Gala Met 2018: il red carpet che si trasforma in un'opera d'arte

Si è appena concluso il Gran Galà del MET di New York che ha visto sfilare sul red carpet gli abiti più bizzarri che abbiate mai visto!

  • Attualità
  • International
  • 2018
  • Galleries

Il galà del Metropolitan Museum di New York (Met) lascia sempre qualcosa di cui parlare. Secondo un tema specifico, i partecipanti sono chiamati a rispettare un determinato dress code e, ovviamente, lo fanno nella maniera più eccentrica possibile. Per la serata di ieri, il file rouge era ‘Corpi celesti: moda e immaginario cattolico’, e nessuno degli ospiti dell’evento ha deluso nella sua interpretazione.

In questo caso non è la meglio vestita ad essere la più fotografata, ma la più bizzarra e in linea con il tema dell’evento. Tra le star più ammirate, naturalmente, Rihanna, che per il suo look si è ispirata agli abiti dei vescovi per rendere omaggio al tema religioso, senza dimenticare il mitra (OMG) e la stella touch-based splendente ovunque. L’abito da lei indossato, firmato Martin Margiela, ha suscitato reazioni in tutto il mondo, così come l’abito Kety Parry disegnato da Versace, ispirato a un angelo con le ali dispiegate.

Nonostante le donne spiccano sempre più rispetto agli uomini in questo tipo di eventi, Jared Leto, nelle vesti di Gesù Cristo, insieme a Lana del Rey e Alessandro Michele hanno dato spettacolo rappresentando la Santissima Trinità. E Sarah Jessica Parker, beh, diciamo che aveva uno scettro in testa e non è uno scherzo!

Altri come Diane Kruger, Amber Heard, Nicky Minaj, Madonna e Cara Delevingne per l’occasione, sono riuscite a superare l’eccentricità che sempre le contraddistingue, mentre molti altri hanno preferito essere più sobri, senza osare tanto quanto le celebrities elencate in questo post. Tra questi Blake Lively, Jennifer Lopez e Kim Kardashian, abitualmente molto appariscente, hanno preferito passare inosservati limitandosi ad indossari simboli sacri senza fronzoli come piume, fiori o altre cose strane.

Il posto per la “normalità” ovviamente, non è mancato: esteticamente impeccabile, ma più noioso rispetto agli altri, in molti hanno preferito un look più semplice. Irina Shayk, Emma Stone, Emilia Clarke, Kendall Jenner o Miley Cyrus (sì, Miley rientra in questa categoria, anche se difficile da credere) hanno brillato come stelle appena cadute dal cielo, senza però interpretare al meglio il tema del galà.

Anche in questa edizione, il galà del MET si è confermato un evento unico, quasi surreale, ma inevitabile per il mondo dello spettacolo, soprattutto dopo gli eventi invernali, molto più seri e impostati. Una vera e propria ode all’eccentricità!