Pubblicità
10 cose che le nostre nonne non si sarebbero mai sognate di fare nel giorno del loro matrimonio

10 cose che le nostre nonne non si sarebbero mai sognate di fare nel giorno del loro matrimonio

  • Attualità
SalvareFoto via Jenna Tye
Foto via Jenna Tye
Pubblicità

Certo, tutte ci definiamo vintage-addicted, tutte ricorriamo ai consigli della nonna, tutte corriamo a frugare negli armadi delle donne di famiglia per rimediare delle piccole perle, tutte ricerchiamo un dettaglio retrò per personalizzare il nostro look. Eppure anche nell’universo tradizionale del wedding, ci sono tendenze e usi che non ci si sarebbe mai manco sognati di scegliere fino ad una cinquantina di anni fa.

Trend VS tradizione: 1-0? Per una volta sì: ecco cosa le nostre nonne non avrebbero mai fatto nel loro giorno più importante

  • 1. Rivolgersi ad uno sconosciuto per l’organizzazione del matrimonio

Bandite mamme e future suocere, ai giorni nostri sono sempre più numerose le coppie che si rivolgono a un Wedding Planner, per risparmiare tempo e denaro grazie all’esperienza di un professionista.

  • 2. Indossare un abito da sposa che non sia da principessa
SalvareUn tubino corto minimal-chic per la collezione Carolina Herrera 2014
Un tubino corto minimal-chic per la collezione Carolina Herrera 2014

Non necessariamente la sposa deve presentarsi di bianco vestita, né in lungo, né con fronzoli e pizzi. Sempre più gettonata la sposa dall’ outfit sobrio, magari da riutilizzare in altre occasioni, o capsule collection assolutamente anticonvenzionali, come l’originalissima Viktor&Rolf Mariage presentata qualche mese fa.

Non vuoi perderti le ultime novità per il tuo matrimonio?

Iscriviti alla nostra newsletter

  • 3. Velo lungo? No grazie!

Non sono ormai molte le spose che indossano il velo, tradizione invece irrinunciabile per le nostre nonne. Diademi, cerchietti, fiori, copricapi ed accessori per capelli sono i trend incontrastati per il 2014, oltre alle proposte più innovative per il velo, rivisitato e stravolto nelle sue infinite varianti.

  • 4. Un bouquet senza fiori

Di perle, carta, spille, ma anche caramelle, farfalle, mattoncini Lego, cristalli e monili, come abbiamo visto qui, largo alla fantasia!

  • 5. Vedere lo sposo prima del matrimonio

Dagli album prematrimoniali scattati il giorno prima, al trend del “first look” (lui e lei già vestiti di tutto punto si trovano un’oretta prima della cerimonia per le ultime foto senza fede al dito), allo sposo che addirittura accompagna la sposa negli atelier per l’acquisto dell’abito, addio tradizione (e superstizione!).

  • 6. Lancio del riso? Superato
SalvareFoto via Weddingclick
Foto via Weddingclick

Né riso bianco né colombelle liberate in aria, ma palloncini colorati, stelle luminose, pon-pon, plettri, aeroplanini di carta, farfalle, bolle di sapone e semi di fiori.  Tante alternative originali al lancio del riso per la gioia degli amanti dell’eco-friendly e del fai da te.

  • 7. Flashmob VS Valzer

Divertenti coreografie che coinvolgono tutti gli invitati sono sempre più spesso un modo divertente per inaugurare il ballo nuziale. Non più i due sposi abbracciati al centro della sala, ma il delirio dei presenti impegnati in un flashmob di gruppo: occhio solo che il confine tra divertimento e trash può essere molto sottile!

  • 8. Organizzare tutto con Internet 

Addio lista nozze in negozio, addio bustina di soldi, addio inviti e brouchure: in epoca 2.0, un sito web per il matrimonio permetterà agli sposi di informare indiretta tutti i partecipanti sui dettagli del Grande Giorno, risparmiando tempo e soldi in telefonate. Comodo, pratico e veloce, cosa chiedere di più? Dentro il sito sarà possibile aprire una lista nozze che permetterà di ricevere le somme sul conto, scongiurando il rischio di regali inutili e poco graditi.

  • 9. Trash the dress
SalvareFoto Olaf Bathke
Foto Olaf Bathke

A fine cerimonia fate una bella foto ricordo al vostro abito pima di gettarvi con lui nel fango, in un lago, sotto una cascata, etc… Il trash the dress  è un tipo di reportage  di origine americana, che prevede una sessione fotografica  in luoghi ove il vestito da sposa può esser simbolicamente distrutto in un luogo suggestivo in grado di garantire foto spettacolari realizzate con tecnica e creatività comparabili ad un servizio di moda. Occhio solo a non esagerare: qualche mese fa una giovane sposa ha perso la vita saltando lungo un fiume per immortalare il suo abito (forse non è il verbo più appropriato..)

  • 10. Leggere questo articolo

E non solo perché online. Tutto quello che c’era da sapere lo raccontava la mamma o la cugina neo sposa, ben poche si informavano da sole. Girl power!

Che ne dite? Innovazione estrema o per voi vince comunque la tradizione?

Diteci la vostra!

Pubblicità

Lascia un commento

Lista di nozze Zankyou. Ricevi il 100% degli importi regalati sul tuo conto corrente.