30 problemi e 30 soluzioni per organizzare al meglio il tuo matrimonio

Avete deciso di sposarvi e state comunicando la bella notizia ad amici e parenti; è un’esplosione di gioia ed entusiasmo, eppure la vostra testa è piena di dubbi sull’organizzazione. Che cosa? Come? Quando? Con chi? Tranquilli, ci pensa Zankyou a darvi tutte le risposte che cercate! Ma andiamo con ordine…

Foto: Amida Catering
Foto: Amida Catering

I preparativi

1. Da dove si comincia? Il primo step è sempre la scelta della data e quindi della location, da qui dipende tutto il resto. Seguite la guida in 100 passi per organizzare le nozze e non avrete problemi.

2. E subito dopo? Scelta la data e confermata la location, avete tutti i dati che vi servono per spedire le partecipazioni. Evitate questi 6 errori e ricordate di inviarle in tempo, circa 3 mesi prima dell’evento.

3. Che look per la sposa? Lo stile della sposa rispecchia il suo carattere: si parte dall’abito e si completa con scarpe, velo, gioielli, etc. Importantissimi sono anche acconciatura e make up, per i quali consigliamo sempre di rivolgersi ad un’esperta. Pop Wedding Make up è un progetto di Andreea Lavinia Pop, make-up artist di fama international e direttrice della prestigiosa scuola di trucco “Andreea Pop Makeup Academy”; con lei ogni sposa ha la garanzia di essere bellissima nel suo grande giorno!

Pop Wedding Make upRichiedi un preventivo gratuito
Pop Wedding Make up

4. Quando? Nelle vostre nozze siete voi a decidere i tempi ed ogni aspetto del matrimonio ha i suoi: ad esempio la ricerca dell’abito si può iniziare anche con un anno di anticipo se si vuole un vestito su misura e la location può essere prenotata già 12 mesi prima se è molto ambita. Per chi parte più tardi ecco una guida all’organizzazione delle nozze in 6 mesi.

5. Dove mi preparo? Dipende molto dal luogo che avete scelto per il ‘Sì’… Se è vicino a casa vostra o a quella dei genitori ci si può preparare lì, altrimenti si possono utilizzare gli spazi della location dedicati agli sposi.

6. Con chi devo stare prima della cerimonia? La preparazione della sposa è un momento molto emozionante, evitate la confusione e scegliete le amiche più care, quelle capaci di tranquillizzarvi in caso vi colga un po’ di agitazione. Il getting ready è uno degli attimi più fotografati e Katja, fondatrice di AKA Weddings, catturerà con discrezione tutti i dettagli e le sfumature di quei momenti. Il suo è uno stile di reportage molto spontaneo, che racconta i protagonisti con un tocco di originalità e creatività.

AKA WeddingsSfoglia il portfolio
AKA Weddings

La cerimonia

7. Rito civile o matrimonio religioso? È una scelta molto personale, dimenticatevi i ‘Cosa vorrebbe mia madre? Cosa penserà mia suocera?’ e ricordate che certe usanze sono superate nei matrimoni moderni. Scegliete la tradizione solo se è quello che volete davvero.

8. Cosa serve per sposarsi in chiesa? Iniziate visitando la chiesa e poi preparate i documenti necessari: qui la nostra mini-guida che spiega cosa serve e quali sono gli step da seguire.

9. Dobbiamo fare i corsi prematrimoniali? Sì! È obbligatorio per chi sceglie il matrimonio religioso.

10. Possiamo personalizzare il matrimonio in chiesa? Certo non è libero come il rito civile, ma anche quello religioso può e deve raccontare qualcosa degli sposi. Scegliete una delle letture più belle per la cerimonia e non dimenticatevi l’allestimento dell’altare: vi consigliamo i fiori di Enjoyevents, laboratorio creativo di wedding planner che fanno della natura la protagonista delle scenografie del vostro matrimonio.

Enjoyevents wedding and event LABRichiedi un preventivo gratuito
Enjoyevents wedding and event LAB

11. Devo portare il velo in chiesa? Non necessariamente, l’importante è che il velo sia adatto all’abito da sposa e alla location. Chi si sposa in chiesa sceglie abiti più tradizionali, che si prestano ad essere indossati insieme al velo (il più tradizionale degli accessori nuziali); chi vuole innovare può scegliere uno dei bellissimi veli colorati che vanno di moda quest’anno!

12. Devo pagare la chiesa per sposarmi lì? Domanda difficile, perché ogni coppia ha la sua versione: alcuni dicono di no, altri il contrario. La chiesa offre questo servizio in cambio di una donazione volontaria, ma non esiste una ‘tariffa’.

13. Posso sposarmi in una chiesetta con matrimonio religioso? Certo che sì! L’importante è che sia una chiesa consacrata. Se vi siete innamorati di una chiesetta sul mare vista durante un viaggio di coppia, rivolgetevi al parroco della zona e fatevi guidare da lui. Ad accompagnarvi ci sarà l’obiettivo di Danilo Muratore, fotografo di matrimoni che c’è ma non si vede! I suoi scatti sono spettacoli che durano nel tempo, come il ricordo vivido del vostro giorno più felice.

Danilo Muratore PhotographerSfoglia il portfolio
Danilo Muratore Photographer

14. Che documenti servono per il rito civile? Tutto quello che c’è da sapere se vi sposate in comune lo trovate qui; una volta presentate le pubblicazioni, si ha tempo massimo 6 mesi per sposarsi, fissate la data!

15. Possiamo sposarci dove vogliamo? Certamente! Uno dei vantaggi della cerimonia civile è che si può svolgere in tutti i luoghi abilitati dal comune per la celebrazione dei matrimoni. Tantissimi sposi poi scelgono il rito simbolico, che può essere celebrato dovunque. Chi si sposa a Roma può scambiarsi le promesse nella spettacolare Galleria del Pannini di Park Hotel Villa Grazioli; la galleria, affrescata nel 1736 e tutta la villa sono un set fotografico meraviglioso!

Park Hotel Villa GrazioliVisita la location
Park Hotel Villa Grazioli

16. Chi ci può sposare? La risposta cambia in base al tipo di cerimonia scelta (civile, religiosa o simbolica): in chiesa può officiare solo il prete, in comune il sindaco o un suo delegato, mentre per il matrimonio simbolico chiunque.

17. L’abito cambia in base alla cerimonia? Diciamo di sì. Resta comunque una decisione personale, ma la scelta dev’essere adatta al luogo. Lo staff disponibile e professionale dell’atelier La Sposa di Elvira vi saprà guidare nella scelta dell’abito giusto, per voi e per il vostro matrimonio. Questa sartoria infatti propone modelli delle migliori griffe, in vari tessuti e colori, ed è in grado di modificarli su misura per voi.

la SPOSA di ELVIRAPrenota un appuntamento
la SPOSA di ELVIRA

18. E gli invitati? Prima di stilare la lista degli ospiti chiedetevi che tipo di cerimonia volete (intima o con tante persone?); poi ricordate che non siete obbligati ad invitare parenti di cui non vi ricordate il nome, né colleghi che vi stanno poco simpatici. Il matrimonio è una festa da passare con chi vi vuole bene.

Il ricevimento

19. Serve un catering o è incluso nella location? Dipende dalla location. Alcune lo includono e altre no, alcune vi permettono di portare il vostro e altre no (nemmeno la torta). Parlate con lo staff e decidete insieme a loro.

20. A che ora inizia (e finisce)? Se il ricevimento si tiene in un luogo distante da quello della cerimonia dovete aggiungere i tempi di spostamento. I matrimoni d’estate in genere si tengono nel pomeriggio e continuano fino a tardi, per quelli d’inverno si preferisce la mattina, con una festa nel pomeriggio.

21. Dove si fa? Quando visiterete la location non dimenticate di farvi mostrare la sala in cui si terrà il banchetto. Se è all’aperto assicuratevi di avere un piano B in caso di pioggia.

22. Come si organizza? Il ricevimento segue stile, colori e tema delle nozze, la cosa migliore è affidarsi ad un wedding planner che curi l’intero evento, compresa la mise en place. Questo delizioso allestimento per un matrimoni all’aperto è opera di Elena Raccanelli, titolare dell’agenzia milanese Il Filo dei Sogni‘Rilassatevi e vivete ogni istante che vi avvicina al grande giorno seguendo Il Filo dei Sogni’ 

Il Filo dei Sogni Wedding&EventsRichiedi un preventivo gratuito
Il Filo dei Sogni Wedding&Events

23. Quando inizia il banchetto? Subito dopo il cocktail di benvenuto, che ultimamente tende a durare sempre più a lungo. Alcuni sposi addirittura sostituiscono il banchetto con un super aperitivo, altri scelgono food truck e finger food da consumare con le mani senza mai l’obbligo di sedersi a tavola. A voi la scelta e buon appetito!

24. Quanto dura il banchetto? L’ideale è non in eterno! Anche in questo caso dipende dalla stagione e dal cibo che servirete, ma sappiate che pranzi e cene da mille portate sono fuori moda.

25. È proibito…

  • Ripetere i cibi. Se servite stuzzichini di pesce con il cocktail di benvenuto, non riproponete la stessa cosa come aperitivo nel menù.
  • Avere sete. Soprattutto d’estate, mai lasciare gli invitati assetati: servite acqua, bevande e alcolici nella giusta misura e usate la nostra guida per calcolarli alla perfezione.
  • Farli aspettare troppo. Dopo la cerimonia saranno tutti affamati, non fate passare troppo tempo tra il ‘Sì, lo voglio’ e l’aperitivo.
  • Servire poco cibo. Una delle 10 cose che gli invitati si ricordano del matrimonio è proprio il cibo e se non ce n’è abbastanza tutto il resto passa in secondo piano.

26. Dobbiamo comunicare un dress code? L’unica cosa da comunicare agli ospiti nelle partecipazioni è il luogo in cui si terrà il matrimonio, sta a loro decidere come vestirsi (si spera adeguatamente..). Avete scelto di sposarvi al mare o sulla spiaggia? Non rinunciate ad uno shotting unico ed elegante come quello realizzato da Doppio Click: l’occhio artistico e raffinato di Salvo unito all’abilità di Katia in post produzione vi regaleranno immagini e video splendidi!

Doppio Click FotografiaSfoglia il portfolio
Doppio Click Fotografia

La festa

27. Cosa si fa dopo il banchetto? Le opzioni sono tantissime: musica dal vivo, dj set, proiezioni video, un concerto con balli swing per gli appassionati, spettacoli di intrattenimento, fuochi d’artificio o alternative green…. Women Event Manager è l’agenzia campana specializzata nell’organizzazione di eventi unici, che vi affiancherà in ogni fase dell’organizzazione, creando il matrimonio e la festa dei vostri sogni!

28. Dove si festeggia? La location del ricevimento si può trasformare nel set di una festa con l’aiuto dello staff e della vostra wedding planner: uno scenografico gioco di luci vi catapulta nel party senza bisogno di spostarvi!

29. Che musica mettiamo? Mettere d’accordo tutti è una mission impossible! Provate le 89 canzoni della playlist di Zankyou e non preoccupatevi troppo, perché ballerete comunque!

WEM - Women event managerRichiedi un preventivo gratuito
WEM – Women event manager

30. Cosa si regala agli sposi? Questa è la domanda che si pongono tutti gli invitati! Con la lista nozze di Zankyou è tutto più facile! Potete riceve direttamente il denaro sul conto corrente, senza bisogno di indicare IBAN, oppure personalizzarla con le tappe di un viaggio o lo shopping su Amazon.

Abbiamo risposto a tutti i vostri dubbi sul matrimonio? Lasciatevi trasportare dal momento e godetevi questa giornata, che sarà senza dubbio una delle più belle della vostra vita!

Entra in contatto con i fornitori citati in questo articolo

Più informazioni circa

Commenti (1)

Lascia un commento

Matrimoni all'italiana
I 6 tips definitivi per organizzare il matrimonio dell'anno! Non perderteli...
Il 2018 è l'anno del vostro matrimonio? Per organizzarlo al meglio dovreste seguire passo passo questi 6 consigli di vitale importanza
Alessandra Finelli
Il corteo nuziale: 6 consigli per organizzarlo al meglio
Ecco come organizzare un perfetto corteo nuziale per un matrimonio religioso: prendi nota di questi 6 preziosi consigli ed ogni cosa sarà esattamente come lo hai sempre sognato!
Simone Rossi
3 cose semplici e 3 cose complicate da organizzare per il tuo matrimonio
Organizzare un matrimonio richiede impegno: ecco 3 cose semplici e 3 cose difficili da scegliere. Questa suddivisione vi aiuterà a pinificare il tutto alla perfezione!

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Anche la tua attività può comparire su Zankyou!
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 23 Paesi Maggiori informazioni