri sogni (qualcuna anche il cambio d’abito dei suoi sogni), le scarpe dei vostri sogni, la torta dei vostri sogni…Non spaventatevi se ad un certo punto vi sembrerà davvero di essere dentro un sogno. Per non perdere la testa ristabilite il contatto con la realtà facendo qualcosa di assolutamente normale: bevete una birra e chiacchierate con la vostra migliore amica, per 10 minuti non parlate di voi e fingete di essere al matrimonio di qualcun altro.

5. Informate amici, partenti e celebrante sulle ‘cose da sapere’ degli ospiti

Ai matrimoni si incontra un po’ di tutto, ci saranno sempre (anche al vostro) almeno alcuni di questi 25 tipi di invitati ed è meglio informare gli altri, soprattutto chi ha un ruolo attivo, delle ‘cose da sapere’ sui presenti. In particolare parlate con chi farà il discorso, con chi officerà la cerimonia e, se avete ospiti stranieri, tenete presente che ogni paese ha le sue tradizioni.

SalvareMichele Grillo foto&filmScopri di più su “Michele Grillo foto&film”
Michele Grillo foto&film

6. Ringraziate i fornitori, pubblicamente

Il giorno dopo il matrimonio vi chiederete, ‘ma è già finito?’. Vi renderete conto del perché lo chiamano ‘il giorno più bello della tua vita’ e stenterete a credere che ogni cosa sia stata così…perfetta! Per questo molte spose si affezionano ai fornitori del loro matrimonio molto di più di quanto farebbe un cliente qualsiasi, perché in fondo sono loro che hanno trasformato il sogno in realtà. Non dimenticate di ringraziarli e fatelo anche attraverso i social, citandoli e lasciando raccomandazioni positive nel loro network.

7. Non scrivete lettere di ringraziamento prima che sia tutto finito

Gli sposi più organizzati preparano i biglietti di ringraziamento per gli ospiti molto prima della fatidica data, questo gli permetterà anche di godersi la luna di miele, ma non di personalizzare i ringraziamenti. Scoprirete che alcune persone vi aiuteranno tantissimo, sia nell’organizzazione che nel grande giorno, mentre altre invece vi deluderanno, è inevitabile. Qualcuno si scoderà il regalo, altri non verranno, qualcuno porterà un ospite extra senza avvisare…Non vale la pena arrabbiarsi, ma nei biglietti di ringraziamento esprimete la vostra gratitudine per chi c’era davvero e vi è stato molto vicino. 

SalvareLetteraventidueScopri di più su “Letteraventidue”
Letteraventidue

Perfetto, ora sapete tutto sul matrimonio e non vi farete cogliere impreparati! Prima di fare le valige e partire per la luna di miele, scoprite le 10 cosa da sapere assolutamente sul viaggio di nozze.

Entra in contatto con i fornitori citati in questo articolo

Giuseppe Vitulli Videomaker Video matrimonio
Letteraventidue Partecipazioni di nozze
Michele Grillo foto&film Fotografia e video
Slow Picture Studio Fotografia e video
Pubblicità

Lascia un commento