IT Login
IT

White Gallery 2012: la recensione di Zankyou

Un modello di Anoushka alla White Gallery. Foto: ©Anoushka

Devo ammettere che prima di andare alla White Gallery lunedì, ero un po’ (ok, diciamo tanto) terrorizzata. Non sapevo cosa aspettarmi – stavo andando tutta sola e avevo un calendario davvero zeppo di appuntamenti. Fortunatamente, una volta arrivata ho capito che non avrei avuto nulla di cui preoccuparmi! A essere sincera, la parte più stressante della mia giornata è stata dover pagare 40p per entrare nella toilet alla stazione di Paddington!

Appena arrivata, mi è stato dato un pass e ho potuto dare un’occhiata intorno. La White Gallery si tiene al Battersea Evolution e la location era davvero bella. C’erano tre navate con stand di presentazione da entrambi i lati e una gran quantità di poltrone bianche morbidissime.

In fondo il Champagne Bar, dove abbiamo acquistato deliziose e sane insalate. Dietro, il luogo dove si sarebbe svolta la magia… la passerella. Farò una recensione delle sfilate in un post a parte entro un paio di giorni, per essere sicura di imprimerle bene nella memoria, perché erano semplicemente incredibili.

Da destra, Alan Hannah e Anoushka alla White Gallery. Foto: ©Anoushka e ©Alan Hannah

Quindi, la mia visita alla White Gallery è consistita nel girare presso i numerosi stand e interrogare i rappresentanti sui loro abiti, guardando avidamente centinaia di capi appesi e osservando stupende modelle fare la classica giravolta da passerella davanti ai buyer e alla stampa. Un’esperienza meravigliosa! Ho persino incontrato alcuni dei designer di persona e ho avuto l’onore di intervistare la favolosa ed eccentrica Stephanie Allin.

Sono stata fortunata ad avere l’opportunità di toccare con mano i tessuti degli abiti di cui ho parlato abbondantemente sul magazine Zankyou  e la possibilità di vedere direttamente i vestiti. Vedere abiti di artisti del calibro di Ian Stuart, Stephanie Allin, Johanna Hehir e Yolan Cris scivolare dalla passerella e poi poter studiare attentamente da vicino i miei preferiti è stato un vero lusso!

Altra cosa fantastica è stata chiacchierare con giovani ed entusiasmanti designer come Hazaar of London, Sadoni e Katya Katya Shehurina, che sono stati davvero amichevoli e felici di discorrere del loro stile e dei modelli con noi.

Da destra, Ian Stuart e Stewart Parvin alla White Gallery. Foto: ©Ian Stuart e ©Stewart Parvin

Per me è stata inoltre un’occasione per scoprire che cosa il 2013 riservasse alle spose. Sarete felici di sapere che l’offerta è molto varia! Brillantini e luccichini vanno alla grande, così come pizzi e gonne svolazzanti - sia ampie sia strette – erano proposte da molte delle collezioni dei designer presenti all’evento. Non voglio darvi troppe anticipazioni sui prossimi post, ma vi dico subito che alcune delle nostre previsioni sulla White Gallery si sono avverate!

Ho anche visto cappelli e tiare unici da Halo & Co e Vivien Sheriff, nonché gli ultimissimi modelli di scarpe di Freya Rose e Rachel Simpson.

Scarpe Freya Rose. Foto: ©Freya Rose

In definitiva una splendida giornata, resa perfetta dallo staff cordiale e disponibile, da un’atmosfera tranquilla e accogliente – nonostante tutti fossero molto impegnati – e da una cornice chic ed elegante.

Anche se ero una “novizia”, mi son sentita benaccolta ovunque andassi e non vedo l’ora di condividere con voi quello che ho visto nei prossimi mesi. L’ho già detto, ma il 2013 sarà meraviglioso per il mondo delle nozze!

Le collezioni del 2013 presenti in questo post sono state presentate alla  White Gallery di Londra, la principale fiera commerciale internazionale che espone collezioni da sposa di alcuni dei migliori designer inglesi e internazionali.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Maggiori informazioni

Lascia un commento

Crea un fantastico sito web gratuito per il tuo matrimonio in soli due click

100% personalizzabile con centinaia di grafiche tra cui scegliere Vedere altre grafiche >

Lavori nel settore matrimoni?
Se hai un'azienda o sei un professionista del settore wedding, Zankyou ti dà l'opportunità di far conoscere la tua attività a migliaia di coppie che scelgono noi per organizzare il loro matrimonio in più di 19 Paesi Maggiori informazioni