IT Login
IT

Write my wedding 2: io c’ero! Ecco il foto-racconto di Zankyou

Ciao Simona!

Ti scrivo per invitarti ufficialmente a partecipare alla seconda edizione di “Write my wedding – Wedding blogger in tour”, che si svolgerà sabato 2 e domenica 3 aprile 2016, sul lago di Garda.

Con queste parole Valeria, wedding planner di La petite coco, mi contattava lo scorso febbraio per rendermi partecipe della seconda edizione del Wedding tour da lei organizzato nella sua terra.

Uno scorcio del territorio del Garda – Foto via La petite cocò

Per chi si fosse perso la prima edizione di Write my wedding, il primo e unico press educational rivolto a blogger e operatori del settore nozze, può rimediare cliccando qui: dopo la bellissima esperienza del 2014, devo ammettere che Valeria a questo giro si è davvero superata, organizzando una piacevolissima due giorni no stop alla scoperta di un angolo nascosto della nostra amata Italia. E mentre la prima edizione si era concentrata sulle più belle location nuziali vista lago, a questo giro ci siamo addentrate nell’entroterra, per una vera scorpacciata di verde, tra dolci colli, profumi e sapori d’altri tempi e una serenità bucolica che manco Virgilio (!).

Il kit del blogger ready to go!

Una vera immersione nella bellezza più autentica tra location da favola, borghi medievali, manicaretti e brindisi, risate, sinergie, entusiasmo, tradizioni e cultura, con l’obiettivo di entrare in contatto con una realtà che non ha eguali nel panorama turistico internazionale. Il lago di Garda ed il suo entroterra, infatti, sono una meta ideale per l’organizzazione di destination wedding: ambiente, cultura, enogastronomia locale, divertimento, storia e panorami mozzafiato incorniciati dalla riviera gardesana… cosa chiedere di più?

Ma andiamo con calma per ripercorrere insieme il nostro weekend all’insegna della Bellezza con la B maiuscola. 

Il ritrovo è previsto per sabato 2 aprile, quando le blogger invitate (all’appello, oltre alla sottoscritta, la wedding reporter Heidi BusettiFrancesca Favotto di We for wedding; Rebecca Riparbelli di Sposiamoci Risparmiando e Anna Quinz di The wedding enterprise)  vengono accolte dall’Agriturismo Eroma, un pezzetto d’eden immerso nel verde.

Eroma Agriturismo
Eroma Agriturismo – dettagli della stupenda camera da letto vista glicine

Quattro piacevoli chiacchiere con Tiziana, la proprietaria, e gli altri fornitori che ci avrebbero accompagnato durante il tour, tra cui la fotografa Marilena Mura che cattura ogni dettaglio del nostro intenso weekend: una selezione di tè buonissimi ed il camino scoppiettante, e ci ritroviamo immediatamente immerse nella filosofia Eroma, letteralmente il contrario di amore, ma in realtà un suo perfetto sinonimo, grazie all’ambiente intimo e raccolto, l’estrema cura che si assapora nell’aria, le specialità a chilometro zero con tanto di olio, marmellate e vini prodotti in loco.

Tiziana ci racconta la filosofia Eroma – Foto: Marilena Mura
Una selezione di prodotti handmade by Eroma Agriturismo

Un aperitivo a buffet che risveglia i 5 sensi, tra la presentazione semplice ma di impatto ed i sapori autentici della tradizione locale: a seguire risotto alle ortiche, tagliatelle con formaggi delle valli bergamasche e taglieri di dolci hand-made. Quattro salti sulle note del DJ Matteo Negri prima di sprofondare nel sonno nella splendida camera dell’agriturismo con vista glicine in fiore: l’indomani un bus ci aspetta alle 9!

Agriturismo Eroma – Foto via La petite cocò
La tavola imbandita – Foto: Marilena Mura
Da lunedì dieta (ipse dixit) Foto: Marilena Mura
Il menù del nostro cenone firmato Eroma – Foto: Marilena Mura
Gli allestimenti multicolor curati da Nibel – Foto: Marilena Mura
I sapori della tradizione locale ci attendono sin dagli antipasti – Foto: Marilena Mura

La prima tappa di domenica ci porta alla scoperta di Valeggio sul Mincio, uno dei borghi più belli d’Italia, che molti conosceranno per i suoi mitici tortellini. Da lì una passeggiata per le vie del centro sovrastato dal castello medievale, in compagnia dell’assessore al turismo Anna Paola Antonini, per conoscere Borghetto, la pittoresca località annoverata tra i più bei borghi d’Italia.

Il nostro Wedding Tour inizia con la visita di Valeggio sul Mincio, un’autentica perla dell’entroterra del Garda
Il gruppo al completo
Valeggio sul Mincio
Anna Quinz in action tra scatti e appunti – Foto: Marilena Mura
Colta in flagrante … – Foto: Marilena Mura
Foto: Marilena Mura

Raggiungiamo La Finestra sul fiume, molto più che una location: una vera opportunità di rigenerazione immersa nel verde. Mattea e Pietro ci portano alla scoperta del vecchio mulino che è poi diventata la casa della loro famiglia, dove è possibile organizzare eventi in uno spazio lontano anni luce dal mondo, tra vecchi bauli della nonna, stampe, fiori, interni ricchi di charme, altalene e scorci di verde bagnati dal fiume. La bellezza e la quiete di questa dimora che risale ai primi del ‘400, rendono questo luogo ideale per un matrimonio davvero indimenticabile.

La Finestra sul Fiume
Un angolo paradiso vista Mincio
Un suggestivo scatto firmato Devid Rotasperti Photographer
Poteva forse scapparmi questa credenza colma di libri?
Gli interni de La Finestra sul Fiume sono un autentico paradiso per i deco-lovers
Ogni dettagli è un mondo di fantasia
La quiete della location, catturata abilmente dagli scatti di Marilena Mura
Una passeggiata lungo la riva per noi blogger – Foto: Marilena Mura
Quattro chiacchiere con Mattea – Foto: Marilena Mura
Qui ci viziano, signori! –  Foto: Marilena Mura
Foto: Marilena Mura

Per pranzo ci riceve la Villa Liberty Conti Cipolla: Silvia e Lorenzo, sempre impeccabili, ci hanno preparato una sorpresa e nell’elegantissima sala del piano terra con vista sul giardino chilometrico, lo chef Paolo prepara sotto i nostri occhi i capunsei, gnocchetti di pane tipici della tradizione contadina mantovana.

Villa Conti Cipolla
Villa Conti Cipolla
L’attenzione è tutta per le mani dello chef. – Foto: Marilena Mura
Ecco i capunsei, piatto tipico mantovano – Foto: Marilena Mura
Una foglia di salvia et voilà – Foto: Marilena Mura
Anche oggi non patiremo di certo la fame, grazie allo staff di Villa Conti Cipolla…!
Silvia e Francesca sbirciano il menù – Foto: Marilena Mura
Capunsei burro e salvia: 10 e lode allo chef Paolo
E per concludere, un dolcetto locale di ricordo offerto dal Ristorante – Foto: Marilena Mura
Prima di lasciare Villa Conti Cipolla, una passeggiata nel suggestivo giardino – Foto: Devid Rotasperti Photographer

Il pomeriggio si apre con la visita della splendida Villa Sigurtà, una splendida dimora storica originariamente di proprietà dei Conti Maffei. Il Conte Jose Antonio Ruiz Berdejo y Sigurtà, rientrato dalla Spagna per accoglierci nella sua casa, ci guida stanza dopo stanza per ripercorrere la storia di questa incredibile location progettata da un discepolo del Palladio: nei secoli Villa Sigurtà ha ospitato personaggi illustri del calibro di Napoleone III, il Premio Nobel Alexander Fleming, Maria Callas, re e regine di tutto il mondo… prima di accogliere nelle sue fastose sale le Best blogger in the world!!!

L’ingresso a Villa Sigurtà
Ogni sala è un pezzetto di storia di inestimabile valore
Giochi di luci ed ombre catturate magistralmente da Devid Rotasperti Photographer
Blogger in azione a Villa Sigurtà – Foto via La petite cocò
Famiglia Rotasperti-Busetti al gran completo – Foto: Marilena Mura
Per gli amanti dell’arte, Villa Sigurtà è una scoperta mozzafiato con i suoi affreschi e le sue volte decorate – Foto: Marilena Mura
Il Conte, gentilissimo, ci racconta la storia dei suoi avi – Foto: Marilena Mura

Ogni parete è impregnata di storia e non immagino davvero una cornice migliore per chi sogna un matrimonio all’insegna del lusso e dell’eleganza, avvolto in atmosfere d’altri tempi. Dalla storia alla natura, il nostro wedding tour si conclude con una passeggiata nel Parco Giardino Sigurtà, eletto di recente come il secondo giardino più bello d’Europa. Un paradiso naturale che si estende per 600.000 mq, tra incantevoli fioriture stagionali, magnifici tappeti erbosi ed angoli suggestivi. Ogni primavera nascono oltre 150 varietà di tulipani: un tripudio di colori e profumi di una bellezza indescrivibile…. e per le nostre blogger, ancora con bloc notes e smartphone alla mano, è subito tulipanomania!

Parco Giardino Sigurtà
La magia dei colori catturata da Devid Rotasperti Photographer
Foto: Marilena Mura
Valeria, l’organizzatrice del tour, sempre all’erta perché sia tutto impeccabile: missione compiuta, Vale! Foto: Marilena Mura
Dura la vita del blogger! Foto: Marilena Mura
Lo splendido manto fiorito del Giardino. – Foto: Marilena Mura
Parco Giardino Sigurtà
1, 2, 3 cheeeeese! Ultima foto di gruppo – Foto: Marilena Mura

Il parco Sigurtà, attrezzato con un’ampia tensostruttura, è in grado di ospitare fino a 400 persone e permette di organizzare una cerimonia all’aperto con lo sfondo di uno dei tramonti più belli d’Italia.

Verso le 18 è ahimè giunto il momento dei saluti: ci si da appuntamento alla prossima avventura, con la sensazione comune di tornare a casa con gli occhi traboccanti di bellezza e la consapevolezza che l’entusiasmo di chi ogni giorno lavora per offrire il meglio ai propri sposi sia un potenziale davvero unico per valorizzare il nostro patrimonio territoriale.

Video: Wedding Movie

Grazie mamma per avermi fatto nascere in Italia!

Aziende che ti possono interessare

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Maggiori informazioni

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni